BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Stucchi: “A Mattarella chiederemo subito la grazia per Monella”

Cambia l'inquilino del Quirinale, ma il senatore leghista Giacomo Stucchi, presidente del Copasir, non cambia obiettivo: chiederà subito la grazia per Antonio Monella, l'imprenditore di Arzago d'Adda condannato per aver ucciso un ladro che gli stava rubando l'auto.

Più informazioni su

Cambia l’inquilino del Quirinale, ma il senatore leghista Giacomo Stucchi, presidente del Copasir, non cambia obiettivo: chiederà subito la grazia per Antonio Monella, l’imprenditore di Arzago d’Adda condannato per aver ucciso un ladro che gli stava rubando l’auto. La richiesta è già stata depositata lo scorso agosto, vagliata dal ministero della Giustizia, ma non firmata da Giorgio Napolitano a causa delle imminenti dimissioni. Stucchi tornerà alla carica. “Sergio Mattarella non è il presidente che abbiamo votato – spiega il presidente del Copasir -. Misureremo le sue prime scelte. Noi sottoporremo subito la richiesta di grazia per Antonio Monella. Se vuole iniziare bene il suo mandato risponda subito a quella”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Andrea

    La grazia è un atto di clemenza che i capi di stato concedono per motivi umanitari, non un obbligo: più la lega strumentalizza, pro domo sua, la questione, minori sono le probabilità che Monella torni libero.

  2. Scritto da a

    … perché sanno benissimo che non gliela daranno mai…

  3. Scritto da Gino

    Ma Monella perchè non dice alla lega di stargli giù di dosso ? Gli fanno solo danni.

    1. Scritto da mario59

      La penso come te Gino, la domanda di grazia dovrebbe esclusivamente inoltrarla il legale di Monella, senza le strumentalizzazioni politiche leghiste, poichè le quali, rischiano solo di allontanare un eventuale possibilità di grazia per l’imprenditore Bergamasco.
      Fossi in lui li inviterei a non intromettersi.

  4. Scritto da mario59

    Se vuole iniziare bene il suo mandato risponda subito a quella..sostiene Stucchi…io credo che per dare una risposta non ci voglia molto..bisogna poi vedere quale sia il contenuto della risposta.
    Certo che se fossi io in carcere, preferirei che un eventuale domanda di grazia, venisse inoltrata da politici vicino al presidente della Repubblica, e non da politici che non lo hanno nemmeno votato.
    Detto questo…magari mi sbaglio e il nuovo presidente non bada a certi particolari.

    1. Scritto da A.Z. BG

      Non dovrebbe essere il presidente di tutti gli italiani? O lo sarà solo di quelli che l’hanno votato e dei siciliani?Del resto napolitano dei 30 mln di persone sopra gli appennini se ne è sempre fregato altamente, tranne che per spremerli.

      1. Scritto da mario59

        Beh..se teniamo conto dei miglioramenti che il nord ha avuto per merito della lega nei diversi anni che sono stati al governo, preferisco ancora il presidente partenopeo..se non altro, ha almeno evitato di infarcire i cittadini di promesse illusorie…cosa che invece i leghisti fanno da più di vent’anni.

        1. Scritto da va

          Vada a vivere altrove e poi ci dirà delle migliorie che troverà.Ah lei cosa ha votato al referendum per la devolution?

    2. Scritto da annalisa

      il nuovo presidente deve essere il presidente di tutti e non solo di quelli che lo hanno votato…

      1. Scritto da mario59

        Sicuramente Annalisa…infatti anche se non concederà la grazia al signor Monella, non sarò certo io a pensare che è una scelta di parte, ma in tal caso, penso che molti leghisti si scateneranno a sostenere che anche lui è di parte.
        Il mio commento precedente voleva solo essere una provocazione in merito, e non certo il mio modo di pensare e giudicare l’operato del Presidente, saranno altre le scelte e decisioni presidenziali, alle quali presterò attenzione ed eventuale considerazione.

  5. Scritto da sed lex

    Non mi sembra sia aria, con Mattarella…

  6. Scritto da bob

    Un assassino non può avere la grazia

    1. Scritto da il polemico

      ha fatto quello che avresti fatto tu se ne avevi l’occasione e le stesse circostanze..ne più,ne mno…….

      1. Scritto da kurt Erdam

        Parli per lei e per quelli come lei io alle spalle di uno che scappa non sparerò mai neanche se ha cercato di rubarmi la macchina.E per essere sicuro non ho armi non ne ho mai avute e non ne avrò mai.

    2. Scritto da prego?

      Già, però possiamo avere in parlamento legislatori e revisori della Costituzione indagati, condannati e pregiudicati… Che strano paese

      1. Scritto da Ciccio

        Ti riferisci ai tuoi alleati quando eravate al governo ?

        1. Scritto da Certo

          Non erano miei alleati, ma mi riferisco a tutti, ai Razzi, agli Scilipoti, ai Berlusconi e quanti altri pescati a maneggiare nel torbido o ad essere quasi analfabeti e addormentati in parlamento. Sarebbero questi che ci riscrivono le regole democratiche e costituzionali? Cribbio, mi consenta!!!!

    3. Scritto da AntonioB

      Lui è la vittima di questa storia, gli auguro di cuore di ricevere la grazia