BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Martedì in Aula la legge anti-moschee Pd: è incostituzionale

Il Pd assieme al Patto Civico e al Movimento 5 Stelle presentano tre pregiudiziali di costituzionalità che verranno discusse martedì al Consiglio regionale prima del passaggio alla discussione del progetto di legge. Jacopo Scandella: “Non è che se non si costruiscono le moschee, la gente smette di pregare".

Più informazioni su

Le opposizioni in Consiglio regionale della Lombardia si schierano contro la legge lombarda sui luoghi di culto: è incostituzionale.

Per questa ragione il Pd assieme al Patto Civico e al Movimento 5 Stelle presentano tre pregiudiziali di costituzionalità che verranno discusse domattina, 27 gennaio, in Aula prima del passaggio alla discussione del progetto di legge 195, che vieta la costruzione sul suolo lombardo di luoghi di culto delle religioni che non hanno intese con lo Stato italiano (come quella islamica) e pone onerose restrizioni agli undici culti che hanno firmato l’intesa.

“Non è che se non si costruiscono le moschee, la gente smette di pregare – dichiara Jacopo Scandella, consigliere regionale del Pd -. Semplicemente avremo fedeli per strada o nei centri culturali, spesso fatiscenti e di certo più difficili da controllare. Qui la differenza non è tra i buonisti e chi usa il pugno di ferro, ma tra chi prova a risolvere seriamente i problemi e chi getta fumo negli occhi alla gente”.

Sono tre i punti fondamentali che rendono questo testo irricevibile per le opposizioni. Il dispositivo stravolge e ribalta la logica della Costituzione, subordinando la libertà di culto alla stipula di intese con lo Stato, un impianto che è già stato bocciato dalla Corte costituzionale nel 1993 e nel 2002; si scavalcano le competenze proprie della Regione che non possono in alcun modo incidere sul tema della libertà religiosa; si vincola quest’ultima a una diffusione nazionale che non ha alcun fondamento.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.