BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Bioclimabergamo e il nuovo modo di abitare: qualità della vita e basso impatto fotogallery

Il condominio Bioclimabergamo, in via Michelangelo da Caravaggio in pieno centro, fa della qualità della vita la propria parola d'ordine: basso impatto ambientale, alte prestazioni di attenuazione acustica, consumi energetici limitati e salubrità degli ambienti.

Più informazioni su

Il progetto è senza dubbio ambizioso: un’abitazione a basso impatto ambientale che abbia come primo obiettivo quello di garantire a chi sta al suo interno un’alta qualità della vita.

Per realizzarlo è stato scelto il condominio Bioclimabergamo, in via Michelangelo da Caravaggio: una posizione senza dubbio favorevole sotto ogni aspetto, capace di coniugare la vicinanza con il centro (è a due passi da piazza Pontida) alla tranquillità in una zona servitissima da mezzi pubblici, banche, supermercato, scuole, poste, parchi, edicola e università.

Alte prestazioni di attenuazione acustica, consumi energetici limitati, salubrità degli ambienti, costi di manutenzione straordinaria nulli e di manutenzione ordinaria bassissimi: risultati raggiunti non attraverso complesse tecnologie di difficile e costosa manutenzione ma mediante caratteristiche adeguate dell’involucro edilizio che viene progettato e realizzato con stratificazione di materiali.

Una sorta di sperimentazione riservata a dieci inquilini: attualmente sono cinque gli appartamenti disponibili.

Gli appartamenti possono vantare una classe energetica A+, ottenuta con solette e pareti perimetrali di 60 centimetri di spessore formate da strati di materiali ecologici, e classe acustica 1, vale a dire assenza di propagazione di rumori (il massimo registrato è di 23 decibel) sia dall’esterno che dall’interno, soprattutto dalle unità abitative confinanti.

Le paratie su tutto il perimetro scendono nel terreno fino a 12 metri di profondità e garantiscono un’elevata anti-sismicità e assenza di percolazioni di acqua all’interno del piano interrato: infiltrazioni evitate anche dal sottosuolo grazie alla platea armata sotto tutto il lotto.

Il ricambio completo e continuo dell’aria, poi, contrasta un elemento invisibile e spesso sottovalutato: la presenza di Co2 negli ambienti. In media, senza l’adeguato ricambio d’aria, in un appartamento occupato da una sola persona sono stati misurati 1.550ppm che salgono a 1.700 se le persone sono due. Negli appartamenti di Bioclimabergamo con l’impianto di ricambio d’aria funzionante il massimo valore registrato è di 630.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.