BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

“La storia del rock” Ezio Guaitamacchi alla Ibs di Bergamo

La Ibs di Bergamo presenterà, venerdì 23 gennaio alle 18, il nuovo libro di Ezio Guaitamacchi “La storia del rock” edito da Hoepli. A seguito l'autore suonerà alcuni brani dal vivo con l'accompagnamento di Brunella Boschetti Venturi.

Venerdì 23 gennaio alle 18, alla Ibs di Bergamo ci sarà la presentazione del nuovo libro di Ezio Guaitamacchi "La storia del rock", prima opera italiana che, a 60 anni esatti dalla nascita, celebra la storia della musica che ha cambiato il mondo.

Ezio Guaitamacchi è un giornalista musicale, autore e conduttore radio/tv, scrittore, musicista.

Docente di giornalismo al CPM di Milano, ha diretto collane di libri musicali, ha scritto saggi e guide sulla storia del rock, fondando nel 1994 il mensile musicale Jam, di cui è tutt’ora responsabile, editore, inoltre, della casa editrice Arcana per ben 5 anni. Le sue ultime opere sono RockFiles – 500 storie che hanno fatto storia (Arcana, 2012), Delitti Rock (Arcana, 2010), 1000 canzoni che ci hanno cambiato la vita (Rizzoli, 2009).

"Storia del rock" parte dalle radici folk e blues all’avvento di Elvis, dalla Swinging London di Beatles e Rolling Stones alla San Francisco psichedelica, dalla rivoluzione punk al "fragore del metallo" sino al nichilismo grunge e ai suoni del nuovo Millennio. Il rock è un’arte straordinaria, una delle più rilevanti e influenti del secolo scorso. Ma anche una delle forme d’espressione più rivoluzionarie mai concepite dagli esseri umani.

Perché il rock non è stato soltanto ritmo e melodia: nuove mode, stili di vita innovativi, filosofie di pensiero alternative, arti, culture e controculture sono state influenzate o addirittura generate da questa formidabile miscela sonora.

Una blend acustica nata a metà del ‘900 dall’incrocio tra la cultura nordamericana bianca e quella afroamericana, fenomenale mix di folk e blues che ancora oggi è in grado di affascinare il mondo intero. Come le sue "radici" sono lì a testimoniarlo, il rock è una forma d’arte popolare. E, come tale, deve essere analizzato tenendo così conto del tempo, del luogo e del contesto socio-culturale da cui è emerso.

Ecco perché quest’opera, la prima in Italia come unicità e completezza, traccia un percorso per "momenti", "scene" e "fenomeni" piuttosto che concentrarsi sulle bio-discografie (per altro presenti) dei protagonisti o seguire un percorso strettamente cronologico. A fine presentazione, Ezio suonerà alcuni brani dal vivo accompagnato dalla voce della cantante Brunella Boschetti Venturi.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.