BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Cervo ucciso e con testa mozzata: la rabbia della Lav

Massimo sostegno della Lav al Corpo Forestale dello Stato che ha sporto denuncia contro ignoti per uccisione di ungulato in periodo vietato e per soppressione di animale con metodo crudele in violazione sia della legge sulla caccia che del codice penale.

La Lav (Lega antivivisezione) comunica che "non può che condannare l’ennesimo episodio di bracconaggio che ha avuto come vittima un cervo di circa otto anni, ucciso in Val d’Imagna per il futile scopo di ornare con la sua testa il muro di una casa (leggi), macabra testimonianza della crudeltà e dell’ignoranza di chi considera gli animali alla stregua di oggetti".

Se proviamo tristezza – prosegue la Lav – per la soppressione di un essere vivente, e rabbia per le crudeli modalità in cui ciò è avvenuto, oltretutto in totale spregio delle leggi e a danno di tutti i cittadini, ancora più tristezza proviamo per i responsabili, ciechi alla possente bellezza di un animale in libertà e sordi a quell’armonia che la natura tutta riesce a trasmettere a chi solo si pone in ascolto. E non saranno certo gli occhi vitrei di una testa di cervo imbalsamata a trasmettere tale bellezza e armonia.

"Ci auguriamo pertanto – conclude la Lega antivivisezione -che il Corpo Forestale riesca ad individuare i responsabili di tale barbarie, ed esprimiamo loro nel frattempo tutta la nostra solidarietà per il difficile lavoro che si trovano ad affrontare".

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da carlos

    se si vogliono pescare chi ha fatto questa crudeltà si può pescare, basta controllare i negozi specializzati nella imbalsamazione di questi (trofei)

  2. Scritto da Paolo

    Se l hanno trovato morto hanno fatto bene, piuttosto che marcisca…

  3. Scritto da The hunter

    Crudeltà? Gli hanno tagliato la testa da morto, come sia morto chi lo sa? magari d’infarto..

    1. Scritto da peter

      forse si è suicidato perchè sperava di finire con la testa sopra il caminetto di qualche brava persona.

    2. Scritto da il polemico

      staccare la testa ad un animale morto per non si sa cosa??un pò rischioso per eventuali malattie infettive

  4. Scritto da Roberto

    Ma questi qui sono dei pazzi, uccidono un cervo e si portano via solo la testa? la carne di cervo è buonissima, io non l’avrei di certo sprecata così