BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Marco si tolse la vita Il Liceo Lussana lo ricorda con un murales

Il Liceo Lussana di Bergamo ha indetto un bando di concorso per la realizzazione di un murales in ricordo di Marco, il quindicenne che si era tolto la vita nel mese di settembre dello scorso anno. Il tema: “C'è sempre una ragione, anche la più piccola, per cui valga la pena lottare”.

Più informazioni su

L’istituto Lussana ha deciso di dare avvio al “Progetto Murales” in memoria di Marco Piazzalunga, lo studente che lo scorso 15 settembre ha deciso di togliersi la vita, gettandosi dal quarto piano del Liceo in un primo giorno di scuola che l’Istituto ricorda come tragico e drammatico. 

“La nostra comunità scolastica  – aveva commentato allora il preside Gualtiero Beolchi rivolgendosi ai propri studenti – è stata colpita all’inizio di quest’anno, proprio nei suoi primi attimi, da un evento drammatico che ha toccato la sensibilità di ognuno di noi e continua a segnare la nostra coscienza. Sento l’esigenza di rivolgermi un momento a tutti voi che iniziate il percorso di quest’anno sotto il peso di questa sofferenza e di questa inquietudine”.

Gli studenti del Liceo Lussana,a tre mesi di distanza dalla tragedia, hanno così sentito il bisogno di ricordare il proprio compagno promuovendoil progeto per la realizzazione di un murales a tema “C’è sempre una ragione, anche la più piccola, per cui valga la pena di lottare”.

“Noi Studenti del Lussana sentiamo il bisogno di ricordarlo, di tenerlo vivo nella nostra coscienza e di affermare la speranza. Vorremmo dire che c’è sempre una ragione per vivere le proprie esperienze, un motivo per cui vale la pena lottare. Abbiamo deciso di farlo con la realizzazione di un murales su un muro della nostra scuola”.

Il concorso è aperto a tutti gli studenti di ogni scuola secondaria di secondo grado della Provincia di Bergamo, dove ogni Istituto potrà presentare un massimo di 5 bozzetti che dovranno avere le proporzioni di un quadrato.

Ogni istituto dovrà far pervenire i singoli bozzetti in busta chiusa, accompagnati da nome, cognome, classe e Istituto dell’esecutore, alla segreteria del Liceo Lussana entro e non oltre le 12 di sabato 31 gennaio 2015, oppure il file PDF dei bozzetti, sempre accompagnato da nome, cognome, classe e Istituto dell’esecutore, all’indirizzo mail concorso.murales.lussana@gmail.com entro le 12 di sabato 31 gennaio 2015.

I bozzetti più significativi saranno scelti da una commissione composta da due rappresentanti degli studenti, due dei docenti e uno dei genitori del nostro Liceo. Il murales sarà realizzato presso il Liceo Lussana sotto la supervisione degli autori del bozzetto, della commissione valutatrice e col contributo di tutti gli studenti che si renderanno disponibili.

Un progetto significativo per ricordare un compagno scomparso e per dare forza a tutti coloro che vivono quotidianamente un’inquietudine. 

Stefania Boschini

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Olga

    E pensare che lo stesso giorno ho avuto un brutto incidente e non sono stata portata all’ospedale papà Giovanni perché il pronto soccorso era chiuso per questo ragazzo… Speravo che si salvasse…. Riposi in pace