BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Gourmarte per Expo Street food e grandi chef per 6 mesi da Balzer fotogallery

I rinnovati locali del Balzer, sul Sentierone, ospiteranno per 6 mesi Gourmarte per Expo: una manifestazione rivolta a bergamaschi e turisti per accompagnarli in un viaggio ideale del gusto, dal cibo di strada all'alta cucina, lungo tutta l'Italia.

Gourmarte coglie al balzo la palla dell’Expo e trasloca eccezionalmente in pieno centro piacentiniano per un evento che si propone di accompagnare sì i turisti ma anche i bergamaschi in un viaggio ideale lungo tutto lo Stivale: e lo farà a modo suo, con sei mesi di eventi dal 4 maggio al 31 ottobre, che prenderanno forma nei rinnovatissimi locali del Balzer, pronto a riaprire i battenti il 31 gennaio.

“Gourmarte per Expo” è la creatura generata su misura per l’esposizione universale di Milano da Ente Fiera Promoberg che porterà sul Sentierone, in una location prestigiosa, cuochi di fama locale, nazionale e internazionale che metteranno sul piatto un’offerta capace di spaziare dallo street food all’alta cucina.

Balzer per 20 settimane sarà teatro di una rotazione dinamica e intrigante in cui ogni regione italiana avrà a disposizione sette giorni per farsi conoscere in tutti i suoi aspetti enogastronomici: dal lunedì al venerdì il protagonista sarà il cibo di strada mentre nel fine settimana salirà in cattedra l’alta cucina. A fianco dei cuochi “regionali” ci sarà sempre un collega bergamasco che reinterpreterà un prodotto tipico della nostra provincia e così anche per le “cantine” che accompagneranno i piatti.

Un evento che diventa così appetibile tanto per il pubblico bergamasco quanto per i visitatori che la nostra città conta di intercettare sulla strada per Expo e che tirerà la volata alla quarta edizione di Gourmarte, in Fiera dal 28 al 30 novembre prossimo.

“Vogliamo contribuire al successo di Expo – commenta il presidente di Ente Fiera Promoberg Ivan Rodeschini – Un evento di altissimo profilo per il quale abbiamo ampliato su scala nazionale quanto proposto alla Fiera con la nostra manifestazione dedicata alle eccellenze enogastronomiche lombarde. Ma vuole essere molto più di una manifestazione gastronomica, per questo abbiamo deciso di realizzare l’evento nel cuore di Bergamo all’interno di uno dei locali storici, significati e amati del nostro territorio. Per questa occasione crediamo che la scelta del Balzer sia la soluzione migliore per far accendere i riflettori sull’Expo anche sulla nostra città”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Fivelementi

    Vedrei bene “Notti di Luce” da Maggio a Novembre ad Astino … Con annesso catering…. Avremmo: agricoltura, cucina, laboratori didattici alimentari e musica. ” Ora et Labora”, così come era nato.