BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

“I giovani sanno fare arte” A Dalmine la replica di “Sognando vivi”

Venerdì 6 marzo al teatro “Le Muse” di Dalmine va in scena una replica speciale dello spettacolo “Sognando vivi”. Protagonista sul palco il gruppo de “I giovani sanno fare arte”.

Al teatro “Le Muse” di Dalmine va in scena una replica speciale dello spettacolo “Sognando vivi”. Protagonista sul palco il gruppo de “I giovani sanno fare arte”. L’appuntamento è venerdì 6 marzo alle 20.45, con ingresso gratuito fino ad esaurimento posti.

L’esibizione viene riproposta dopo il successo ottenuto al debutto lo scorso 13 febbraio al cineteatro Gavazzeni di Seriate.

La rappresentazione è una critica, costruttiva, nei confronti di un uomo che non sogna, invitando a riflettere sull’umanità e sui sogni. Un testo che, purtroppo o per fortuna, cela poche risposte ma più di mille e ancora mille domande, un lavoro che chiede tanto ma che darà altrettanto in cambio.

“Sognando vivi” è uno spettacolo di e con: Luca Andreini. Accanto a lui, a salire sul palco sono Alessandro Scrignoli, Federico Baldi, Marco Guido, Federico Ferrari, Matilde Silvestri, Sofia Cristini e Ilaria Buccisano, con la partecipazione di Giulia Bway Sola, Giulia Terzi e Alice Bresciani.

L’iniziativa rientra tra le proposte della rassegna teatrale "Incroci teatrali", con l’obiettivo di promuovere i giovani attori della Bergamasca, che cerca la verità di un’emozione dentro la finzione e che vuole valorizzare l’impegno e la passione.

Il teatro “Le Muse” è a Mariano di Dalmine in via Montesanto, 1. Per avere ulteriori informazioni sull’evento è possibile consultare la pagina Facebook https://www.facebook.com/profile.php?id=748183138610672&ref=ts&fref=ts, cliccare “mi piace” alla pagina Facebook de “I giovani anno fare arte” oppure chiamare il numero 3463230242.

© Riproduzione riservata

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.