BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Sanga: “Mattarella uomo di grande valore, mio amico da anni”

I commenti dei parlamentari bergamaschi di centrosinistra pochi minuti dopo l'elezione di Sergio Mattarella a presidente della Repubblica.

Sono trascorsi solo pochi secondi dalla proclamazione di Sergio Mattarella, eletto presidente della Repubblica. Il Parlamentare del partito democratico Giovanni Sanga (nella foto), amico del nuovo capo dello Stato, commenta il risultato con gli applausi in sottofondo. E’ molto soddisfatto. “E’ una giornata carica di grande 

emozione – spiega -. Sono convinto che Mattarella sia davvero un’ottima scelta. Abbiamo fatto lavoro straordinario e abbiamo alla presidenza della repubblica un uomo di grande valore e rigore umano, politico e costituzionale. E’ anche un amico, lo conosco da quando ero ragazzo. Questa operazione politica è stata condotta da Renzi con grande abilità”.

Il collega Antonio Misiani (nella foto sotto, con Napolitano) sottolinea la compattezza del gruppo Pd dopo il disastro del 2013. “Sono molto felice. E’ una giornata in cui non solo il Pd ha ritrovato la propria unità su un figura di altissimo profilo, ma tanti voti sono arrivati dal centrodestra, Diamo un segnale forte al paese: una politica che si è riscattata dopo il dramma di due anni fa”.

Per Elena Carnevali, deputata Pd, è “un grande onore aver dato al paese un galantuomo delle istituzioni, una persone m

ite e ferma, un garante della costituzione. Abbiamo fatto un grande servizio al paese. Quello che è successo nel 201

3 ce l’ho come un marchio a fuoco sulla pelle. Questa elezione è un’occasione di riappacificazione. Mi sento davvero molto contenta”.

Beppe Guerini si sente orgoglioso e felice: “Le gioie, le emozioni, le soddisfazioni più grandi della mia vita sono sempre state condivise: con le persone che amo, con gli amici, i compagni di classe, di squadra, di partito, di gruppo. Oggi quindi mi sento orgoglioso e onorato ma soprattutto felice, felice di aver eletto un galantuomo e ritrovato il senso della nostra comunità”.

Pia Locatelli, parlamentare bergamasca del partito socialista, è convinta che Mattarella sarà ”un bravo presidente, rispettosissimo della Costituzione. E’ un uomo molto rigoroso e riservato, inflessibile rispetto ai principi. Per me è una garanzia il fatto che i miei amici siciliani, da sempre impegnati contro la mafia, abbiano gioito subito perché per loro è una garanzia, essendo un simbolo contro la mafia. Noi socialisti nelle prime tre votazioni abbiamo mandato un saluto e un attestato di stima ad Emma Bonino e lo abbiamo fatto con convinzione perché la stimiamo e le vogliamo bene. Aveva tutte le qualità giuste: competenza, esperienza, riconoscibilità internazionale. Oltre che ad essere una donna, che mi fa piacere”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Livia

    La Democrazia Cristiana ha Trionfato ancora, solo così avremo sicurezza in questo povero paese ricco di politici falliti

  2. Scritto da mamma mia

    Il rottamatore Renzi ha fatto un bel lavoro: di colpo ci ha ripiombati nella prima repubblica. Cara Pia Locatelli, la costituzione prevede che qualunque cittadino possa diventare presidente della Repubblica: come mai invece da anni blindate le votazioni candidando solo vostri amici e colleghi? Sarà anche osservante della costituzione, Mattarella, tanto l’avete già sfregiata alla grande voi da decenni, riducendoci al paese più corrotto d’Europa

  3. Scritto da TT

    É da tempo che lo scrivo PD = Partito Democristiano.
    Cambiar tutto per non cambiar nulla,W la DC W l’Italia!

    1. Scritto da dolafasol

      … piuttosto domandati cos’ha prodotto di buono la seconda repubblica e capirai perchè è stato necessario ricorrere ad un esponente della prima repubblica.

      1. Scritto da remifasol

        E tu domandati chi ha partorito la seconda r,se non la prima r. Vedi il serpente non si mangia mai la coda…

      2. Scritto da Paolino

        Solo in un paese come il nostro si sente bisogno di tornare al passato. Infatti siamo indietro in tutto rispetto ai paesi più evoluti, tranne che nelle ladrate. Povere generazioni future.

        1. Scritto da Andrea

          Dipende, caro Paolino: se il presente o il nuovo è peggio (lega, fascisti, pregiudicati), tanto vale tornare al passato, che poi, nel caso del neo Presidente, tanto male non dovrebbe essere.

  4. Scritto da Stefano Magnone

    Nessun problema a vantarsi di provenire da quel partito e precisamente da quella corrente. La parte migliore del rigore morale e politico che la DC poteva esprimere.

  5. Scritto da mario

    quelli del pd ! quelli del centrosinistra ! sono diventati democristiani ! basabanconi!!

    1. Scritto da roberta

      Ma cosa ti ha fatto di male la lingua italiana, da arrivare al punto di violentarla così?