BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

La tv del 24 gennaio Raoul Bova e Sean Penn ospiti della De Filippi

Per la prima serata in tv, su Canale5 va in onda il secondo appuntamento con il varietà “C’è posta per te”, condotto da Maria De Filippi. Gli ospiti famosi di questa sera sono gli attori Raoul Bova e Sean Penn. Nel palinsesto degli altri canali spiccano “Che fuori tempo che fa” e Gomorra - La serie” su RaiTre, la rappresentazione teatrale “Canto del popolo ebraico massacrato” su Rai5 e il film di animazione “L’era glaciale” su Italia1. Ecco tutti i programmi.

Su Canale5, per la prima serata in tv, va in onda il secondo appuntamento con il varietà “C’è posta per te”, condotto da Maria De Filippi. Gli ospiti famosi di questa sera sono gli attori Raoul Bova e Sean Penn.

Su RaiTre, invece, c’è “Che fuori tempo che fa”, condotto da Fabio Fazio e Massimo Gramellini. Gli ospiti di stasera sono: lo storico e critico cinematografico Vieri Razzini, l’attore e comico Teo Teocoli, il regista Maccio Capatonda e l’attore e comico Luigi Luciano in arte Herbert Ballerina e in collegamento Claudio Bisio (dal Creberg Teatro Bergamo, dove si esibisce nello spettacolo “Father and son”), il giocatore di basket Marco Belinelli, il cantautore Marta sui Tubi e il magistrato, presidente dell’Autorità Nazionale Anticorruzione Raffaele Cantone (da Napoli per “Anteprima Gomorra”) . A seguire, rimanendo sulla terza rete della tv pubblica, verranno trasmessi il quinto e il sesto dei 12 episodi di “Gomorra – La serie”.

Nel palinsesto degli altri canali spiccano la rappresentazione teatrale “Canto del popolo ebraico massacrato” su Rai5 e il film di animazione “L’era glaciale” su Italia1. Da segnalare, infine, il film commedia “Ex – Amici come prima!” su RaiUno, i telefilm “Castle” su RaiDue e “Sex and the city” su La7D, il film d’azione “True justice – Giustizia letale” su Rete4 e il film drammatico “Kramer contro kramer” su La7.

Ecco tutti i programmi nel dettaglio, canale per canale, con le relative anticipazioni.

– Su RaiUno, alle 21.30 il film commedia “Ex – Amici come prima!”, con Enrico Brinagno, Tosca D’Aquino e Anna Foglietta. Accordi e disaccordi, crimini e misfatti, amori in corso di coppie allo sbaraglio che per incredibili scherzi del destino incroceranno le loro esistenze per un momento, o forse per sempre, in questa romantica commedia degli equivoci dove niente è come sembra. Un ironico ritratto della storia, o forse, della geografia sentimentale dei nostri giorni. Perché nel corso della nostra vita, prima o poi, ognuno di noi è destinato a diventare un "ex": ex alunno, ex commilitone, ex amico, ex migliore amico, ex fidanzato, ex marito. Questo film è dedicato a loro, allo sterminato esercito degli "ex". Per i quali c’è sempre una seconda occasione.

– Su RaiDue, alle 21.05 il telefilm “Castle”, con Stana Katic e Nathan Fillion. Andrà in onda l’episodio intitolato “L’ultima frontiera”. Castle (Nathan Fillion) e Beckett (Stana Katic) sono incaricati di indagare su un misterioso omicidio avvenuto durante una riunione di attori e produttori di fiction televisive.

– Su RaiTre, alle 20.10 il programma di attualità e interviste “Che fuori tempo che fa”, condotto da Fabio Fazio con Massimo Gramellini. La puntata si aprirà con l’Anteprima, in cui lo storico e critico cinematografico Vieri Razzini racconta le diverse tipologie di corse (podistiche) nel cinema, una carrellata dal 1925 ai giorni nostri. Entrando nel vivo della trasmissione, in studio si comincerà con l’attore e comico Teo Teocoli, in veste di inviato speciale all’Expo di Milano, racconta, a modo suo, lo stato dei lavori nei cantieri a 100 giorni dall’inaugurazione dell’evento. Si proseguirà con il mondo del cinema: sarà la volta dell’intervista a Maccio Capatonda, regista e protagonista insieme, tra gli altri, all’attore e comico Luigi Luciano in arte Herbert Ballerina del suo primo lungometraggio “Italiano Medio”, nelle sale dal prossimo 29 gennaio. Nel corso della serata, in collegamento e in diretta, inoltre, ci saranno: Claudio Bisio dal Teatro Creberg di Bergamo dove è in scena con “Father and Son”, il suo nuovo spettacolo tratto da “Gli sdraiati" e "Breviario comico” di Michele Serra; il giocatore di basker Marco Belinelli da San Antonio in Texas, dove, da due stagioni, milita negli Spurs e con cui, unico cestista italiano, ha vinto il titolo Nba nella stagione 2013-2014; i twitter con l’astronauta Samantha Cristoforetti. La sigla musicale è affidata alla band Marta sui Tubi, in collegamento dal Palazzo Martinengo di Brescia dove è in corso la mostra Il cibo nell’arte – Capolavori dei grandi maestri dal Seicento a Wharol. Al termine di “Che fuori tempo che fa”, alle 21.30, nell’”Anteprima Gomorra” il magistrato Raffaele Cantone, presidente dell’Autorità Nazionale Anticorruzione, in collegamento da Napoli, racconta la situazione attuale nella lotta alla corruzione ed alla criminalità organizzata, introducendo così il terzo appuntamento con “Gomorra – La Serie”, in onda subito dopo su Rai Tre. Quindi, alle 22 inizia “Gomorra – La serie”. Andranno in onda il quinto e il sesto dei 12 episodi, intitolati “Il ruggito della leonessa” e “Roulette spagnola”. Nel primo, in difficoltà economiche, Imma (Maria Pia Calzone) e Genny (Salvatore Esposito) vanno a Milano dal commercialista Musi (Antonio Zavatteri) per farsi dare i soldi di cui hanno bisogno. Ma l’uomo, a loro insaputa, ha perso tutto in un investimento andato male. Nel secondo, Imma manda Ciro (Marco D’Amore) a Barcellona per trattare una tregua con Salvatore Conte (Marco Palvetti) e il figlio Genny in Honduras per cercare un accordo con i produttori di cocaina.

– Su Rete4, alle 21.30 il film d’azione “True justice – Giustizia letale”, con Steven Seagal. Il protagonista, Elijah Kane e la sua squadra di poliziotti speciali si ritrovano ad affrontare una nuova ondata di crimini che stanno mettendo sottosopra Seattle mentre incombono le elezioni politiche. Mentre l’agente Radner, agendo in incognito, tenta di scoprire chi si nasconda dietro ai nuovi spacciatori e assassini, che paventano con le loro azioni un vento di cambiamento per tutta la città, il procuratore Lisa Clayton spinge affinché si risolva lo spinoso caso di un serial killer che continua ad agire indisturbato ormai da troppo tempo.

– Su Canale5, alle 21.10 il varietà “C’è posta per te”, condotto da Maria De Filippi, che va in onda dallo studio 4 del centro Titanus Elios di Roma. Il meccanismo del programma riprende e sviluppa il tema dei messaggi a sorpresa a giro per l’Italia di un altro programma di successo, “Stranamore”. In questo caso una lettera immaginaria (da cui il titolo del programma) è inviata da un mittente a un destinatario, per i motivi più svariati: generalmente si tratta di persone comuni che vogliono ricongiungersi con parenti con i quali si è interrotto il rapporto, recuperare dei legami amorosi perduti, ritrovare amori o amicizie di gioventù o chiarire delle questioni rimaste in sospeso. I destinatari dell’appello vengono avvertiti che qualcuno desidera parlar con loro tramite i "postini", che consegnano gli inviti a presentarsi in studio al cospetto della busta. Il destinatario, una volta arrivato in studio, scopre chi è il mittente ed ha la possibilità di scegliere di non ascoltare il messaggio e quindi di andarsene, oppure di accettare o meno le richieste del mittente aprendo o chiudendo simbolicamente un separé a forma di busta. Tra le storie di questa sera sono annunciate quella di un figlio che non si vede da molto tempo, un primo amore quasi dimenticato, un rapporto che si intende ricostruire a piccoli passi. Il primo ospite famoso della serata sarà l’attore Raoul Bova, attualmente al cinema con il film “Sei mai stata sulla luna?” per la regia Paolo Genovesi, mentre il secondo ospite sarà l’attore, regista e produttore cinematografico statunitense, Sean Penn, che vanta due premi Oscar guadagnati nell’arco della sua carriera.

– Su Italia1, alle 21.10 il film di animazione “L’era glaciale”, di Chris Wedge. È la storia di quattro personaggi: Manny, un acerbo e lanuginoso mammuth, Sid, un irriverente e forastico bradipo, e Diego, una scaltra tigre dai denti a sciabola. Questo improbabile trio è costretto a collaborare per riportare un cucciolo d’uomo alla sua famiglia. Quel che il mammuth e il bradipo non sanno, è che la tigre li sta conducendo ad una trappola, che potrebbe rivelarsi per loro letale. Mentre i tre s’avventurano nel paesaggio immenso e coperto dai ghiacci, un’altra creatura, uno scoiattolo preistorico di nome Scrat, sta disperatamente cercando di portare a termine la sua missione di vita – seppellire una ghianda – una missione che, questa pure, innescherà una serie di calamità. Al primo incontro, Manny usa tutto il suo sarcasmo per proteggere se stesso e i propri sentimenti. Ma il viaggio di Manny nel film gli consentirà infine di abbracciare quel mondo cui ha voltato le spalle. Sid è un bradipo dalla lingua svelta e dall’incendere lento, che cerca sempre di vivere a sbafo. Soprattutto, è bravissimo nel cacciarsi nei guai. Gli va bene di imbattersi in Manny, che senza volerlo gli salva la pelle. Incapace di scrollarsi di dosso questo nuovo bagaglio, Manny diventa suo malgrado il "protettore" di Sid, e si ritrova impelagato ad aiutare Sid a riportare il cucciolo d’uomo che si è smarrito alla sua famiglia.

– Su La7, alle 21.10 il film drammatico “Kramer contro Kramer”, con Dustin Hoffman, Meryl Streep e Jane Alexander. Il protagonista, Ted Kramer, agente pubblicitario, torna a casa tutto contento per una promozione ricevuta e non trova più la moglie. Trova il piccolo Billy, ma non Joanna che ha deciso di divorziare. Da quel momento tutto gli va storto: non riesce a impedire che Billy subisca un incidente nel quale rischia un occhio e trascura il lavoro fino a perdere il posto. La débacle professionale, derivata anche dalla volontà di Ted di stare più vicino a Billy, è addirittura considerata dai giudici un motivo di demerito nella causa che presto oppone i due coniugi nella contesa sul bambino. Il tribunale infatti finisce con l’affidare la custodia di Billy alla madre. La vicenda però non è conclusa e la donna, passato il motivo di risentimento che l’aveva spinta alla scelta di abbandonare il marito, capisce che per il bene del piccolo è preferibile trovare un "modus vivendi" che tenga conto soprattutto delle esigenze di Billy.

– Su La7D, alle 21.10 il telefilm “Sex and the city”, con Sarah Jessica Parker e Cynthia Nixon. Andranno in onda quattro episodi, intitolati “Strane manie da single”, “La chiave della felicità”, “Cambio d’abito” e “A cosa servono le amiche?”. Nel primo, Carrie e Aidan vanno a vivere insieme, Miranda (Cynthia Nixon) esce con un uomo senza dirgli che sta aspettando un figlio. Nel secondo, Carrie è in difficoltà con Aidan per i loro diversi stili di vita. Nel terzo, Carrie lascia Aidan quando lui vuole fissare una data per le nozze. Nel quarto, Carrie vuole ricomprare l’appartamento da Aidan.

– Su Mtv, alle 21.10 il film i avventura “The Karate kid 2”, con Ralph Macchio e Pat Morita. Il giovanissimo Daniel vittorioso in una dura gara di "Karate", grazie all’addestramento fatto sotto le vigili cure di Miyagi, vive nella sua linda casetta nippo-americana. Profittando dei preziosi consigli e della impeccabile tecnica del venerato maestro di arti marziali, il simpatico ragazzo ha raggiunto un traguardo prestigioso, maturando con la nuova disciplina la propria personalità anche sul piano caratteriale e morale. Quando Miyagi viene richiamato nel suo villaggio natale presso Okinawa dalla notizia della gravissima malattia del vecchio padre, Daniel ottiene di accompagnarlo nel triste viaggio. Miyagi aveva lasciato il povero borgo di pescatori una quarantina di anni prima; innamorato della bella Yukie, contesagli dall’amico d’infanzia Sato, anche lui allievo di "Karate" del padre di Miyagi, questi si era però alla fine rifiutato di battersi con lui avendo come posta la ragazza, vedendosi con ciò affibbiare la fama di codardo. Tornato ora in Giappone, Miyagi scopre non solo che Yukie non ha mai voluto sposarsi, ma che Sato è diventato un esoso proprietario locale, sfruttatore dei pescatori (con l’aiuto di Chozen, un nipote violento e perfido) e che lo stesso Sato cova in cuore verso di lui un rancore mortale. Venuto a mancare il padre di Miyagi, Sato concede all’antico rivale tre giorni per il lutto, onde possa prepararsi al combattimento. Miyagi da prima lo rifiuta, poi accetta ad una sola condizione: che chiunque ne esca vincitore, l’antico e povero villaggio venga assegnato in proprietà alla pacifica gente del luogo. Mentre Daniel intreccia una storia d’amore con la graziosa Kumiko (la nipote di Yukie, il cui affetto per Miyagi è rimasto intatto e ben corrisposto, malgrado il tempo e la distanza), il maestro attende, tranquillo e sicuro delle proprie forze, la prova voluta da Sato. Improvvisamente un "tornado" sconvolge la zona: Daniel riesce coraggiosamente a salvare una bambina (della quale Chozen, rivelando la propria sostanziale viltà, si rifiuta di correre in aiuto), mentre Miyagi in persona libera Sato dalle macerie di una casa crollata per la furia degli elementi, spaccando con il colpo di una sola delle sue durissime mani, una trave che ha bloccato il suo amico d’infanzia. Ora Sato proclama il proprio rispetto verso Miyagi, riconoscendone la tempra fisica e morale, e consegnando a lui il documento che comprova la donazione del villaggio ai pescatori. Poi, tra le rovine di un castello regale in riva al mare, tutti celebrano una grande festa durante la quale si danza la pittoresca "O bon". Il perverso Chozen tenta di sequestrare, pugnale alla mano, Kumiko, ma Daniel non è per nulla disposto ad incassare: lotta con il rivale e lo batte clamorosamente, sotto gli occhi compiaciuti di Miyagi ed il plauso generale.

– Su Rai4, alle 21.10 il film thriller “Caccia all’uomo”, con Michael Caine. È la storia di un ex boia nazista super-ricercato dalla Polizia e dai cacciatori di taglie…

– Su Rai5, alle 21.15 teatro “Canto del popolo ebraico massacrato”, di Yitzhak Katzenelson nella versione teatrale di Moni Ovadia. Tratto dal poema omonimo del poeta ebreo russo Yitzhak Katzenelson, ucciso ad Auschwitz nel 1944, lo spettacolo teatrale andato in scena per la prima volta nel 2009 al Binario 21 della stazione Centrale di Milano, da cui partivano i treni delle deportazioni durante la Seconda Guerra Mondiale, è realizzato in collaborazione con la Fondazione Memoriale della Shoah. Proposto nel suo adattamento televisivo di Moni Ovadia, con la regia di Felice Cappa. Il tributo di Ovadia alle vittime della Shoah ricorda, con la forza della poesia, del canto e della testimonianza diretta, lo sterminio del popolo ebraico e di tutti coloro che hanno subito la deportazione, la prigionia e la morte, perché ebrei, zingari, omosessuali, handicappati o perché si opponevano al regime nazifascista e al folle progetto di purificazione della razza ariana. Preziose e di straziante profondità le testimonianze di Liliana Segre, co-protagonista della narrazione dell’orrore dei campi di concentramento, che riuscì, adolescente, a sopravvivere ad Auschwitz.

– Su Cielo, canale in chiaro di Sky, alle 21.10 il film drammatico “Senso ‘45”, di Tinto Brass, con Anna Galiena e Gabriel Garko. Asolo, marzo 1945. In un’alba reale e metaforica da "fine del mondo", Livia Mazzoni, l’avvenente moglie di un papavero del Minculpop, sale nella macchina di Ugo Oggiano, un avvocato suo spasimante. Deve raggiungere a Venezia l’amante Helmut Schultz, un tenente delle SS bello e dannato come un dio pagano, col quale sta vivendo una incandescente storia d’amore. Durante il viaggio Livia rievoca le tappe salienti della devastante deriva sessuale che ha travolto la sua vita e il suo destino. Ma…

– Su La5, alle 21.10 il film drammatico “Inga Lindstrom – Scelte affrettate”, con Julia Jager e Daniel Friedrich. La quarantenne Lena Holm, madre single di un sedicenne, si occupa con successo dell’intrattenimento a bordo di navi da crociera quando viene incaricata dal suo capo di organizzare il matrimonio della di lui figlia Maren. Maren ha appena conosciuto in Africa un medico di Stoccolma in missione e tra i due è stato colpo di fulmine, tanto da decidere presto la data delle nozze. Tuttavia, Lena scopre ben presto che il futuro marito non è altri che Jacob, il suo primo grande amore con cui l’attrazione è ancora forte.

– Su RaiMovie, alle 21.15 il film di avventura “Hidalgo – Oceano di fuoco”, con Viggo Mortensen, Zuleikha Robinson e Omar Sharif. I giorni di gloria di Frank T. Hopkins, famoso cowboy, sono ormai finiti. Insieme al suo cavallo mustang Hidalgo è in cerca di riscatto, così lascia gli Stati Uniti per partecipare all’estenuante ‘Oceano di fuoco’, una gara di 3 mila miglia attraverso il deserto arabico. Cavallo e cavaliere sono i primi stranieri ammessi alla durissima gara di resistenza che ben presto si trasforma in una questione di orgoglio e di onore…

– Su Rai Premium, alle 21.15 il film biografico “La farfalla granata”, con Alessandro Roja e Alexandra Dinu. Giovanissimo calciatore che milita tra le file della squadra del Torino, Gigi Meroni incontra in un bar Cristiana Uderstadt, figlia di giostrai, in fuga da un marito sposato per imposizione familiare. Tra loro nasce subito l’amore, nonostante lei rischi l’accusa di adulterio, e il sentimento procede di pari passo con la carriera di Gigi, noto anche per il suo carattere anticonformista.

– Su RaiSport1, alle 20.20 “Pallavolo Femminile: Campionato italiano 2014/2015 Foppapedretti Bergamo – Imoco Volley Conegliano”.

– Su RaiSport2, alle 20.25 “Calcio a 5 : Winter Cup Finalissima”.

– Su Iris, alle 21 il film commedia “Sette chili in sette giorni”, di Luca Verdone, con Renato Pozzetto, Carlo Verdone, Tiziana Pini e Silvia Annichiarico. Laureati in medicina con il minimo dei voti, due amici (uno ridotto a fare il massaggiatore-callista, l’altro il viaggiatore in articoli igienico-sanitari) mettono su una casa di cura per obesi, riattando un magnifico casale campagnolo circondato da boschi. I due assicurano che il dimagrimento è garantito (e infatti la dieta si basa sul digiuno totale, a parte un intruglio verdastro di aspetto più che dubbio). Richiamati dal battage pubblicitario affluiscono alla casa di cura una quindicina di ciccioni di ambo i sessi, ivi compreso un riottoso ragazzetto, grasso ma furbo e bravissimo nei furtarelli a scopo di sopravvivenza. Il tempo passa tra allenamenti sfibranti, ginnastica, piatti vuoti e gli immaginabili tormenti e borbottii dei volontari clienti. Passa però anche tra nugoli di cambiali, firmate dalla padrona del casale, moglie di uno dei due medici e che quest’ultimo incarica l’amico di rabbonire ad ogni costo, pena il fallimento, mentre i parenti della donna sbraitano, perché preoccupati per l’incapacità dei due medici. Improvvisamente le accuse del ragazzetto ingordo che ha visto uno dei due compari – quello scapolo – approfittare della più magra e graziosa delle pazienti, ormai allo stremo per fame, suscitano le proteste degli altri, che si concludono con una irruzione in cucina per accaparrarsi spaghetti e salami. Dato l’insuccesso dell’iniziativa i due medici faranno quattrini a palate trasformando ancora il casale, destinato questa volta a ristorante all’insegna de "Ai due porconi".

– Su Mediaset Extra, alle 21.15 la replica della fiction “Ultimo”, con Raoul Bova e Ricky Memphis. Un coraggioso capitano dei Carabinieri sfida la criminalità organizzata.

– Su Top Crime, dalle 19.05 il telefilm “Law & Order: Criminal Intent”. La serie nasce come secondo spin-off di Law & Order – I due volti della giustizia, e si differenzia da essa per un approccio di tipo psicologico alle indagini (nonché per l’assenza della parte processuale, tipica invece della serie madre). Protagonista un’unità speciale del New York Police Department, con gli storici sono il Det. Robert Goren (Vincent D’Onofrio) e la collega Det. Alexandra Eames (Kathryn Erbe), con le loro intuizioni e i loro studi, ma nel corso delle stagioni la serie ha più volte mutato il suo cast.

– Su Real Time, alle 21.10 il reality “Gipsy sisters”. Il programma trasmette scene di vita quotidiana delle famiglie della comunità Gipsy.

– Su RaiStoria, alle 20.45 “Il tempo e la storia – Winston Churchill: l’ultimo uomo dell’Impero”, di Giancarlo Mancini. La trasmissione ripercorre la storia politica e umana di Winston Churchill, strenuo difensore dell’impero britannico, nemico giurato di Hitler, oratore formidabile e persino storico riconosciuto, uno dei più grandi personaggio del ‘900. Nasce a Woodstock, nell’Oxfordshire il 30 novembre 1874 e il 10 maggio 1940 viene nominato primo ministro del Regno Unito. Il 24 gennaio 1965 si spegne a Londra. Ai suoi funerali parteciperanno migliaia di persone.

– Su Italia2, alle 21.10 il film d’azione “La gang di Gridiron”, con The Rock e Xzibit. All’agente Sean Porter viene affidato il compito di allenare una squadra di football composta da alcuni adolescenti ospiti di un carcere minorile. La difficile missione di Porter e del suo vice Malcolm Moore non è solo insegnare ai giovani internati il rispetto per se stessi e per la società in cui vivono, ma anche far accettare i suoi ragazzi dalle squadre rivali che non vogliono giocare contro un gruppo di delinquenti.

– Su Dmax, alle 21.10 “Acquari di famiglia”. Un team di ragazzi costruisce acquari “improbabili”.

Paolo Ghisleni

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.