BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Splendida Forcella, il 2015 si apre con l’argento di Parigi

La fortissima atleta bergamasca agli Open francesi si è arresa sono in finale di fronte alla campionessa del mondo in carica, l'egiziana Giana Lofty. Un pizzico di amarezza ma anche tanta soddisfazione per la Forcella, che si è confermata tra le italiane più forti del momento.

Più informazioni su

Una strepitosa Nicole Forcella inizia l’annata agonistica vincendo l’argento nell’Open di Parigi al termine di una gara fantastica. La karateka dell’ Olimpia Bergamo è scesa sul tatami dello stade Pierre de Coubertin nella categoria 61 kg e al primo di turno si è trovata subito di fronte la campionessa europea in carica la croata Ana Lenard. Nicole l’ha asfaltata con un perentorio 9-0 frutto delle sue spettacolari tecniche di gamba che hanno deliziato il pubblico presente. Nel turno successivo ha liquidato l’atleta dell’Azerbaijan e poi ha rifilato un’altro 9-0 ad una francese. Nei quarti di finale ha affrontato la slovena Tjasa Ristic e ne è venuto fuori un incontro bello e combattuto in cui Niki si è imposta 3-1, mentre in semifinale contro la belga De Vos la vittoria è arrivata al giudizio arbitrale poiché l’incontro era finito in parità. Nella finalissima ad attenderla c’era niente meno che la campionessa del mondo in carica, l’egiziana Giana Lofty. E’ stata la finale più spettacolare di tutto il Paris Open, emozionante e ricca di colpi di scena è terminata 3-3 con Nicole che conduceva 3-0 fino a 20 secondi dalla fine grazie ad un improvviso uschiro ura mawashi geri (calcio circolare all’indietro con rotazione completa, la pianta del piede tocca la testa dell’avversaria). Alle bandierine la vittoria è andata all’egiziana, per Nicole la soddisfazione di aver mostrato a tutta la Francia in diretta tv il suo valore.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.