BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Bianchi-gol non basta: al Franchi Atalanta schiacciata dalla Viola

Succede tutto nel primo tempo: Gomez ne mette due e l'arbitro Valeri regala un calcio di rigore clamoroso che Cuadrado non sbaglia. Serve a gran poco il primo gol stagionale del centravanti bergamasco: nerazzurri eliminati negli ottavi di finale. Per la Fiorentina ora c'è la Roma.

L’Atalanta saluta la Coppa Italia con gli ottavi di finale. Giusto così, all’Olimpico contro la Roma ci va una Fiorentina nettamente superiore che, però, è stata anche aiutata in maniera abbastanza clamorosa dall’arbitro Valeri, che già al 10′ del primo tempo ha regalato alla Viola il calcio di rigore del raddoppio che di fatto ha chiuso il match.

Il primo tempo è stato letteralmente disatroso per i nerazzurri che dopo 9′ si trovano già sotto di due gol. Dopo la stoccata (con deviazione di Belini) di Mario Gomez, ci pensa l’arbitro Valeri a inventarsi il calcio di rigore del raddopio della Viola, con Cuadrado che ringrazia e realizza mentre Colantuono si fa espellere per proteste. Poi è ancora il tedesco Gomez, al 28′, a battere nuovamente Avramov sfruttando una dormita colossale della difesa atalantina. Bianchi sul finire della prima frazione fa rialzare la testa ai suoi battendo Tatarusanu con un destro a giro dal limite su splendido assist del Papu Gomez: è il gol del 3-1 che sembra poter far cambiare un po’ il volto alla gara. Ma, in realtà, è solo un fuoco di paglia perché nella ripresa i nerazzurri non creano molto e la Fiorentina, oltre ad amministrare il risultato, va più volte vicina alla quarta marcatura. Solo le parate di Avramov evitano un passivo molto più pesante del 3-1 finale.

Il 4 febbraio prossimo, dunque, all’Olimpico di Roma a sfidare i gaillorossi ci sarà la Viola di Montella. Giusto così, ora l’Atalanta pensi al campionato. C’è una salvezza ancora tutta da costruire e domenica c’è la trasferta di Verona.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Fila

    Squadra inesistente , sempre più vicina alla serie B

  2. Scritto da Matteo Baggi l

    È inconcepibile far rifiatare l intera squadra in blocco….giusto un po di turnover ma nn cosi! La conclusione è la pessima figura fatta. Nn si è visto palla.

  3. Scritto da colabrodo

    grazie mister per la formazione improponibile. Tanto valeva far giocare la primavera.

  4. Scritto da nino cortesi

    1- il calcio italiano è marcio.
    2- l’Atalanta prenderà tanti soldini per Baselli.
    3- giornata nera per n/s due ragazzi di colore.
    4- i brocchi ti spaccano le gambe perché non puoi prevedere certi loro movimenti.

    1. Scritto da Francesco

      I nostri due ragazzi di colore è dalla prima giornata che sono in crisi… il fenomeno Boakyé ieri non ha segnato no? ah già ma mancava il faro Moralez… Mi associo a chi dice che tanto valeva far giocare la primavera. I giocatori viola reggono due partite in una settimana, saranno degli extraterrestri allora dato che i nostri “campioni” invece devono stare a riposo.

  5. Scritto da Colabrodo

    e per l’ennesima volta il Papu viene fatto giocare in un ruolo in cui non ha mai giocato una volta in vita sua. non capisco cosa significa far giocare TUTTE le riserve..se non interessa nulla il risultato tanto vale far giocare un pò di primavera,magari loro un pò di grinta ce l’hanno.

    1. Scritto da Gio da PV

      Con la durata della vita che si è allungata di molto per qualcuno gli ultra trentenni sono da considerarsi dei primavera!
      Battute a parte se è vrro che le “riserve” van fatte giocare per averle sempre in clima partita almeno non ci prendano in giro dicendo < ...andiamo a giocarcela>.