BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

“Tre donne in cerca di guai” Al Serassi Barbara Bouchet Iva Zanicchi e Corinne Clery

In occasione della festa della donna, domenica 8 marzo al teatro Serassi di Villa d’Almè va in scena “Tre donne in cerca di guai”, con Barbara Bouchet, Iva Zanicchi e Corinne Clery. Parte del ricavato viene devuto all’associazione volontari di Treviolo.

In occasione della festa della donna, domenica 8 marzo al teatro Serassi di Villa d’Almè va in scena “Tre donne in cerca di guai”, con Barbara Bouchet, Iva Zanicchi e Corinne Clery. Insieme a loro, a salire sul palco saranno Giovanni di Lonardo e Nicola Paduano.

L’esibizione, che ha inizio alle 16, è tratta da Les Amzones di Jean-Marie Chevret e rappresentata per la regia di Nicasio Anzelmo, adattamento di Mario Scaletta e costttumi di Graziella Pera, una produzione “Quinte d’Argento” di Tania Corsaro. La presentazione dello spettacolo recita: “L’amicizia vera dura tutta una vita, per cui cosa c’è di meglio che avere accanto a sé le proprie amiche in un momento difficile della propria vita? È quello che succede a Martine (Zanicchi) abbandonata dal proprio marito, che si ritrova sola e infelice nella propria casa, con l’unica compagnia di un giovane gay, Mirò (Di Lonardo) che abita nell’appartamento al piano di sopra. Ma ecco la sua vita inizia a cambiare quando le sue migliori amiche decidono di andare, per motivi diversi, a viver con lei. Micky (Bouchet), donna in carriera, vede Martine peggiorare giorno dopo giorno a causa dell’infelicità ed essendo ormai stufa di vivere in periferia, decide di trasferirsi a Parigi dalla sua migliore amica. Annie (Clery), appena licenziata dal Club Med, in cui lavorava come animatrice, arriva a Parigi e chiede ospitalità a Martine. Ecco che le tre amiche ritrovatesi decidono di bandire gli uomini dalla propria vita, felici di aver ritrovato il loro spirito di Amazzoni e di aver abbandonato quelle abitudini di cui erano schiave da troppi anni: trucco, tacchi a spillo, ceretta, dieta. Cosa c’è di meglio di una serata con le amiche, sul divano, guardando un film romantico, struccate, con i bigodini e con un mare di cibo a disposizione? Tutto sembra procedere alla perfezione fino a quando la loro ritrovata serenità si incrina con l’arrivo di un ospite inatteso, Guillaume (Paduano), il figlio di una loro cara amica. La presenza di Guillaume rischierà di rovinare l’amicizia trentennale delle tre Amazzoni, attraverso una girandola di equivoci dove a vincere saranno l’allegria e le risate, in un finale sorprendente. Una serata all’insegna del buonumore, grazie al prezioso adattamento di un testo teatrale che da molte stagioni sta divertendo i francesi e che si appresta a sbarcare in Italia”.

Parte del ricavato viene devuto all’associazione volontari di Treviolo.

© Riproduzione riservata

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da daniela Ambrosoli

    Uno spettacolo da non perdere!! Bravissimi tutti! Il tempo è volato e mi sono divertita moltissimo!! Complimenti a tutti!

  2. Scritto da ludo

    uno spettacolo di sicuro divertimento con un cast di prim’ordine e una finalità molto importante. complimenti agli organizzatori