BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Convegno sulla famiglia In platea don Inzoli, prete accusato di abusi

Si chiama don Mauro Inzoli la persona seduta in seconda al Pirellone durante al convegno sulla famiglia organizzato da Regione Lombardia. L'appuntamento è stato accusato di omofobia da tutte le associazioni lgbt di Milano e di tutta la regione presenti sabato in piazza per difendere i diritti civili. Inzoli non è un prete qualsiasi: la Santa sede gli ha imposto il ritiro a vita privata perché accusato di abusi su minori.

Più informazioni su

Si chiama don Mauro Inzoli la persona seduta in seconda al Pirellone durante al convegno sulla famiglia organizzato da Regione Lombardia. L’appuntamento è stato accusato di omofobia da tutte le associazioni lgbt di Milano e di tutta la regione presenti sabato in piazza per difendere i diritti civili. Inzoli non è un prete qualsiasi: la Santa sede gli ha imposto il ritiro a vita privata perché accusato di abusi su minori. 64 anni, don Mercedes (così è stato soprannominato a Crema) è punto di riferimento di Comunione e Liberazione ed è noto per la sua vita piuttosto lussuosa tra auto, sigari e ristoranti.

 Il primo a denunciare la presenza di don Inzoli al convegno è stato il deputato di Sinistra Ecologia Libertà Franco Bordo che ha riconosciuto il sacerdote della sua città, Crema, nelle foto pubblicate dai quotidiani. Era stato Bordo a presentare un anno fa un esposto alla procura che ha aperto un’inchiesta e ha avviato una rogatoria con lo stato Vaticano. «Proprio un bel quadretto familiare», è il commento indignato del parlamentare di Sel che appare su Twitter.

La Santa Sede gli ha prescritto di sottostare ad alcune restrizioni, la cu inosservanza avrebbe comportato la dimissione dallo stato clericale. «Don Mauro», era stato l’obbligo prescritto « non potrà celebrare in pubblico l’Eucaristia e gli altri Sacramenti, né predicare, ma solo celebrare l’Eucaristia privatamente. Non potrà svolgere accompagnamento spirituale nei confronti dei minori o altre attività pastorali, ricreative o culturali che li coinvolgano».

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Stefania

    Forse è proprio il caso di dirlo : ” non c’è più religione! “

  2. Scritto da nino cortesi

    Per la famiglia cristiana ormai pontificano i preti pedofili ed è come che per una patria fascista fanno parlare il premier pirletta.
    Non è un rebus è una realtà.
    Ecco perchè serve il M5* in maggioranza, queste cose inaudite che passano scontate non passerebbero. Cambiate o fallirete tutti.

  3. Scritto da bergamasca

    Povero Maroni gli fanno sedere alle spalle un sacerdote pedofilo accerato persino dal Vaticano e lui non ne sa nulla !!!!!!! Si giustifica dicendo che era un convegno aperto al pubblico !!!! La pezza e’ peggio del buco. Fooooorse anche Formigoni seduto accanto si scopre incredulo della presenza imgombrante? Vuoi dire che non era un pezzo da novanta di CL? Non c’e’ limite all’indecenza ma agli elettori Lombardi fanno ingoiare ben altro. Che squallore.

    1. Scritto da Dolores

      Eh, certo. Se il raccoglitore di soldi di cl è li senz’altro c’entra la lega. Non ti rendi nemmeno conto delle boiate che scrivi! Don mercedes ha avuto il compito di raccattar quattrini dagli imprenditori a favore di cl. Mi sembra che cl sia al governo con renzi (ncd) e che a bergamo abbia fatto vincere gori usando il suo ramo affaristico: la cdo. Quindi, cara bergamasca, perchè non te la prendi col pd? Ah, no, al massimo quelli sono compagni che sbagliano, vero?

      1. Scritto da Fabio

        Senz’altro c’era la Lega e hanno fatto di tutto per farsi vedere e pubblicizzare l’evento come evento della Lega su stampa e social Maroni in primis. Assumetevi le responsabilità e non girate le colpe sugli altri come al solito please.

  4. Scritto da gio

    un pedofio che parla di famiglia

  5. Scritto da Andrea

    Domanda: si può essere moderati e a favore della famiglia tradizionale senza per questo essere contro forme di relazione non tradizionale? Evidentemente in Italia no e la cosa mi rattrista: destra liberale e democratica cercasi

  6. Scritto da El Safornero

    Non so se il personaggio in questione abbia compiuto abusi o meno, se lo ha fatto avrà ulteriori grane e mi spiace per le sue vittime. Però so per certo che ha raccolto e maneggiato milioni e milioni per conto di cielle. La quale, per la cronaca, è al governo con renzi a roma, con maroni (ma si oppone alla riforma asl, chissà perchè?) e a bergamo con gori. A proposito, non si sa più niente dell’altro grosso collettore di quattrini di cl, il signor pierangelo daccò?

  7. Scritto da Chiara

    Io me lo sono ascoltato tutto…è raccapricciante e da donna mamma cattolica cristiana sono offesa e indignata. http://www.radioradicale.it/scheda/431197/convegno-difendere-la-famiglia-per-difendere-la-comunita

    1. Scritto da dark

      Si, in questo caso – come per altro fronte quella denuncia raccolta del benzinaio – sono atti di giornalismo con la maiuscola.

      1. Scritto da Chiara

        È il link della registrazione integrale consigliato dagli organizzatori del convegno per seguire La diretta Si Informi

        1. Scritto da dark

          Forse c’è un equivoco, o non mi sono spiegato: il giornalismo con la maiuscola a cui mi riferisco è l’articolo di cui parliamo, questo di BgNews. Non certo Adinolfi, Amicone e ciellini vari. Dei ciellini e amici ne ho più che assai a sufficienza, non ho bisogno risentire il sentito e risentito. Sono cattolico, non ciellino

          1. Scritto da + verande x tutti

            Anche perchè il ciellino cattolico è un ossimoro.

  8. Scritto da Luigi

    E’ noto anche ai sassi che un conto è la famiglia come nucleo naturale della convivenza, e altro sono gli abusi che spesso vi si annidano, lo stesso si può dire della chiesa, certo questo squallido personaggio poteva starsene a casa, ci avrebbe guadagnato in dignità, ma per cortesia, basta caccia alle streghe!

  9. Scritto da max

    Il suo capo cioè Papa Francesco ha dichiarato che chi offendesse sua mamma se prende un pugno in faccia,dunque occhio per occhio,altro che i dettami cristiani porgi l’altra guancia,e con questo signore e le aktrew migliaia di preti pedofili i genitori li avrebbero dovuti linciare stando alle parole del Papa.

  10. Scritto da Ermanno

    Commenti ipocriti e moralisti
    Non si ha certezza che abbia commesso abuso,( infatti non è stato sospeso ) e’ certo invece che ha aiutato molte persone

    1. Scritto da max

      Forse lei non sa leggere,vada a leggersi gli articoli di Don Mercedes così lo chiamavano a Crema,da bravo non cerchi di difendere l’indifendibile.

    2. Scritto da bergamasca

      Certo il Vaticano tutti i giorni obbliga senza ragione qualcuno a ritirarsi a vita privata. Secondo Lei di fronte ad accuse cosi’ infamanti non sono stati fatti accertamnenti precisi e minuziosi ?Ipocrita forse e’ lei che difende a tutti i costi personaggi che fanno del perbenismo di facciata il cavallo di battaglia sicuri di trovare dei beoti a cui far digerire qualsiasi nefandezza .

    3. Scritto da Jim

      http://www.diocesidicrema.it/leggi_news.asp?id_news=1168

  11. Scritto da gio

    che schifo ,

  12. Scritto da roberta

    Dunque: per la Lega Nord l’amore fra adulti consenzienti non va bene. La pedofilia invece sì.

    1. Scritto da El Safornero

      Ovviamente. però prima di scrivere certe cose, premi il pulsante del cervello su “On”.

  13. Scritto da planets

    è abbastanza normale che questo individuo sia a piede libero, è giusto che anche lui in qualche modo sia protetto dal patto del nazareno. In una società corrotta , omofoba, razzista e ignorante questi sono i degni rappresentanti

  14. Scritto da marisa

    Davvero uno schifo ! Certa gente è sempre in prima fila anche se corrotti razzisti e pedofili. Grandi difensori della famiglia tradizionale ,dei valori, dei diritti…..

  15. Scritto da Una mamma

    Indagati e pedofili in prima fila come rappresentanti della famiglia padana… #lamiafamigliaèdiversa

  16. Scritto da nino cortesi

    Una medaglia d’oro a Bergamonews perchè qui l’informazione è onesta.
    Quella che è brutta gente ed è quella che manipola ogni cosa, informazione, politica e