BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Da “Il nome del figlio” a “Mai stata sulla luna?” Il week-end al cinema

La programmazione delle sale cinematografiche di Bergamo e provincia per il fine-settimana è caratterizzata dall’arrivo del film commedia “Sei mai stata sulla luna?”. Altre novità sono rappresentate da “Il nome del figlio”, “John Wick” e “Minuscole, la valle delle formiche perdute”. In calendario, poi, non mancano i titoli del momento. Ecco tutte le pellicole che si possono vedere nei cinema della Bergamasca nel week-end.

A caratterizzare la programmazione delle sale cinematografiche di Bergamo e provincia per il fine-settimana è l’arrivo del film commedia “Sei mai stata sulla luna?”. Nel cast spiccano i nomi di: Raoul Bova, Liz Solari, Dino Abbrescia, Nino Frassica, Sabrina Impacciatore, Neri Marcorè, Giulia Michelini, Sergio Rubini, Pietro Sermonti ed Emilio Solfrizzi.

Altre novità sono rappresentate da “Il nome del figlio”, “John Wick” e “Minuscole, la valle delle formiche perdute”. In calendario, poi, non mancano i titoli del momento, come “Exodus: Dei e Re”, “La teoria del tutto”, “American sniper”, “The imitation game”, “Si accettano miracoli” e “Still Alice”.

Ecco tutte le pellicole che si possono vedere nei cinema della Bergamasca nel week-end.

GIOVEDI’ 22 GENNAIO

CAPITOL MULTISALA a Bergamo in via Tasso, 41, Bergamo – 035 248330

“Hungry hearts”, 109min – Drammatico, alle 21;

“The imitation game”, 114min – Biografico, alle 21;

“La teoria del tutto”, 123min – Biografico, alle 21.

CINEMA SAN MARCO a Bergamo in piazzale Repubblica, 2, Bergamo – 035 240416

“Exodus: Dei e Re”, 154min – Azione, alle 21;

“Sei mai stata sulla luna?”, 90min – Commedia, alle 21.

MULTISALA CONCA VERDE a Longuelo (Bergamo) in via Mattioli, 65 – 035 251339

“American sniper”, 132min – Azione, alle 21;

“I nostri ragazzi”, 92min – Drammatico, alle 21.

CINEMA TEATRO DEL BORGO a Bergamo in piazza sant’Anna, 51 – 035 270760

“Buoni a nulla”, 87min – Commedia, alle 21.

TEATRO TASCABILE a Bergamo in via san Lorenzo 12/A – 035 242095

“Le cose belle”, 88min – Docufilm, alle 21.

CINETEATRO GAVAZZENI a Seriate in via Guglielmo Marconi, 40 – 035 294868

“Volver” (ingresso a 4 euro, proiezione nell’ambito della rassegna “10 anni di passione”, promossa per festeggiare il decimo di fondazione del Cineteatro “Gavazzeni), 120min – Commedia, alle 21.

UCI CINEMAS CURNO in via Lega Lombarda, 39 a Curno – 892 960

“Il nome del figlio”, 105min – Commedia, alle 17:20, alle 20 e alle 22:20;

“John Wick”, 101min – Azione, alle 22:30;

“Sei mai stata sulla luna?”, 90min – Commedia, alle 17:20, alle 20 e alle 22:40;

“Asterix e il regno degli Dei”, 85min – Animazione, alle 17;

“Exodus: Dei e Re”, 154min – Azione, alle 19:15;

“Exodus: Dei e Re” (3D), 154min – Azione, alle 22:10;

“La teoria del tutto”, 123min – Biografico, alle 19:45 e alle 22:30;

“American sniper”, 132min – Azione, alle 16:55, alle 19:45 e alle 22:40;

“The imitation game”, 114min – Biografico, alle 17 e alle 19.30.

ARISTON MULTISALA a Treviglio in viale Monte Grappa – 0363 419503

“Asterix e il regno degli Dei”, 85min – Animazione, alle 19:40;

“American sniper”, 132min – Azione, alle 20 e alle 22:20;

“La teoria del tutto”, 123min – Biografico, alle 20 e alle 22:30;

“Si accettano miracoli”, 110min – Commedia, alle 20:10;

“Sei mai stata sulla luna?”, 90min – Commedia, alle 20:10 e alle 22:30;

“Il nome del figlio”, 105min – Commedia, alle 20:20 e alle 22:30;

“Exodus: Dei e Re”, 154min – Azione, alle 21:30;

“The imitation game”, 114min – Biografico, alle 22:20.

CINESTAR CORTENUOVA in via Trieste, 15 – allo shopping village “Le acciaierie” di Cortenuova – 0363 992244

“American sniper”, 132min – Azione, alle 21:15;

“Exodus: Dei e Re”, 154min – Azione, alle 21:10;

“John Wick”, 101min – Azione, alle 21:25;

“La teoria del tutto”, 123min – Biografico, alle 21:20;

“Ouija”, 89min – Horror, alle 21:35;

“Sei mai stata sulla luna?”, 90min – Commedia, alle 21:15.

MULTISALA IL BORGO a Romano di Lombardia, S.s. 498 Soncinese – 0363 688012

“Exodus: Dei e Re”, 154min – Azione, alle 21:15;

"L’amore bugiardo – Gone girl”, ‎149min‎‎ – Drammatico/Thriller‎‎‎, alle 21:15;

“Sei mai stata sulla luna?”, 90min – Commedia, alle 21:15;

“La teoria del tutto”, 123min – Biografico, alle 21:15;

“American sniper”, 132min – Azione, alle 21:15.

SALA GAMMA a Torre Boldone in via santa Margherita – 035341050

“I toni dell’amore – Love is strange”, 98min – Drammatico, alle 21.

CINEMA GARDEN a Clusone in via san Narno, 1 – 0346 22275

“Anime nere”, 103min – Drammatico, alle 21.

MULTISALA IRIDE – VEGA a Costa Volpino in via Torrione, 2 – 035 971717

“The imitation game”, 114min – Biografico, alle 20 e alle 22;

“John Wick”, 101min – Azione, alle 20 e alle 22.

VENERDI’ 23 GENNAIO

CAPITOL MULTISALA a Bergamo in via Tasso, 41, Bergamo – 035 248330

“Hungry hearts”, 109min – Drammatico, alle 20:15 e alle 22:30;

“The imitation game”, 114min – Biografico, alle 20:15 e alle 22:30;

“La teoria del tutto”, 123min – Biografico, alle 20 e alle 22:30.

CINEMA SAN MARCO a Bergamo in piazzale Repubblica, 2, Bergamo – 035 240416

“Exodus: Dei e Re”, 154min – Azione, alle 21;

“Sei mai stata sulla luna?”, 90min – Commedia, alle 21.

MULTISALA CONCA VERDE a Longuelo (Bergamo) in via Mattioli, 65 – 035 251339

“American sniper”, 132min – Azione, alle 21;

“Il nome del figlio”, 105min – Commedia, alle 20:30 e alle 22:30.

CINEMA TEATRO DEL BORGO a Bergamo in piazza sant’Anna, 51 – 035 270760

“Still Alice”, 99min – Drammatico, alle 21.

TEATRO TASCABILE a Bergamo in via san Lorenzo 12/A – 035 242095

“La strada: una storia di vita e morte”, 75min – Docufilm, alle 21. Il regista Marc Isaacs sarà presente in sala. Chiude la serata un piccolo buffet.

UCI CINEMAS CURNO in via Lega Lombarda, 39 a Curno – 892 960

“Il nome del figlio”, 105min – Commedia, alle 17:20, alle 20 e alle 22:20;

“John Wick”, 101min – Azione, alle 22:30;

“Sei mai stata sulla luna?”, 90min – Commedia, alle 17:20, alle 20 e alle 22:40;

“Asterix e il regno degli Dei”, 85min – Animazione, alle 17;

“Exodus: Dei e Re”, 154min – Azione, alle 19:15;

“Exodus: Dei e Re” (3D), 154min – Azione, alle 22:10;

“La teoria del tutto”, 123min – Biografico, alle 19:45 e alle 22:30;

“American sniper”, 132min – Azione, alle 16:55, alle 19:45 e alle 22:40;

“The imitation game”, 114min – Biografico, alle 17 e alle 19.30.

ARISTON MULTISALA a Treviglio in viale Monte Grappa – 0363 419503

“American sniper”, 132min – Azione, alle 17:30, alle 20 e alle 22:20;

“Asterix e il regno degli Dei”, 85min – Animazione, alle 17:30;

“Exodus: Dei e Re”, 154min – Azione, alle 17:30, alle 19.20 e alle 22:10;

“La teoria del tutto”, 123min – Biografico, alle 17:40, alle 20 e alle 22:30;

“Il nome del figlio”, 105min – Commedia, alle 17:40, alle 20:20 e alle 22:30;

“Sei mai stata sulla luna?”, 90min – Commedia, alle 17:40, alle 20:10 e alle 22:30;

“Si accettano miracoli”, 110min – Commedia, alle 20:10;

“The imitation game”, 114min – Biografico, alle 22:20.

CINESTAR CORTENUOVA in via Trieste, 15 – allo shopping village “Le acciaierie” di Cortenuova – 0363 992244

“American sniper”, 132min – Azione, alle 20:10 e alle 22:40;

“Exodus: Dei e Re”, 154min – Azione, alle 20:10 e alle 22:45;

“Italo”, 105min – Commedia, alle 20:20;

“John Wick”, 101min – Azione, alle 20:10 e alle 22:35;

“La teoria del tutto”, 123min – Biografico, alle 20:10 e alle 22:35;

“Ouija”, 89min – Horror, alle 22:40;

“Sei mai stata sulla luna?”, 90min – Commedia, alle 20:10 e alle 22.40.

MULTISALA IL BORGO a Romano di Lombardia, S.s. 498 Soncinese – 0363 688012

“Exodus: Dei e Re”, 154min – Azione, alle 21:15;

"L’amore bugiardo – Gone girl”, ‎149min‎‎ – Drammatico/Thriller‎‎‎, alle 21:15;

“Sei mai stata sulla luna?”, 90min – Commedia, alle 21:15;

“La teoria del tutto”, 123min – Biografico, alle 21:15;

“American sniper”, 132min – Azione, alle 21:15.

NUOVO CINETEATRO ALBINO in piazza san Giuliano ad Albino – 035 751490

“Exodus: Dei e Re” (3D), 154min – Azione, alle 21.

CINE-TEATRO SORRISO di Gorle in via Piave, 2 – 035656962

“Si accettano miracoli”, 110min – Commedia, alle 20:45.

CINEMA CENTRALE a Leffe in piazza della Libertà, 1 – 035 731154

“Exodus: Dei e Re”, 154min – Azione, alle 21.

SALA DELLA COMUNITA’ AGORA’ a Mozzo in via san Giovanni Battista, 6 – 035 461699

"L’amore bugiardo – Gone girl”, ‎149min‎‎ – Drammatico/Thriller‎‎‎, alle 21.

ORATORIO – CENTRO GIOVANILE a Bolgare in via Rovaris, 1 – 035 843555

“Lo Hobbit – La battaglia delle cinque armate”, ‎144min‎‎ – Fantasy‎, alle ‎20:30.

SABATO 24 GENNAIO

CAPITOL MULTISALA a Bergamo in via Tasso, 41, Bergamo – 035 248330

“Asterix e il regno degli Dei”, 85min – Animazione, alle 14:30, alle 16:30 e alle 18.30;

“Hungry hearts”, 109min – Drammatico, alle 20:15 e alle 22:30;

“The imitation game”, 114min – Biografico, alle 15:30, alle 17:45, alle 20:15 e alle 22:30;

“La teoria del tutto”, 123min – Biografico, alle 15, alle 17:30, alle 20 e alle 22:30.

CINEMA SAN MARCO a Bergamo in piazzale Repubblica, 2, Bergamo – 035 240416

“Exodus: Dei e Re”, 154min – Azione, alle 14:30 e alle 21;

“Sei mai stata sulla luna?”, 90min – Commedia, alle 14:30, alle 20:15 e alle 22:30;

“Cristiada”, 143min – Drammatico, alle 17:30.

MULTISALA CONCA VERDE a Longuelo (Bergamo) in via Mattioli, 65 – 035 251339

“La febbre dell’oro”, 120min – Commedia, alle 16:15;

“Big eyes”, 105min – biografico, alle 18:50;

“American sniper”, 132min – Azione, alle 21;

“Il nome del figlio”, 105min – Commedia, alle 16:30, alle 20:30 e alle 22:30.

CINEMA TEATRO DEL BORGO a Bergamo in piazza sant’Anna, 51 – 035 270760

“Still Alice”, 99min – Drammatico, alle 20:30 e alle 22:30.

TEATRO TASCABILE a Bergamo in via san Lorenzo 12/A – 035 242095

“Il segreto”, 89min – Docufilm, alle 21. Saranno presenti in sala i registi Cyop & Kaf. Chiude la serata un piccolo buffet.

CINETEATRO GAVAZZENI a Seriate in via Guglielmo Marconi, 40 – 035 294868

“Asterix e il regno degli Dei”, 85min – Animazione, alle 15 e alle 17:45;

“The imitation game”, 114min – Biografico, alle 21.

UCI CINEMAS CURNO in via Lega Lombarda, 39 a Curno – 892 960

“Il nome del figlio”, 105min – Commedia, alle 14:40, alle 17:20, alle 20, alle 22:20 e alle 00:40;

“John Wick”, 101min – Azione, alle 22:30 e alle 00:50;

“Sei mai stata sulla luna?”, 90min – Commedia, alle 14:40, alle 17:20, alle 20 e alle 22:40;

“Exodus: Dei e Re”, 154min – Azione, alle 19:15;

“Exodus: Dei e Re” (3D), 154min – Azione, alle 22:10;

“La teoria del tutto”, 123min – Biografico, alle 19:45 e alle 22:30;

“American sniper”, 132min – Azione, alle 14, alle 16:55, alle 19:45 e alle 22:40;

“The imitation game”, 114min – Biografico, alle 19.30.

ARISTON MULTISALA a Treviglio in viale Monte Grappa – 0363 419503

“Sei mai stata sulla luna?”, 90min – Commedia, alle 14:40, alle 17:30, alle 20:20, alle 22:40 e alle 00:30;

“Asterix e il regno degli Dei”, 85min – Animazione, alle 14:50, alle 16:40 e alle 18:30;

“Exodus: Dei e Re”, 154min – Azione, alle 14:50, alle 17, alle 19:50 e alle 22:40;

“Il nome del figlio”, 105min – Commedia, alle 14:50, alle 16:50, alle 18:40, alle 20:30, alle 22:30 e alle 00:40;

“American sniper”, 132min – Azione, alle 15, alle 17:30, alle 20 e alle 22:30;

“La teoria del tutto”, 123min – Biografico, alle 15, alle 17:40, alle 20 e alle 22:30;

“Si accettano miracoli”, 110min – Commedia, alle 20:10;

“The imitation game”, 114min – Biografico, alle 22:20.

CINESTAR CORTENUOVA in via Trieste, 15 – allo shopping village “Le acciaierie” di Cortenuova – 0363 992244

“American sniper”, 132min – Azione, alle 17:35, alle 20:10 e alle 22:40;

“Asterix e il regno degli Dei”, 85min – Animazione, alle 15:30 e alle 18:30;

“Exodus: Dei e Re”, 154min – Azione, alle 17:30, alle 20:10 e alle 22:45;

“Italo”, 105min – Commedia, alle 20:20;

“John Wick”, 101min – Azione, alle 15:10, alle 17:30, alle 20:10 e alle 22:35;

“La teoria del tutto”, 123min – Biografico, alle 15, alle 17:40, alle 20:10 e alle 22:35;

“Minuscole, la valle delle formiche perdute”, 89min – Animazione, alle 14:45 e alle 16:35;

“Ouija”, 89min – Horror, alle 22:40;

“Paddington”, 97min – Commedia, alle 15:15;

“Sei mai stata sulla luna?”, 90min – Commedia, alle 15, alle 17:40, alle 20:10 e alle 22.40.

MULTISALA IL BORGO a Romano di Lombardia, S.s. 498 Soncinese – 0363 688012

“Exodus: Dei e Re”, 154min – Azione, alle 16:30, alle 21:15 e alle 23:45;

"L’amore bugiardo – Gone girl”, ‎149min‎‎ – Drammatico/Thriller‎‎‎, alle 16:30, alle 21:15 e alle 23:50;

“Asterix e il regno degli Dei”, 85min – Animazione, alle 16:30;

“Sei mai stata sulla luna?”, 90min – Commedia, alle 16:30, alle 18:45, alle 21:15 e alle 23:25;

“La teoria del tutto”, 123min – Biografico, alle 16:30, alle 18:45, alle 21:15 e alle 23:25;

“American sniper”, 132min – Azione, alle 18:30, alle 21:15 e alle 23:40.

NUOVO CINETEATRO ALBINO in piazza san Giuliano ad Albino – 035 751490

“Exodus: Dei e Re” (3D), 154min – Azione, alle 21.

CINE-TEATRO SORRISO di Gorle in via Piave, 2 – 035656962

“Asterix e il regno degli Dei”, 85min – Animazione, alle 20:45.

CINEMA TEATRO CAGNOLA a Urgnano in via Roma, 82 – 035 487 2228

"L’amore bugiardo – Gone girl”, ‎149min‎‎ – Drammatico/Thriller‎‎‎, alle 20:30.

SALA DELLA COMUNITA’ AGORA’ a Mozzo in via san Giovanni Battista, 6 – 035 461699

"L’amore bugiardo – Gone girl”, ‎149min‎‎ – Drammatico/Thriller‎‎‎, alle 21.

SALA EDEN a Stezzano in via Bergamo, 9 – 035 591449

“Paddington”, 97min – Commedia, alle 21.

ORATORIO – CENTRO GIOVANILE a Bolgare in via Rovaris, 1 – 035 843555

“Paddington”, 97min – Commedia, alle 18:15;

“Lo Hobbit – La battaglia delle cinque armate”, ‎144min‎‎ – Fantasy‎, alle ‎20:30.

CINETEATRO FORZENIGO a Villa d’Ogna in via Beato Alberto, 113 – 0346 24141

“Il ragazzo invisibile”, ‎100min‎‎ – Fantasy‎‎‎, alle 21.

DOMENICA 25 GENNAIO

CAPITOL MULTISALA a Bergamo in via Tasso, 41, Bergamo – 035 248330

“Asterix e il regno degli Dei”, 85min – Animazione, alle 14:30, alle 16:30 e alle 18.30;

“Hungry hearts”, 109min – Drammatico, alle 20:15 e alle 22:30;

“The imitation game”, 114min – Biografico, alle 15:30, alle 17:45, alle 20:15 e alle 22:30;

“La teoria del tutto”, 123min – Biografico, alle 15, alle 17:30, alle 20 e alle 22:30.

CINEMA SAN MARCO a Bergamo in piazzale Repubblica, 2, Bergamo – 035 240416

“Exodus: Dei e Re”, 154min – Azione, alle 15, alle 18 e alle 21;

“Sei mai stata sulla luna?”, 90min – Commedia, alle 15:30, alle 17:45 e alle 21.

MULTISALA CONCA VERDE a Longuelo (Bergamo) in via Mattioli, 65 – 035 251339

“American sniper”, 132min – Azione, alle 14:30, alle 18:50 e alle 21:15;

“Big eyes”, 105min – biografico, alle 17;

“Il nome del figlio”, 105min – Commedia, alle 15, alle 17, alle 19 e alle 21.

CINEMA TEATRO DEL BORGO a Bergamo in piazza sant’Anna, 51 – 035 270760

“Still Alice”, 99min – Drammatico, alle 15, alle 17, alle 19 e alle 21.

TEATRO TASCABILE a Bergamo in via san Lorenzo 12/A – 035 242095

“El impenetrable”, 95min – Docufilm, alle 21.

CINETEATRO GAVAZZENI a Seriate in via Guglielmo Marconi, 40 – 035 294868

“Asterix e il regno degli Dei”, 85min – Animazione, alle 15 e alle 17:45;

“The imitation game”, 114min – Biografico, alle 21.

UCI CINEMAS CURNO in via Lega Lombarda, 39 a Curno – 892 960

“Il nome del figlio”, 105min – Commedia, alle 14:40, alle 17:20, alle 20 e alle 22:20;

“John Wick”, 101min – Azione, alle 22:30;

“Sei mai stata sulla luna?”, 90min – Commedia, alle 11:20, alle 14:40, alle 17:20, alle 20 e alle 22:40;

“Exodus: Dei e Re”, 154min – Azione, alle 19:15;

“Exodus: Dei e Re” (3D), 154min – Azione, alle 22:10;

“La teoria del tutto”, 123min – Biografico, alle 11:10, alle 19:45 e alle 22:30;

“American sniper”, 132min – Azione, alle 14, alle 16:55, alle 19:45 e alle 22:40;

“The imitation game”, 114min – Biografico, alle 19.30.

ARISTON MULTISALA a Treviglio in viale Monte Grappa – 0363 419503

“Asterix e il regno degli Dei”, 85min – Animazione, alle 14:30, alle 16:20 e alle 18:10;

“Exodus: Dei e Re”, 154min – Azione, alle 14:30, alle 16:30, alle 19:20 e alle 22:10;

“Sei mai stata sulla luna?”, 90min – Commedia, alle 14:30, alle 17:30, alle 20:10 e alle 22:30;

“Il nome del figlio”, 105min – Commedia, alle 14:40, alle 16:50, alle 18:40, alle 20:30 e alle 22:30;

“American sniper”, 132min – Azione, alle 15, alle 17:30, alle 20 e alle 22:30;

“La teoria del tutto”, 123min – Biografico, alle 15, alle 17:20, alle 20 e alle 22:30;

“Si accettano miracoli”, 110min – Commedia, alle 20:10;

“The imitation game”, 114min – Biografico, alle 22:20.

CINESTAR CORTENUOVA in via Trieste, 15 – allo shopping village “Le acciaierie” di Cortenuova – 0363 992244

“American sniper”, 132min – Azione, alle 17:35, alle 20:10 e alle 22:40;

“Asterix e il regno degli Dei”, 85min – Animazione, alle 15:30 e alle 18:30;

“Big hero 6”, ‎102min‎‎ – Animazione‎‎‎, alle 15;

“Exodus: Dei e Re”, 154min – Azione, alle 17:30, alle 20:10 e alle 22:45;

“Italo”, 105min – Commedia, alle 20:20;

“John Wick”, 101min – Azione, alle 17:30, alle 20:10 e alle 22:35;

“La teoria del tutto”, 123min – Biografico, alle 15, alle 17:40, alle 20:10 e alle 22:35;

“Minuscole, la valle delle formiche perdute”, 89min – Animazione, alle 14:45 e alle 16:35;

“Ouija”, 89min – Horror, alle 22:40;

"Paddington”, 97min – Commedia, alle 15:15;

“Sei mai stata sulla luna?”, 90min – Commedia, alle 15, alle 17:40, alle 20:10 e alle 22.40.

MULTISALA IL BORGO a Romano di Lombardia, S.s. 498 Soncinese – 0363 688012

“Exodus: Dei e Re”, 154min – Azione, alle 14:30, alle 17:30 e alle 21:15;

"L’amore bugiardo – Gone girl”, ‎149min‎‎ – Drammatico/Thriller‎‎‎, alle 14:30, alle 17:30 e alle 21:15;

“Asterix e il regno degli Dei”, 85min – Animazione, alle 14:30 e alle 16:30;

“Sei mai stata sulla luna?”, 90min – Commedia, alle 14:20, alle 16:30, alle 18:45 e alle 21:15;

“La teoria del tutto”, 123min – Biografico, alle 14:20, alle 16:30, alle 18:45 e alle 21:15;

“American sniper”, 132min – Azione, alle 18:30 e alle 21:15.

NUOVO CINETEATRO ALBINO in piazza san Giuliano ad Albino – 035 751490

“Exodus: Dei e Re” (3D), 154min – Azione, alle 15, alle 17:30 e alle 21.

CINE-TEATRO SORRISO di Gorle in via Piave, 2 – 035656962

“Asterix e il regno degli Dei”, 85min – Animazione, alle 16;

“Si accettano miracoli”, 110min – Commedia, alle 20:45.

CINETEATRO FORZENIGO a Villa d’Ogna in via Beato Alberto, 113 – 0346 24141

“Il ragazzo invisibile”, ‎100min‎‎ – Fantasy‎‎‎, alle 16 e alle 21.

Ecco tutte le informazioni pellicola per pellicola.

– “Hungry hearts”. Jude è americano, Mina è italiana. S’incontrano per caso a New York. S’innamorano, si sposano e presto avranno un bambino. Si trovano così in poco tempo dentro una nuova vita. Sin dai primi mesi di gravidanza Mina si convince che il suo sarà un bambino speciale. E’ un infallibile istinto di madre a suggerirglielo. Suo figlio deve essere protetto all’inquinamento del mondo esterno e per rispettarne la natura bisogna preservarne la purezza. Jude, per amore di Mina, la asseconda, fino a trovarsi un giorno di fronte ad una terribile verità: suo figlio non cresce ed è in pericolo di vita, deve fare presto per salvarlo. All’interno della coppia inizia una battaglia sotterranea, che condurrà ad una ricerca disperata di una soluzione nella quale le ragioni di tutti si confondono.

– “The imitation game”. Durante l’inverno del 1952, le autorità britanniche entrarono nella casa del matematico, criptoanalista ed eroe di guerra Alan Turing per indagare su una segnalazione di furto con scasso. Finirono invece per arrestare lo stesso Turing con l’accusa di "atti osceni", incriminazione che lo avrebbe portato alla devastante condanna per il reato di omosessualità. Le autorità non sapevano che stavano arrestando il pioniere della moderna informatica. Noto leader di un gruppo eterogeneo di studiosi, linguisti, campioni di scacchi e agenti dei servizi segreti, ha avuto il merito di aver decifrato i codici indecifrabili della macchina tedesca Enigma durante la II Guerra Mondiale.

– “La teoria del tutto”. Il film racconta la storia del più grande e celebrato fisico della nostra epoca, Stephen Hawking, e di Jane Wilde, la studentessa di Arte di cui si è innamorato mentre studiavano insieme a Cambridge negli anni 60. All’età di 21 anni, Stephen Hawking, brillante studente di cosmologia, è stato colpito da una malattia terminale per la quale, secondo le diagnosi dei medici, gli sarebbero rimasti 2 anni di vita. Stimolato però all’amore della sua compagna di studi a Cambridge, Jane Wilde, arrivò ad essere chiamato il successore di Einstein, oltre a diventare un marito e un padre dei loro tre figli. Durante il loro matrimonio allo stesso modo in cui il corpo di Stephen si indeboliva, dall’altro lato la sua fama accademica saliva alle stelle. Il professor Stephen Hawking è uno dei più famosi scienziati della nostra epoca e autore del bestseller "A Brief History of Time", che ha venduto milioni di copie in tutto il mondo.

– “Exodus – Dei e Re”. L’epica avventura di un uomo che ha avuto il coraggio di sfidare la potenza di un impero. Usando effetti speciali allo stato dell’arte e un 3D immersivo, Scott porta nuova linfa alla storia di Mosè (Christian Bale) e alla sua lotta contro il faraone egizio Ramses (Joel Edgerton), guidando 400 mila schiavi in un monumentale viaggio per fuggire dall’Egitto e dalle sue mortali piaghe.

– “Sei mai stata sulla luna?”. Guia ha 30 anni, lavora in una prestigiosa rivista internazionale di moda, guida una spider di lusso, viaggia in jet privato e vive tra Milano e Parigi. Ha tutto, o almeno credeva di avere tutto, fino a quando si ritrova in uno sperduto paese della Puglia dove si imbatterà in Renzo, un affascinante contadino del posto. Capisce che l’unica cosa che le manca è l’amore, quello vero. E quando la felicità è ad un passo da lei, non saprà come raggiungerla.

– “American sniper”. Chris Kyle, un U.S. Navy Seal che viene inviato in Iraq con una missione precisa: proteggere i suoi commilitoni. La sua massima precisione salva innumerevoli vite sul campo di battaglia e mentre si diffondono i racconti del suo grande coraggio, viene soprannominato "Leggenda". Nel frattempo cresce la sua reputazione anche dietro le file nemiche, e viene messa una taglia sulla sua testa rendendolo il primario bersaglio per gli insorti. Allo stesso tempo, combatte un’altra battaglia in casa propria nel tentativo di essere sia un buon marito e padre nonostante si trovi dall’altra parte del mondo.

– “I nostri ragazzi”. Due fratelli, opposti nel carattere come nelle scelte di vita, uno avvocato di grido, l’altro pediatra impegnato e le loro rispettive mogli perennemente ostili l’una all’altra l’incontrano da anni, una volta al mese, in un ristorante di lusso, per rispettare una tradizione. Parlano di nulla: alici alla colatura con ricotta e caponatina di verdure, l’ultimo film francese uscito in sala, l’aroma fruttato di un vino bianco, il politico corrotto di turno. Fino a quando una sera delle videocamere di sicurezza riprendono una bravata dei rispettivi figli e l’equilibrio delle due famiglie va in frantumi. Come affronteranno due uomini, due famiglie tanto diverse, un evento tragico che li coinvolge così da vicino?

– “Buoni a nulla”. Quante ingiustizie deve ancora subire il povero Gianni? Dai colleghi d’ufficio, alla vicina di casa pestilenziale, fino alle pretese impossibili della ex moglie, le angherie quotidiane sono infinite. Marco invece é un uomo buono, gentile, indifeso. Innamorato di Cinzia la giovane collega che lo schiavizza e lo illude. Bisognerebbe arrabbiarsi e imparare a farsi rispettare, ma come si fa? Da soli è difficile ma forse unendo le forze…

– “Le cose belle”. Silvana, Adele, Enzo e Fabio erano adolescenti napoletani nel documentario "Intervista a mia Madre", tredici anni dopo sono giovani inquieti e perplessi ne "Le cose belle". I tre ‘interpreti’ stabiliscono un contatto forte con Napoli, di cui incarnarono la possibilità futura di crescita e di cui testimoniano adesso lo smarrimento. Attraverso una relazione molto articolata tra testa e cuore, il film di Ferrente e Piperno registra il loro presente e richiama il loro immediato passato. Le cos"e belle riflette sulla realtà sociale e culturale di Napoli, interrogando e facendosi interrogare da quattro ragazzi che volevano tante cose belle, quelle che si augurano alle persone congedandosi da loro, quelle che anche i napoletani pronunciano in italiano perché siano comprensibili e annuncio di buon auspicio.

– “Volver”. Tre generazioni di donne sopravvivono al vento "solano", al fuoco, alla pazzia, alla superstizione e perfino alla morte grazie alla bontà, alle bugie e ad una vitalità infinita. Queste donne si chiamano Raimunda (Penélope Cruz), sposata con un operaio disoccupato e con una figlia nel pieno della adolescenza; Sole (Lola Dueñas), sua sorella, che si guadagna da vivere come parrucchiera, e la madre delle due (Carmen Maura), morta in un incendio accanto a suo marito. Questa appare dapprima a sua sorella (Chus Lampreave) e successivamente a Sole, anche se le persone con cui ha lasciato in sospeso le questioni più importanti sono Raimunda e la vicina di casa, Agustina (Blanca Portillo).

– “Il nome del figlio”. Il film racconta la storia di una coppia in attesa del primo figlio, Alessandro Gassman (Paolo), estroverso e burlone agente immobiliare, e Micaela Ramazzotti (Simona), bellissima di periferia e autrice di un best-sellers piccante. Valeria Golino veste i panni di Betta, sorella di Paolo, insegnante con due bambini, apparentemente quieta nella vita familiare, Luigi Lo Cascio in quelli di Sandro, suo marito e cognato di Paolo, raffinato scrittore e professore universitario precario. Tra le due coppie l’amico d’infanzia Rocco Papaleo (Claudio), eccentrico musicista che cerca di mantenere in equilibrio gli squilibri altrui.

– “John Wick”. Dopo l’improvvisa morte della moglie, John Wick (Keanu Reeves) riceve dalla donna un ultimo regalo: un cucciolo di beagle accompagnato da un biglietto che lo esorta a non dimenticare mai come si fa ad amare. Ma il profondo cordoglio di John viene interrotto quando la sua Boss Mustang del 1969 attira l’attenzione del sadico malvivente Iosef Tarasof. Quando John si rifiuta di vendere la macchina, Iosef e i suoi tirapiedi irrompono in casa sua, rubano l’auto, picchiano John fino a fargli perdere i sensi e uccidono il cucciolo. La banda non sa però di aver risvegliato uno dei più crudeli assassini che la malavita abbia mai conosciuto! La ricerca della macchina rubata, riporta John in una New York che i turisti non conoscono, una città abitata da una ricca e feroce comunità criminale che si muove nell’ombra, della quale John Wick è stato a lungo il killer più spietato diventandone la leggenda. Dopo aver appreso che il suo aggressore è l’unico figlio del boss Viggo Tasarov, un tempo suo principale datore di lavoro, John sposta la sua attenzione sulla vendetta. Non appena si sparge la voce che il leggendario killer è alle calcagna del figlio, Viggo offre una generosa ricompensa a chiunque riesca a fermarlo. Con un vero e proprio esercito di mercenari pronti a tutto sulle sue tracce, John dovrà tornare ad essere la spietata macchina di morte che il mondo della criminalità una volta temeva.

– “Asterix e il regno degli Dei”. Asterix, Obelix e compagni tornano, in questa nuova pellicola d’animazione, con una nuova avventura; la prima realizzata completamente in computer grafica 3D. Si tratta della trasposizione animata del diciassettesimo albo della serie e racconta di un nuovo pericolo che incombe sui Galli. Privandoli della loro principale risorsa, il bosco, e nel tentativo di indebolirli e "civilizzarli", Cesare decide, infatti, di costruire proprio fuori dal loro villaggio una zona residenziale per nobili romani chiamata "il regno degli Dei". I quali naturalmente vanno al villaggio per rifornirsi, alterando così abitudini ed equilibri. Tra tutti solo Panoramix, Asterix ed Obelix si accorgono del pericolo e come sempre toccherà ai nostri eroi salvare la situazione.

– “Si accettano miracoli”. Dopo il travolgente successo de Il principe abusivo Alessandro Siani torna alla regia con “Si accettano miracoli” la storia di tre fratelli separati da tanti anni che dopo molto tempo si ritrovano, grazie a un miracolo che li cambierà. C’era una volta Fulvio (Alessandro Siani), tagliatore di teste senza scrupoli di una nota multinazionale, che dopo aver fatto piazza pulita dei rami secchi dell’azienda viene a sua volta licenziato. La sua reazione non esattamente composta gli costa cara: un mese di servizi sociali da scontare nella casa famiglia di suo fratello Don Germano (Fabio De Luigi), parroco di un piccolo borgo del sud d’Italia. Da manager consumato e scaltro qual è, Fulvio non ci mette molto a capire che per aiutare suo fratello, i bambini e il paese c’è bisogno di un vero e proprio "miracolo". E quindi, all’insaputa di tutti, se ne inventa uno…

– “Ouija”. Dopo aver risvegliato i poteri oscuri di un’antica tavola degli spiriti, un gruppo di amici sarà costretto ad affrontare le proprie paure più profonde.

– “L’amore bugiardo – Gone girl”. Tratto dal bestseller di Gillian Flynn, il thriller vede protagonista Nick Dunne (Ben Affleck) un uomo che decide di tornare nella sua città natale per aprire un bar. Poco dopo, nel giorno del quinto anniversario del loro matrimonio, sua moglie scompare misteriosamente e Nick diventa il sospettato numero uno della sua sparizione.

– “I toni dell’amore – Love is strange”. Delicato ed intimo ritratto della relazione di Ben e George, un’anziana coppia gay, che dopo quarant’anni decide di sposarsi. Ma la notizia del loro matrimonio giunge alla scuola cattolica dove lavora George come direttore del coro e viene bruscamente licenziato. Non potendosi più permettere il loro appartamento a New York, Ben e George dovranno trovare una soluzione e vivere temporaneamente separati. Mentre sono alla ricerca di un nuovo appartamento, con tutte le burocrazie del caso, George va a vivere con i vicini di casa, una coppia di poliziotti gay, mentre Ben viene ospitato dal nipote Elliot, che vive a Brooklyn con la moglie Kate ed il loro figlio adolescente. I due uomini dovranno fare i conti con i disagi e la sofferenza di vivere separati dopo decenni passati insieme.

– “Anime nere”. Storia di una famiglia criminale vista dall’interno, negli aspetti più emotivi e contraddittori, che si spingono fino agli archetipi della tragedia greca. In una dimensione sospesa tra l’arcaico e il moderno, si svolge il racconto di tre fratelli che, dal Sudamerica e dalla Milano della finanza, sono costretti a tornare nel paese natale sulle vette selvagge della Calabria per affrontare i nodi irrisolti del passato.

– “Still Alice”. La protagonista, Alice Howland è una rinomata linguista il cui lavoro è rispettato in tutte le università degli Stati Uniti. Un giorno si accorge che la sua memoria non è più quella di una volta e che poco alla volta inizia a dimenticare le parole. Inquieta, si reca da uno specialista per un controllo. Una rivelazione devastante si abbatte su di lei.

– “La strada: una storia di vita e morte”. Sulla più antica strada romana della capitale inglese, il regista incontra Keelta, una giovane irlandese che lascia la sua casa per costruirsi una nuova vita. Billy, un vecchio lavoratore irlandese, combatte invece per dare un senso alla propria vita. E poi ci sono Peggy, un’anziana rifugiata ebrea viennese e Brigitte, una ex hostess originaria della Germania, che hanno sofferto a causa di matrimoni sbagliati. Infine Iqbal, un mesto portiere d’albergo indiano, che aspetta l’arrivo della moglie dal Kashmir…

– “Italo”. Il 15 marzo 2009, nelle campagne di Scicli, provincia di Ragusa, arriva un randagio che conquista l’affetto dell’intera cittadina fino a diventarne simbolo. Tratto da un’incredibile storia vera, il film racconta la vita di Italo, "cane" straordinario al punto da meritarsi la cittadinanza onoraria.

– “Lo hobbit – La battaglia delle cinque armate”. Il film porta ad un’epica conclusione delle avventure di Bilbo Baggins, Thorin Scudodiquercia e la Compagnia di Nani. Dopo aver reclamato la loro patria dal drago Smaug, la compagnia ha involontariamente scatenato una forza letale nel mondo. Infuriato, Smaug abbatte la sua ira ardente e senza pietà alcuna su uomini inermi, donne e bambini di Pontelagolungo. Ossessionato soprattutto dal recupero del suo tesoro, Thorin sacrifica l’amicizia e l’onore e mentre i frenetici tentativi di Bilbo di farlo ragionare si accumulano finiscono per guidare lo Hobbit verso una scelta disperata e pericolosa. Ma ci sono anche pericoli maggiori che incombono. Non visto, se non dal Mago Gandalf, il grande nemico Sauron ha mandato legioni di orchi in un attacco furtivo sulla Montagna Solitaria. Mentre l’oscurità converge sul conflitto in escalation, le razze di Nani, Elfi e Uomini devono decidere se unirsi o essere distrutte. Bilbo si ritrova così a lottare per la sua vita e quella dei suoi amici nell’epica Battaglia delle Cinque Armate mentre il futuro della Terra di Mezzo è in bilico.

– “Cristiada”. Il Generale Gorostieta, ormai in pensione, assiste indifferente, insieme alla moglie, allo sprofondare del Messico in una sanguinosa guerra civile. La persecuzione ideologica contro i suoi stessi concittadini indurrà tuttavia Gorostieta, uomo ateo ma convinto sostenitore del valore etico della libertà di pensiero e d’azione, ad abbracciare la causa dei Cristeros e a diventarne il loro leader militare. Gorostieta riuscirà a trasformare una banda di ribelli in una forza militare organizzata. Affronterà sfide impossibili contro un Governo potente e spietato presieduto dal presidente Plutarco Calles. Sarà tuttavia la profonda umanità di coloro che incontrerà sul suo cammino (giovani idealisti, rinnegati e, soprattutto, un coraggioso adolescente di nome José), a fargli comprendere come i valori e gli ideali siano la sorgente del coraggio anche quando la speranza nella giustizia sembra essere irrimediabilmente perduta.

– “La febbre dell’oro”. Charlot si avventura nelle montagne nevose del Canada alla ricerca di una miniera aurifera. Sperdutosi, dopo diversi giorni di cammino, raggiunge una capanna abitata da un delinquente evaso dalla prigione. Esaurite le provviste i due sono alle prese con la fame. Frattanto sopraggiunge anche Gigione, un altro cercatore smarrito. I tre decidono che uno di loro parta alla ricerca di cibo e la sorte designa il delinquente, che non fa più ritorno. Una bufera sconquassa la capanna e i due si accingono a partire. Charlot aiuta Gigione a ritrovare la sua miniera e poi riprende solo il suo cammino. Dopo vario tempo raggiunge il villaggio, dove rimane a custodire la casa di un ingegnere partito per le miniere. Qui si invaghisce di una ragazza che però si burla di lui. Anche Gigione, che ormai è diventato ricco, capita al villaggio e quando rivede Charlot, per riconoscenza, vuole dividere con lui le sue ricchezze.

– “Il segreto”. Un gruppo di bambini dei Quartieri Spagnoli di Napoli sono seguiti da una videocamera, che per loro sembra non esistere, in una lunga serie di peregrinazioni rionali alla ricerca di alberi di Natale dismessi. Senza nessuna spiegazione delle loro intenzioni o di quale sia il segreto che tengono nascosto, li vediamo agire contro ogni autorità, contro ogni buon senso e con una grande determinazione. Solo alla fine del film il “segreto” sarà rivelato,è un mcguffin che mostra un attaccamento alle proprie radici culturali commovente in un gruppo di bambini che per il loro obiettivo lottano contro adulti, istituzioni e una blandissima opposizione delle forze dell’ordine. Cyop e Kaf sono due street artist attivi a Napoli, il cui lavoro in strada li ha messi in contatto con le realtà che hanno deciso di riprendere in Il segreto.

– “Minuscole, la valle delle formiche perdute”. In una piccola radura pacifica, i resti di un pic-nic frettolosamente abbandonati scatenano una guerra tra due tribù di formiche, la posta in gioco è una scatola di zollette di zucchero. Una giovane e grassoccia coccinella si ritroverà coinvolta nella battaglia e stringerà una profonda amicizia con una battagliera formica nera. La aiuterà a salvare il formicaio dall’assalto delle terribili formiche rosse, spietate guerriere guidate dal pauroso Butor.

– “Il ragazzo invisibile”. Il film ha per protagonista Michele, un adolescente apparentemente come tanti che vive in una tranquilla città sul mare. Non si può dire che a scuola sia popolare, non brilla nello studio, non eccelle negli sport. Ma a lui in fondo non importa. A Michele basterebbe avere l’attenzione di Stella, la ragazza che in classe non riesce a smettere di guardare. Eppure ha la sensazione che lei proprio non si accorga di lui. Ma ecco che un giorno il succedersi monotono delle giornate viene interrotto da una scoperta straordinaria: Michele si guarda allo specchio e si scopre invisibile. La più incredibile avventura della sua vita sta per avere inizio.

– “Big eyes”. Il film è l’incredibile storia vera di una delle più leggendarie frodi artistiche della storia. A cavallo tra gli anni Cinquanta e Sessanta, il pittore Walter Keane (Christoph Waltz) raggiunse un enorme e inaspettato successo, rivoluzionando la commercializzazione dell’arte con i suoi enigmatici ritratti di bambini dai grandi occhi. Finché non emerse una verità tanto assurda quanto sconvolgente: i quadri, in realtà, non erano opera di Walter ma di sua moglie, Margaret (Amy Adams). A quanto pare, la fortuna dei Keane era costruita su un’enorme bugia, a cui tutto il mondo aveva creduto: una storia così incredibile da sembrare inventata.

– “El impenetrabile”. Il regista italiano Daniele Incalcaterra è in Paraguay, dove il padre lavorava come funzionario dell’ambasciata. Il genitore gli ha lasciato un’eredità pari a 5.000 ettari di terreno nel Chaco, la seconda foresta per estensione dopo quella dell’Amazzonia. Un’eredità su cui Incalcaterra, che vive in Argentina, non ha mai voluto lucrare. Il suo obiettivo è «restituire la terra alla terra»: spingere lo Stato paraguayano ad attribuire all’appezzamento la tutela di riserva naturale, per poterlo rendere al suo popolo, i Guaraní, che vivono lì da sempre. Il film è un viaggio nel cuore de "El impenetrable", nome assegnato dai conquistatori spagnoli alla regione del Chaco.

– “Big hero 6”. Il film è una commedia d’avventura ricca d’azione sull’enfant prodige esperto di robot Hiro Hamada, che impara a gestire le sue geniali capacità grazie a suo fratello, il brillante Tadashi e ai suoi amici: l’adrenalica Go Go Tamago, il maniaco dell’ordine Wasabi No-Ginger, la maga della chimica Honey Lemon e l’entusiasta Fred. Quando una serie di circostanze disastrose catapultano i protagonisti al centro di un pericoloso complotto che si consuma sulle strade di San Fransokyo, Hiro si rivolge al suo amico più caro, un robot di nome Baymax, e trasforma il suo gruppo di amici in una squadra altamente tecnologica, per riuscire a risolvere il mistero.

– “Paddington”. Protagonista del film è un giovane orso cresciuto nel profondo della giungla peruviana con la zia Lucy che, ispirata dall’amicizia con un esploratore inglese, lo ha allevato insegnandogli a preparare marmellate, ad ascoltare la BBC e a sognare una vita eccitante a Londra. Quando un terremoto distrugge la loro casa, la zia Lucy decide che è giunto il momento di "spedire" il suo giovane nipote in Inghilterra in cerca di una famiglia per una vita migliore. Confidando nella gentilezza di qualche anima buona lega un’etichetta al collo del nipote che scritto semplicemente: "Perfavore prendetevi cura di questo orso. Grazie"…Munito di montgomery, cappellino ed inseparabile valigetta, l’orso arriva nella città che aveva tanto sognato, ma si perde alla stazione di Paddington e capisce che la vita in città non è esattamente come se la immaginava. In suo soccorso arrivano i Brown, una gentile coppia che si offre di ospitarlo.

Paolo Ghisleni

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.