BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

A Seriate si presenta la nuova associazione culturale “Statale 42”

Venerdì 30 gennaio al teatro Aurora di Seriate è in programma un concerto de “La baraonda dei... Rockabilly» con musiche anni Sessanta e Settanta per presentare la neonata associazione culturale “Statale 42”.

Al teatro Aurora di Seriate è in programma un concerto de “La baraonda dei… Rockabilly» con musiche anni Sessanta e Settanta per presentare la neonata associazione culturale “Statale 42”. L’appuntamento è venerdì 30 gennaio alle 20.45 con ingresso libero.

A guidare la band è Angiolino Pedrini, che regalerà emozioni con un repertorio di brani di cantautori italiani degli anni Sessanta e Settanta.

"Statale 42" è una nuova associazione culturale, apartitica, che nasce per svolgere attività di utilità sociale senza finalità di lucro e prende nome dalla strada che attraversa Seriate. Presidente del neonato sodalizio culturale è Renato Sarli, vicepresidente Marta Zanchi e vanta già una cinquantina di iscritti.

Renato Sarli spiega: “Statale 42 persegue ideali democratici e progressisti, vuole avere una visione laica, aperta al confronto e alla discussione, lontana da logiche settarie e unilaterali. Gli ambiti in cui Statale 42 si muoverà sono: formazione, musica, arte, società, gestione del territorio, politica”. Per questo, “Statale 42” vuole interloquire con le diverse associazioni e forze politiche, sociali, economiche che operano a Seriate e nei comuni che con Seriate confinano. Scopo dell’associazione è in particolare:

– promuovere l’arte, la cultura, la socialità, l’integrazione e l’aggregazione tra le persone, lo sviluppo e la crescita della città;

– favorire il dialogo e la collaborazione con le istituzioni civili, gli enti locali, le organizzazioni sociali, le scuole di ogni grado per promuovere iniziative di solidarietà e di utilità sociale anche tramite opportune firme di convenzionamento;

– realizzare esperienze di servizio sociale attraverso progetti di solidarietà per rispondere alle nuove forme di povertà, marginalità, disagio e sfruttamento emersi in quest’epoca di grandi trasformazioni;

– realizzare esperienze di formazione e di animazione culturale.

Dall’associazione spiegano: “Statale 42 nasce per dar voce a chi crede in un futuro migliore per Seriate. Un futuro fatto di crescita culturale, di scambi, di società viva, integrata e moderna. Si pone obiettivi ambiziosi, sostenuti dall’attenzione che le stanno riservando la città e la stampa e dal numero crescente di persone che stanno chiedendo di associarsi”.

Il programma delle prime iniziative sarà presentato nel corso della serata del 30 gennaio, in un momento rubato al concerto. Per saperne di più c’è una pagina Facebook e l’e-mail è statale42@gmail.com

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Massimo Reguzzoni

    Il nostro benvenuto è doveroso, speriamo in una nuova luce nel buio profondo che pervade la cultura e la vita sociale seriatese.