BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

La tv del 31 gennaio RaiUno e Canale5: Insinna vs De Filippi

Per la prima serata in tv, si riaccende la sfida del sabato sera con la prima delle due puntate del game-show “Affari tuoi – La fortuna bussa due volte” condotto da Flavio Insinna su RaiUno e il varietà “C’è posta per te” su Canale5, con Maria De Filippi. Su RaiTre, invece, non mancherà l’appuntamento con “Che fuori tempo che fa” e “Gomorra – La Serie”. Ecco tutti i programmi.

Si riaccende la sfida del sabato sera, per la prima serata in tv, con la prima delle due puntate del game-show “Affari tuoi – La fortuna bussa due volte” condotto da Flavio Insinna su RaiUno e il varietà “C’è posta per te” su Canale5, con Maria De Filippi. Gli ospiti della trasmissione della rete ammiraglia Mediaset di stasera sono: Mara Venier e la coppia di attori che interpretano Maria e Gonzalo nella soap “Il segreto”.

Su RaiTre, invece, non mancherà l’appuntamento con “Che fuori tempo che fa” e “Gomorra – La Serie”. Gli ospiti di Fabio Fazio nel preserale sono: l’attore e regista Paolo Rossi, l’attore, comico e conduttore televisivo Diego Abatantuono, l’attore e comico Antonio Albanese, lo scrittore e conduttore radiofonico Fabio Volo, il cantautore Marta sui Tubi e l’ex ministro all’ambiente Maria Carmela Lanzetta.

Nel palinsesto degli altri canali spiccano il telefilm “Castle” su RaiDue, il film d’azione “True justice – la confraternita” su Rete4 e il film di animazione “L’era glaciale 3 – L’alba dei dinosauri” su Italia1. Da segnalare, infine, il film a episodi “Un americano a Roma” su La7, il telefilm “Sex and the city” su La7D e il film drammatico “Schindler’s list” su Iris (canale 22).

Ecco tutti i programmi nel dettaglio, canale per canale, con le relative anticipazioni.

– Su RaiUno, dalle 20.35 il game-show “Affati tuoi – La fortuna bussa due volte”, condotto da Flavio Insinna. Il celebre gioco dei pacchi propone la prima di due serate speciali che vedono in gara ex concorrenti che nella passata stagione erano tornati a casa a mani vuote. Attenzione, però: solo uno dei dieci ex-concorrenti verrà selezionato per giocare, e dovrà vedersela ancora con la Dottoressa. Per l’occasione, i pacchi saranno aumentati, raggiungendo il numero di 26 e ad aprirli saranno altrettanti personaggi famosi che si calano nel ruolo di “pacchisti” d’eccezione. Chi ha dovuto rinunciare al sogno di aggiudicarsi almeno uno dei montepremi, ora può riprovarci in una seconda occasione in prima serata. La seconda puntata va in onda sabato 7 febbraio.

– Su RaiDue, alle 21.05 il telefilm “Castle”, con Nathan Fillion e Stana Katic. Andrà in onda l’episodio intitolato “Storia di Swan”. Il leader di un noto gruppo rock viene assassinato in circostanze misteriose e non ci sono testimoni attendibili. La troupe televisiva che stava realizzando un servizio sul gruppo decide di cambiare soggetto e seguire, come se si trattasse di un reality, le indagini di Castle (Nathan Fillion) e Beckett (Stana Katic).

– Su RaiTre, alle 20.05 il programma di attualità e interviste “Che fuori tempo che fa”, condotto da Fabio Fazio con Massimo Gramellini. Gli ospiti annunciati questa sera sono: l’attore e regista Paolo Rossi, in tournée teatrale con una personalissima lettura di “Arlecchino”; e l’attore, comico e conduttore televisivo Diego Abatantuono con le sue “cronache surreali”. In collegamento e in diretta, inoltre ci saranno: l’attore, scrittore e conduttore radiofonico Fabio Volo, in veste di inviato speciale da Montecitorio dove, in questi giorni, ha seguito le votazioni per il dodicesimo Presidente della Repubblica Italiana; l’attore e comico Antonio Albanese dal Nuovo Teatro Verdi di Sassari dove è in scena con il suo spettacolo, “Personaggi”; e i twitter con l’astronauta Samantha Cristoforetti. La sigla musicale, invece, è affidata alla band Marta sui Tubi, in collegamento dal Palazzo Pretorio di Prato dove è in corso la mostra “Capolavori che si incontrano”. Al termine di Che fuori tempo che fa, per l’Anteprima Gomorra l’ospite sarà Maria Carmela Lanzetta, Ministro per gli Affari Regionali dimissionaria, ex Sindaco di Monasterace, in collegamento da Cosenza, parla della connessione tra crimine organizzato e politica, introducendo così il quarto appuntamento con Gomorra – La Serie, in onda subito dopo sempre sulla terza rete. Alle 22, l’appuntamento, dunque, è con la fiction “Gomorra – La serie”, con Salvatore Esposito, Maria Pia Calzone e Marco D’Amore. Andranno in onda il settimo e l’ottavo dei 12 episodi intitolati “Imma contro tutti” e “La scheda bianca”. Nel primo, Imma (Maria Pia Calzone) è il nuovo capo del clan Savastano e decide di fare una concorrenza spietata agli altri clan nel campo dello spaccio della droga. Ciro (Marco D’Amore) deve gestire tutte le operazioni dello spaccio in una nuova zona. Nel secondo, Genny (Salvatore Esposito), tornato dall’Honduras, è completamente cambiato e vuole primeggiare a tutti i costi sui vecchi capi camorristi.

– Su Rete4, alle 21.30 il film d’azione “True justice – La confraternita”, con Steven Seagal. La città di Seattle è messa a soqquadro da un’esplosione di incredibile violenza dovuti agli scontri tra una banda di criminali giapponesi, appartenenti alla yakuza, e l’organizzazione MS-13, composta da gangster messicani che controllano il traffico di stupefacenti. Mentre la squadra speciale di Elijah Kane (Steven Seagal) è impegnata nelle indagini per ristabilire l’ordine, un uomo in grave crisi finanziaria decide di rapinare la banca del suo quartiere prendendo in ostaggio chiunque si trovi all’interno dell’agenzia.

– Su Canale5, alle 21.10 il varietà “C’è posta per te”, condotto da Maria De Filippi, che va in onda dallo studio 4 del centro Titanus Elios di Roma. Il meccanismo del programma riprende e sviluppa il tema dei messaggi a sorpresa a giro per l’Italia di un altro programma di successo, “Stranamore”. In questo caso una lettera immaginaria (da cui il titolo del programma) è inviata da un mittente a un destinatario, per i motivi più svariati: generalmente si tratta di persone comuni che vogliono ricongiungersi con parenti con i quali si è interrotto il rapporto, recuperare dei legami amorosi perduti, ritrovare amori o amicizie di gioventù o chiarire delle questioni rimaste in sospeso. I destinatari dell’appello vengono avvertiti che qualcuno desidera parlar con loro tramite i "postini", che consegnano gli inviti a presentarsi in studio al cospetto della busta. Il destinatario, una volta arrivato in studio, scopre chi è il mittente ed ha la possibilità di scegliere di non ascoltare il messaggio e quindi di andarsene, oppure di accettare o meno le richieste del mittente aprendo o chiudendo simbolicamente un separé a forma di busta. Questa sera si assisterà, ancora una volta, al ricongiungimento di due vecchi amici, di una madre o un padre con un figlio e a un incontro in cui si sperava da anni. Alcune storie, come sempre, saranno dedicate a ospiti del mondo dello spettacolo, che stasera saranno: Mara Venier, recentemente impegnata con “Tu si que vales” e opinionista del reality “L’Isola dei Famosi”, ma anche la coppia di attori formata da Loreto Mauleon e Jordi Coll che interpretano rispettivamente Maria e Gonzalo nella soap “Il segreto”, in onda sulla rete ammiraglia Mediaset. Maria e Gonzalo della soap spagnola Il Segreto, ovvero gli attori Loreto Mauleon e Jordi Coll.

– Su Italia1, alle 21.10 il film di animazione “L’era glaciale 3 – L’alba dei dinosauri”, di Carlos Saldanha. In questo terzo episodio della fortunata serie de L’era glaciale, nuove avventure attendono i nostri eroi sottozero. Scrat sta ancora cercando di conquistare la sfuggente ghianda, mentre forse trova il vero amore. Manny e Ellie attendono la nascita del loro mini-mammut. Diego, la tigre dai denti a sciabola, si chiede se non stia diventando troppo "mollaccione" ad andare in giro con i suoi amici, mentre Sid il bradipo finisce nei guai rubando delle uova di dinosauro nel tentativo di crearsi una sua personale famiglia. In missione per salvare lo sfortunato Sid, il gruppo si avventura in un misterioso mondo sotterraneo dove vivono degli incontri ravvicinati con dei dinosauri, combattono la flora e la fauna, corrono come pazzi e fanno la conoscenza di Buck, una donnola con un occhio solo che dà senza sosta la caccia ai dinosauri.

– Su La7, alle 21.10 il film commedia “Un americano a Roma”, con Alberto Sordi. Il protagonista, Nando Moriconi è un giovanotto di Trastevere così infatuato dell’America e degli americani che trasferirsi negli Stati Uniti è ormai la sua suprema aspirazione, la sua idea fissa. Intanto, per appagare come può la sua mania, cerca d’imitare gli usi e gli atteggiamenti americani, ripetendo frasi sentite nei film: si rende così supremamente ridicolo, mettendosi spesso nei guai. Durante l’occupazione tedesca le sue stravaganze hanno provocato il suo internamento in un campo di lavoro e persino una condanna a morte; e non sono stati più fortunati i primi contatti con gli americani, che l’avevano scambiato per un sabotatore. In un club di soldati americani Nando conosce una giovane pittrice di New York, che lo invita a casa sua, volendo ritrarlo nel costume di un romano antico. Nando crede che lei sia innamorata di lui; ma l’equivoco viene chiarito ben presto e gli frutta alcuni sonori pugni. Un giorno, suggestionato da un film americano, Nando sale sulla più alta parete del Colosseo e dichiara che si lancerà nel vuoto se non gli promettono di mandarlo in America. Un funzionario dell’ambasciata americana gli fa questa promessa: ma poi, avendo riconosciuto in lui l’incosciente che con false indicazioni ha fatto finire in un fosso lui e la sua macchina, gli somministra una severa lezione.

– Su La7D, alle 21.10 il telefilm “Sex and the city”, con Sarah Jessica Parker e Cynthia Nixon. Andranno in onda quattro episodi, intitolati “Vogue, sesso e premaman”, “New York anima mia”, “Il post-it si attacca sempre due volte” e “Peccato non originale”. Nel primo, Carrie viene assunta da Vogue, realizzando il suo sogno. Charlotte e Miranda (Cynthia Nixon) litigano. Nel secondo, Carrie scopre che Big si è trasferito e va a trovarlo. Nel terzo, Charlotte e Harry tornano insieme e lui le chiede di sposarlo. Nel quarto, Miranda e Steve discutono sul battesimo del bambino.

– Su Mtv, alle 21.10 il film fantastico “Edward Mani di forbice”, con Johnny Depp e Winona Ryder. La protagonista, Peggy Boggs, rappresentante di cosmetici in cerca di clienti, si reca nel sinistro castello in stile gotico situato ai margini del centro residenziale in cui vive, e vi trova uno strano giovane, pallido e spaurito, che al posto delle mani ha delle cesoie. Questi vive solo, dopo la morte improvvisa del suo inventore-padre, avvenuta prima che potesse applicargli le mani e la sua imperfezione gli causa gravi difficoltà. Peggy, impietosita, lo porta nella sua casa, per farlo vivere con la sua famiglia, composta dal marito Bill, dal figlio adolescente Kevin, e dalla figlia Kim. Lo strano ospite desta subito la curlosità delle pettegole amiche di Peggy, che se lo disputano, attratte morbosamente dalla sua "diversità", e entusiaste dei mirabili lavori che Edward è capace di fare con le sue forbici: tagliare gli alberi e i cespugli in originali forme di creature umane o di animali, tosare i cani e realizzare per le signore eleganti pettinature.

– Su Rai4, alle 21.10 il film thriller “Non dirlo a nessuno”, con Francois Cluzet. L’esistenza di Alexandre Beck è improvvisamente sconvolta quando, una notte, lui e la moglie Margot vengono aggrediti da uno sconosciuto…

– Su Rai5, alle 21.15 “John Gabriel Borkman”. RaiCultura trasmette il dramma di Ibsen “John Gabriel Borkman”, che vede protagonista l’attore Massimo Popolizio. La regia dello spettacolo, registrato al Teatro Comunale di Treviso nel marzo 2014, è di Pietro Maccarinelli. La traduzione del testo è di Claudio Magris, mentre protagonisti sul palco insieme a Popolizio sono Lucrezia Lante della Rovere, Manuela Mandracchia e Mauro Avogadro. "Il personaggio di Borkman – dice Massimo Popolizio – è sì un grande banchiere fallito, ma non è una figura che si confonde troppo con i big attuali della finanza e con i crack economici di cui stiamo pagando le spese a livello globale. Nel testo di Ibsen il protagonista è il figlio d’un minatore che ha una sola fissazione: prendere ciò che è nel fondo della terra e portarlo alla luce, ossia diffondere la ricchezza. Non riuscendoci, anche la sua vita affettiva resta bloccata nel fondo, nell’indicibile, nell’irrealizzabile". Il protagonista, John Gabriel Borkman, incarna i tratti di un titano caduto: un uomo d’affari che per finanziare un sogno grandioso ha bruciato la sua integrità morale assieme alla sua capacità di dare e ricevere amore. Borkman, potente banchiere di umili origini, a seguito di un tracollo finanziario di cui è stato l’artefice, dopo aver scontato la pena in carcere e aver perso la stima dell’ambiente che lo circondava, torna a casa e si chiude nell’isolamento, rifiutando l’affetto della moglie Ella (Lucrezia Lante della Rovere), della cognata ed ex amante Gunhild (Manuela Mandracchia) e del timido e fragile figlio Erhart (Alex Cendron). L’uomo si sente ancora un creatore, un artista della finanza, e non sembra disposto a considerarsi un vinto. Accanto a lui, il suo unico amico, Foldal, autore di un testo mai pubblicato, con cui il finanziere condividerà un destino di fallimentare solitudine.

– Su Cielo, canale in chiaro di Sky, alle 21.10 il film drammatico “La seduzione”, con Maurice Ronet. Giornalista in Francia, Giuseppe Laganà torna dopo quindici anni nella natia Sicilia, richiamato dal ricordo di Caterina la ragazza amata, ora vedova e madre dell’adolescente Graziella. Riconquistata senza fatica la sua antica fiamma, Giuseppe ne frequenta assiduamente la casa. Quindicenne spregiudicata, Graziella, affascinata dal quarantenne amante della madre, comincia una maliziosa opera di seduzione che ha un prevedibile sbocco. Scoperta la loro tresca, Caterina ne è traumatizzata, ma poi finisce per adeguarsi alla situazione spartendo Giuseppe con la figlia. Quando costui, però le tradisce entrambe, con un’amica di Graziella, Caterina impugna una pistola e lo uccide.

– Su La5, alle 21.10 il film drammatico “Inga Lindstrom – Luna d’estate”, con Nina Bott e Brigitte Zeh. Il protagonista, Erik Larsson, scrittore di testi per libri illustrati,è in ritardo con la consegna del suo nuovo lavoro a causa della rottura con l’esuberante Lilli. Svea Jerndahl, vice direttrice della sua casa editrice rimasta vedova dopo che un terribile incidente le ha portato via anche la figlia Maja, ha il compito di spronarlo recandosi nella sua isola natale ma, per via di uno stratagemma, anziché Erik si ritrova davanti il falegname Anders Vinter.

– Su RaiMovie, alle 21.15 il film di avventura “I mastini della guerra”, con Cristopher Walken e Tom Berenger. Un mercenario accetta di combattere in uno Stato Africano contro un dittatore. Quando scopre che è stipendiato da un uomo se possibile ancora peggiore di quello che sta combattendo, si schiera senza remore accanto al politico onesto.

– Su Rai Premium, alle 21.15 il film drammatico “Santa Barbara”, con Vanessa Hessler. La protagonista, Barbara, giovane nobildonna romana, orfana di madre, entra in conflitto con il padre quando questi ordina che una schiava, che per Barbara era stata come una sorella, venga giustiziata solo perché cristiana. Pensando di spaventarla, il padre la fa rinchiudere assieme ad altri cristiani, ma proprio qui Barbara scopre la fede e la verità su sua madre: anche lei fu giustiziata per aver rinnegato gli dei pagani. Non potendo più ignorare la verità, e disposta a difendere il suo credo fino alla fine, Barbara affronta il padre…

– Su RaiSport1, alle 21.10 “Speciale – Un anno di Sport". Rotocalco dedicato agli eventi del 2014 che hanno caratterizzato lo sport, dal calcio, al basket, dal volley al rugby e alle manifestazioni motoristiche.

– Su RaiSport2, alle 20.45 “Freestyle: Coppa del Mondo 2014/15 MO”.

– Su Iris, alle 21 il film drammatico “Skindler’s list”, con Liam Neeson, Ben Kingsley, Ralph Fiennes, Beatrice Macola e Jonathan Sagall. Cracovia, 1939. L’industriale tedesco Oskar Schindler, bella presenza e temperamento avventuroso, manovrando i vertici nazisti tenta di rilevare un fabbrica per produrre pignatte e marmitte. Già reclusi nel ghetto di Podgorze, ed impossibilitati a commerciare, alcuni ebrei vengono convinti da Schindler a fornire il denaro per rilevare l’edificio: li ripagherà impiegandoli nella fabbrica, pagandoli con utensili da scambiare e sottraendoli al campo di lavoro comandato dal sadico criminale tedesco Amon Goeth. Dopo aver ricevuto la breve visita di Emilie, la moglie che subito torna in Moravia vista la vita di libertino impenitente del marito, Schindler, sempre più nelle grazie dell’alto comando nazista e di Goeth, costruisce un campo per i suoi operai, dove le milizie non possono entrare senza la sua autorizzazione. Infine, scatenatosi lo sterminio, decide di attivare, dando fondo a tutte le sue risorse finanziarie, una fabbrica di granate nella natia Brinnlitz. Con l’aiuto dell’inseparabile Itzhak Stern, il contabile ebreo, compila una lista di 1100 persone ebree perché vengano a lui affidate come operai. Mentre gli uomini arrivano a destinazione, le donne vengono per errore tradotte ad Auschwitz, e solo con grande rischio ed impiegando a fondo risorse e conoscenze, Schindler riesce a strapparle alla morte. Per sette mesi la fabbrica produce appositamente granate difettose, finché l’armistizio non trova l’industriale senza denaro. I suoi operai gli donano un anello d’oro con su incisa una frase del Talmud: "Chiunque salva una vita salva il mondo intero".

– Su Mediaset Extra, alle 21.15 la replica della fiction “Ultimo – La sfida”, con Raoul Bova, Richy Memphis e Giorgio Tirabassi. Gli agenti piazzano microspie per tenere d’occhio il clan dei Catalano.

– Su Top Crime, dalle 19.05 il telefilm “Law & Order: Criminal Intent”. La serie nasce come secondo spin-off di Law & Order – I due volti della giustizia, e si differenzia da essa per un approccio di tipo psicologico alle indagini (nonché per l’assenza della parte processuale, tipica invece della serie madre). Protagonista un’unità speciale del New York Police Department, con gli storici sono il Det. Robert Goren (Vincent D’Onofrio) e la collega Det. Alexandra Eames (Kathryn Erbe), con le loro intuizioni e i loro studi, ma nel corso delle stagioni la serie ha più volte mutato il suo cast.

– Su Real Time, alle 21.10 il reality “Gipsy sisters”. Il programma trasmette scene di vita quotidiana delle famiglie della comunità Gipsy.

– Su RaiStoria, alle 21.10 “Eco della Storia – Eco della storia incontra Umberto Eco”, con Gianni Riotta. In occasione dell’uscita del nuovo e atteso romanzo, Numero zero, Umberto Eco è ospite di Eco della Storia. Partendo proprio dalla definizione di ‘Macchina del fango’, perno centrale della narrazione di Eco, Gianni Riotta spinge il semiologo bolognese ad un’analisi sulla storia della società e della cultura della II metà del secolo scorso sino all’attualità. Dallo straordinario incontro tra Enzo Siciliano e Roland Barthes, padre della semiotica, alle bizzarre performances sperimentali dei poeti Novissimi dei primi anni sessanta; dal Gruppo ’63, il rivoluzionario manipolo di letterati, filosofi e artisti, che Eco ricorda cosi: “Erano i tre quarti della mia vita quotidiana, no, la metà perché un quarto era dedicata all’alta filosofia e un quarto ai fumetti. Però sono state battaglie comuni eccitantissime. Mi ricordo che una volta Nanni Balestrini, il poeta, parlando del Gruppo ’63, che voleva fondare, disse “Faremo arrabbiare un sacco di gente”. E ci siamo riusciti.” Dalle note incursioni nella cultura di massa, fino ad arrivare ad una dura analisi del giornalismo contemporaneo. E su questo ultimo punto Umberto Eco afferma: “la maggior parte degli intervistatori ritengono che il pensiero dell’intervistatore sia più importante di quello dell’intervistato. L’intervista è un male del giornalismo, perché evita di pronunciare giudizi, evita di fare articoli critici. L’intervista è un fatto di grande immoralità e pigrizia da parte dei giornali. Ha senso quando per la prima volta riesce a far parlare un personaggio che non si è mai espresso e allora riesce a bloccarlo in un dialogo, cosa che avviene ogni tanto. I giornali devono dare i fatti e poi dei commenti” Eco attraversa cinquant’anni di storia della cultura contemporanea da protagonista e ancora oggi interpreta al meglio il ruolo dell’intellettuale a tutto tondo, con una verve e un’ironia, se volgiamo, ancora più taglienti e raffinate.

– Su Italia2, alle 21.10 il film di fantascienza “The time machine”, con Guy Pearce. Basato sul classico romanzo omonimo di fantascienza di H.G. Wells è la storia di uno scienziato e inventore, Alessandro Hartdegen, determinato a provare che è possibile viaggiare nel tempo. La sua tenacia si trasforma in disperazione in seguito ad una tragedia personale che lo porta a voler cambiare il passato. Verificando le sue teorie con una macchina del tempo di sua invenzione si trova, invece, proiettato avanti di 800.000 anni nel futuro quando gli uomini sono divisi in cacciatori e prede.

– Su Dmax, alle 21.10 “River Monsters”, serie televisiva di carattere documentaristico condotta da Jeremy Wade, biologo e pescatore estremo, e prodotta dalla Icon Films di Bristol. Il programma è stato trasmesso per la prima volta negli Stati Uniti su Animal Planet a partire dal 5 aprile 2009. Nella serie il suddetto Jeremy si cimenta nella ricerca di creature d’acqua dolce ritenute pericolose per l’uomo.

Paolo Ghisleni

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.