BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Biava, prestazione super Per Zappacosta e Maxi altra gara da incorniciare

Il difensore bergamasco segna e non fa segnare: suo il salvataggio sulla riga di porta pochi secondi dopo il suo gol dell'1-0. Molto bene anche l'esterno capitolino, devastante sulla destra, e il folletto argentino che, prima dell'assurda sostituzione, ha fatto ammattire la difesa avversaria.

Più informazioni su

Sportiello 7: quando c’era da salvare ha salvato, vedi miracolo al 21′ del primo tempo su Longo. Per il resto del match amministra senza grossi patemi, dando sempre sicurezza al reparto difensivo.

Bellini 6: il terzino di Sarnico difende senza commettere grosse sbavature ma rinuncia troppo spesso alla spinta. Gara comunque positiva, la sua.

Stendardo 6: dietro si comporta più che bene, affiancato da un Biava eccelso, e in attacco è tra gli uomini più pericolosi quando ci sono corner e punizioni. Ma il gol che si mangia alla mezz’ora della ripresa è da strapparsi i capelli: fosse finita 1-1 sarebbe stato da mettere in croce (sportivamente parlando, s’intende).

Biava 7.5: gara maiuscola quella del difensore bergamasco che non solo toglie dal match Longo, ma s’inventa anche goleador con un colpo di testa da bomber nell’area avversaria. Suo anche il salvataggio da applausi compiuto pochi secondi dopo la rete dell’1-0, quello fatto su Dessena dopo la parata di Sportiello sulla riga di porta. Finalmente Colantuono lo fa giocare.

Del Grosso 5.5: il brutto e il cattivo tempo dell’Atalanta. Prima toglie dal cilindro la pennellata che porta al gol di Biava, poi si addormenta in area di rigore quandio invece c’è un pallone da buttare fuori dal Comunale. Il risultato? Gol del pareggio regalato a Dessena e prestazione macchiata (12′ st Emanuelson 5.5: debutto senza squilli per l’olandese arrivato dalla Roma. Non si facciano tragedie, il suo piede sinistro farà gran comodo all’Atalanta da qui alla fine della stagione).

Zappacosta 7: sulla destra è assolutamente devastante, un trattore capace di asfaltare chiunque si trovi sul suo percorso prima dell’area di rigore avversaria. Peccato per la mira sottoporta, ancora da affinare. Dalle sue parti Avelar e Capuano soffrono in continuazione, e non è un caso se il Cagliari abbia iniziato a giocare sulla fascia sinistra dopo il suo arretramento sulla linea difensiva.

Cigarini 6: prima dello splendido assist per la rovesciata di Pinilla poco, troppo poco. La sufficienza, appunto, se la guadagna con il cross decisivo.

Carmona 6.5: in mezzo al campo corre e lotta senza mai risparmiarsi, commettendo anche qualche fallo astuto per il bene della squadra. La sua presenza è sempre preziosa, anche se con la palla tra i piedi non incide molto.

Maxi Moralez 7: bene, molto bene il folletto argentino che è un’autentica e continua spina nel fianco per la difesa cagliaritana. Sono suoi i cross più insidiosi, sono sue le iniziative più pericolose. Fino al cambio, accompagnato da qualche fischio per Colantuono (19′ st Gomez 6: fosse entrato quel destro potente e preciso invece di finire sulla schiena di Dessena sarebbe venuto giù il Comunale. Il Papu non entra subito in partita ma quando lo fa riesce ad essere una valida alternativa per la manovra, che spesso si sposta sula sua zona).

Pinilla 8: un gol che è un capolavoro ma anche una partita di qualità che l’ha portato più di una volta a un passo dalla rete, poi arrivata nella maniera più bella e indimenticabile. Cento di questi giorni, Mauricio.

Denis 6.5: al Tanque tocca il lavoro sporco, quello del centravanti, che lo porta spesso in ombra ma non per questo fuori dal gioco. Gli manca il gol, ma la prestazione è assolutamente positiva (37′ st Boakye S.V.).

 

Colantuono 6: salvato nel finale dalla prodezza di Pinilla, può tirare un sospiro di sollievo grande quanto la provincia di Bergamo. Si becca la sua (giusta) dose di fischi quando richiama in panchina un Maxi che sembrava avere il turbo nelle gambe ma alla fine la spunta. Sarà fortunato, sarà poco spettacolare. Intanto, però, la sua pagnotta se la guadagna un’altra volta. 

© Riproduzione riservata

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da veronika

    Il calcio è bello perché vive di opinioni, ma dare lo stesso voto a Carmona e Cigarinimi a mio avviso è preoccupante sig. Bassi.

  2. Scritto da veronika

    Bellini 6,5 bravo
    Biava 7 sicurezza
    Boakye sv
    Carmona 8 mvp
    Cigarini 5 lento e impreciso
    Del Grosso 6 bravo ma disattento sull 1-1
    Denis 5,5 lavoro sporco
    Emanuelson 6,5 sembra indolente ma ha qualità
    Gomez 5,5 fuori condizione. Deve giocare
    Moralez 6,5 spina nel fianco,deve giocare dietro la punta
    Pinilla 7 gran gol, gran lavoro
    Sportiello 6,5 bene
    Stendardo 6,5 attento
    Zappacosta 6,5 bene
    Colantuono 5,5 con 2 punte sposta maxi in fascia e rinuncia a un esterno.Così non va

  3. Scritto da Gio da PV

    Chiamala …pagnotta!