BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Bergamo Basket, un’impresa storica: Fortitudo battuta

Rimarrà sicuramente indelebile nei ricordi di tutti i presenti la partita fra la Co.Mark BB14 e la Fortitudo Bologna. Davanti a un CS Italcementi ricolmo di tifo ed entusiasmo, i bergamaschi si impongono di un punto dopo una partita equilibrata, emozionante e con un finale che ha lasciato tutti col fiato sospeso.

Rimarrà sicuramente indelebile nei ricordi di tutti i presenti la partita fra la Co.Mark BB14 e la Fortitudo Bologna. Davanti a un CS Italcementi ricolmo di tifo ed entusiasmo, i bergamaschi si impongono di un punto dopo una partita equilibrata, emozionante e con un finale che ha lasciato tutti col fiato sospeso.

Magini-Bona-Mercante-Cortesi-Masper il quintetto schierato a inizio gara da coach Galli, mentre coach Vandoni presenta in campo Montano-Sorrentino-Valentini-Samoggia-Iannilli. Si segna poco nei primi minuti (4-4 a metà quarto), con Bergamo che cerca subito di imporre il proprio ritmo e Bologna che si affida con frequenza al proprio lungo Iannilli. La Co.Mark trova buone soluzioni in arresto e tiro con Magini e Mercante, ma Bologna sfrutta al meglio la propria presenza offensiva a rimbalzo chiudendo avanti i primi dieci minuti sul 17-16. Una tripla di Zanelli apre nel migliore dei modi il secondo quarto, riportando avanti i suoi, ma la parte iniziale del periodo è caratterizzato da parecchi errori da entrambe le parti. Bologna fatica contro la difesa di casa e trova punti importanti dai suoi leader Lamma e Samoggia (28-27 BB14 al 16’), mentre è un ottimo Marco Bona a firmare il parziale di marca giallonera a fine quarto e a mandare le due squadre alla pausa lunga sul punteggio di 37-31 Co.Mark. La Fortitudo rimane pochissimo negli spogliatoi e inizia con aggressività il terzo periodo, aumentando la propria intensità di gioco e prima raggiungendo i padroni di casa a quota 42, poi andando sul 48-45 al 27’ grazie alle iniziative dei soliti Lamma, Iannilli e Samoggia. L’idea che si possa ripetere l’andamento della partita di andata balena in più di qualche testa probabilmente, ma la Co.Mark da allora ha fatto passi da gigante e lo dimostra piazzando, con Masper, Zanelli e Bona, un controparziale di 12-4 che la riporta avanti fino al 57-54 di fine quarto. Un tiro piazzato di Chiarello porta sul +5 i bergamaschi, ma l’ennesimo parziale di una delle due contendenti è dietro l’angolo: Lamma è indemoniato e, sospinta dalla Fossa, la Fortitudo realizza dieci punti di fila (59-64 al 34’). E’ un’importantissima tripla di Simone Cortesi a dare la carica agli orobici e a servire al pubblico presente un concitato finale punto a punto. Bona con due arresti e tiri consecutivi riporta avanti la BB14, che entra negli ultimi 60 secondi di gioco in vantaggio 72-69. Montano riporta a -1 la F scudata prima che Cortesi realizzi la tripla che sembra metter fine alla contesa. Nulla di più sbagliato, con Sorrentino, impalpabile fino a quel momento, che risponde da tre a 26 secondi dal termine. Mercante si fa ingolosire da un tiro libero dall’angolo regalando 7 secondi all’ultimo attacco Fortitudo: Lamma si arresta da tre punti per il tiro che varrebbe la vittoria ospite… la palla si incastra fra ferro e tabellone al suono della sirena e sancisce la vittoria dei gialloneri bergamaschi.

Vittoria di assoluto prestigio quella che coglie così la Co.Mark Bergamo Basket 2014, vittoria che le permette di raggiungere Pordenone al 7’ posto della classifica e a soli due punti da Urania e Orzinuovi (ospiti questi ultimi al CS Italcementi domenica prossima), aprendo interessanti scenari da esplorare nelle prossime partite.

"Siamo stati davvero bravi – esordisce coach Alessandro Galli – a mettere la partita dove volevamo, gestendo il ritmo e difendendo bene. Sono molto contento anche per come abbiamo reagito ai problemi nati durante il match, riuscendo a cambiare in corsa alcune regole e con tutti i nostri giocatori che hanno dato il loro importante contributo".

Queste le parole di Marco Bona: "Risultato davvero importante per tutta la città di Bergamo, mi piacerebbe che il pubblico di questa sera fosse il pubblico di ogni singola partita. Oggi siamo stati bravi ad attaccare con pazienza, puntando sempre forte i loro lunghi. Abbiamo dimostrato di poter competere con tutte le migliori squadre del girone, dobbiamo continuare su questa strada".

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da beppe

    bravi ragazzi!!!adesso però non abbassate la guardia e battete anche desio mercoledi!Forza Bergamo