BergamoNews it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

“Il muro del silenzio” Ad Albanoarte si esibisce il Teatro L’Idea

Sabato 21 febbraio all’Albanoarte Teatro Festival arriva il Teatro “L’Idea” di Sambuca di Sicilia, che porterà ad Albano sant’Alessandro lo spettacolo “Il muro del silenzio – Studio per una tragedia siciliana”, un atto unico tratto dall’omonimo libro di Paolo Messina.

All’Albanoarte Teatro Festival arriva il Teatro L’Idea di Sambuca di Sicilia, che porterà ad Albano sant’Alessandro lo spettacolo “Il muro del silenzio – Studio per una tragedia siciliana”, un atto unico tratto dall’omonimo libro di Paolo Messina. L’appuntamento è sabato 21 febbraio alle 21 al teatro don Bosco di Albano sant’Alessandro, in via don Schiavi. E l’esibizione verrà replicata domenica 22 febbraio alle 15.

In scena per la regia di Paolo Mannina dopo il successo al Teatro Garibaldi di Palermo, lo spettacolo elabora un testo “necessario” che risponde ad una reale esigenza espressiva ma al tempo stesso è culturalmente e socialmente “utile”. Analizzando, ante-litteram, le lacerazioni di una famiglia taglieggiata da un mafioso locale, le giovani promesse del Teatro l’Idea dirette da un regista esperto, denunciano chiaramente e con coraggio la cultura della connivenza mafiosa.

Una produzione Teatro L’Idea in collaborazione con Cantieri Teatrali Zabut e Teatro Garibaldi alla Kalsa di Palermo, che porta sul palco gli attori Bruno di Chiara, Antonino Faranna, Alberto Lanzafame,Viviana Lombardo, Paolo Pintabona e Ada Simona Totaro.

Il “Muro del silenzio” di Paolo Messina, poeta e drammaturgo palermitano morto nel 2011, è la prima opera sulla mafia della letteratura italiana e venne rappresentata per la prima volta in Italia nel 1961 e ripresa due anni dopo con un cast d’eccezione: Paola Borboni, Giammaria Volontè e Carla Gravina nei ruoli da protagonisti.

Il biglietto di ingresso è di 10 euro, ridotto a 3 euro per i giovani under 18. La prevendita è aperta alla biglietteria del teatro: ogni sabato dalle 16 alle 17 (dal 31 gennaio al 28 marzo.

È possibile prenotare tramite e-mail a prenotazioni@albanoarte.it o telefonicamente ai numeri 035.582557 (orari di apertura biglietteria/teatro) oppure 333.9238879 (anche tramite sms indicante spettacolo, giorno, nome e cognome, quantità biglietti). I biglietti prenotati devono essere ritirati dalle 16 alle 17 del sabato relativo allo spettacolo (per l’evento della domenica fa fede il sabato precedente). Le prenotazioni non ritirate saranno rimesse in vendita ad apertura biglietteria un’ora prima dello spettacolo.

Per avere ulteriori informazioni è possibile inviare un’e-amil all’indirizzo di posta elettronica info@albanoarte.it, consultare il sito internet www.albanoarte.it oppure accedere alla pagina Facebook www.facebook.com/albanoarteteatro

© Riproduzione riservata

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.