BergamoNews it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Ingenuità Benalouane Gli unici promossi Pinilla e Maxi Moralez

Il difensore franco-tunisino commette una clamorosa ingenuità protestando inutilmente con l'arbitro e lasciando i compagni in inferiorità numerica in un momento delicato della gara. Molto male anche Bellini e Carmona. Da promuovere solo il bomber cileno e il folletto argentino.

Più informazioni su

Sportiello 5.5: di grosse colpe sui gol dei milanesi non ne ha (e che peccato il calcio di rigore quasi parato a Shaqiri), ma quattro reti sul groppone non sono poche.

Masiello 6: dalla sua zona non arrivano particolari pericoli, lui se la cava sempre contro un Brozovic non apparso in una delle sue giornate migliori.

Stendardo 5.5: sfortunato come non mai in occasione del 4-1 interista, quando devia la sfera sul piede di Palacio causando un gol che forse si poteva evitare.

Benalouane 4: per una protesta inutile, arrivata dopo un’ammonizione sacrosanta, lascia i suoi in inferiorità numerica in un momento delicato della partita. Certe cose un giocatore di serie A non le dovrebbe fare: il 4-1 finale pesa in gran parte sulla sua coscienza.

Bellini 5: domenica da dimenticare per il capitano nerazzurro che causa dopo pochissimi secondi il calcio di rigore dell’1-0, consegnando agli interisti una gara in discesa.

Zappacosta 6: molto meno presente del solito nella manovra offensiva, l’esterno capitolino si salva comunque grazie alle sue solite cavalcate sulla fascia destra.

Cigarini 5.5: un primo tempo giocato sul velluto per il metronomo emiliano, che illumina il gioco dei suoi con le consuete geometrie che gli competono. Ma nella ripresa non scende proprio in campo. Peccato, sembra in giornata di grazia (30′ st Emanuelson S.V.).

Carmona 5.5: in mezzo al campo è il solito mastino ma con Guarin la vita non è dura, ma durissima. Si perde il colombiano più di una volta, lasciando al numero 13 interista troppo spazio. Ed ecco come’è andata a finire.

Gomez 5: il Papu sembra poter dire la sua sulla sinistra, sempre pericoloso quando l’azione vira dalle sue parti. Ma dai suoi piedi, alla fine, non nasce un granché. Nuova delusione e nuova sostituzione (13′ st Baselli 5.5: il gioiello bresciano fa il suo ingresso in campo pochi minuti dopo l’espulsione di Benalouane ma fatica ad entrare nel vivo del gioco. Del resto, la frittata era già fatta).

Maxi Moralez 6.5: l’infortunio del folletto argentino arriva proprio nel suo momento migliore. E’ lui, infatti, l’uomo più pericoloso dei nerazzurri nell’arco dei primi 45′ di gioco, quelli che l’hanno visto in campo. Probabilmente, se non si fosse fatto male, nella ripresa avremmo visto un’altra Atalanta (1′ st Denis 5: là davanti sembra pestare i piedi a Pinilla. Niente di più).

Pinilla 6: il cileno si dà un gran daffare e si fa trovare pronto su ogni lancio dei compagni. Non è un caso se il gol di Maxi sia arrivato da una sua spettacolare sponda aerea. Sfortunatissimo al 18′ del primo tempo, quando non riesce a deviare nella porta ormai sguarnita il cross di Zappacosta: non era impossibile, ma nemmeno facile.


Colantuono 5: cosa succede, Cola? Al tecnico di Anzio non sembra andarne bene una nelle ultime settimane, e il pesante ko con l’Inter ne è la più chiara testimonianza: prima il calcio di rigore subito dopo pochi secondi, poi l’infortunio di Moralez e il rosso a Benalouane. Se a queste sfortunate circostanze aggiungiamo la scelta poco comprensibile di rinunciare ancora una volta a Biava, ecco trovato il disegno di un’altra domenica da dimenticare. L’ennesima.

© Riproduzione riservata

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Patrizia

    personaggio prepotente e arrogante squadra di derelitti, allenatore da cacciare questa squadra non merita la serie A, stadio pietoso, posteggi inesistenti, povera città

  2. Scritto da mariosport

    Ingenuità ???
    Fallo da sacrosanta ammonizione e invece di prendere il cartellino in silenzio scusandosi, si messo platealmente a protestare….
    Una bella multa per aver lasciato la sua squadra in 10 !! Altro che storie !!

  3. Scritto da veronika

    Baselli 5,5
    Bellini 4
    Benalouane 4
    Carmona 6
    Cigarini 6
    Denis 4
    Emanuelson 6,5
    Gomez 5,5
    Masiello 6
    Moralez 7
    Pinilla 6
    Sportiello 5,5
    Stendardo 5,5
    Zappacosta 5,5

    Colantuono 4