BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

La tv del 17 gennaio Torna “C’è posta per te” Ospiti Gadea e Bocci

Per la prima serata in tv, su Canale5 prende il via la nuova edizione del varietà “C’è posta per te”, condotto da Maria De Filippi. Tra le storie raccontate, gli ospiti in studio saranno gli attori Alex Gadea, che interpreta Tristan nella soap “Il segreto” e Marco Bocci, già protagonista al cinema con il film “Scusate se esisto!” e in tante serie tv come “Il bello delle donne”. Nel palinsesto degli altri canali l’appuntamento è con “Che fuori tempo che fa” e “Gomorra – La serie” su RaiTre. Ecco tutti i programmi.

Su Canale5, per la prima serata in tv, prende il via la nuova edizione del varietà “C’è posta per te”, condotto da Maria De Filippi. Tra le storie raccontate, gli ospiti in studio saranno gli attori Alex Gadea, che interpreta Tristan nella soap “Il segreto” e Marco Bocci, già protagonista al cinema con il film “Scusate se esisto!” e in tante serie tv come “Il bello delle donne”.

Nel palinsesto degli altri canali l’appuntamento è con “Che fuori tempo che fa” e “Gomorra – La serie” su RaiTre: gli ospiti di Fabio Fazio annunciati per stsera sono: l’attore, comico e conduttore televisivo Diego Abatantuono, il giornalista Aldo Cazzullo, l’architetto e senatore a vita Renzo Piano, l’attore Alessandro Gassman, i critici musicali Ernesto Assante e Gino Castaldo, l’attore Rocco Papaleo, il cantautore Marta sui Tubi e padre Maurizio Patriciello, parroco del Parco Verde di Caivano, epicentro della Terra dei Fuochi.

Da segnalare, infine, il film commedia “Ex” su RaiUno, i telefilm “Castle” su RaiDue e “S ex and the city” su La7D, il film d’azione “True justice – Guerriglia urbana” su Rete4, il film d’animazione “Sammy 2 – La grande fuga” su Italia1 e il film thriller “La legge criminale” su La7.

Ecco tutti i programmi nel dettaglio, canale per canale, con le relative anticipazioni.

– Su RaiUno, alle 21.30 il film commedia “Ex”, con Claudio Bisio, Nancy Brilli e Cristiana Capotondi. Nel film, in una causa di divorzio, entrambi i coniugi non vogliono saperne dell’affidamento dei figli. Un magistrato cerca di liberarsi della moglie arpia; un vedovo è alle prese con due figlie adolescenti; una sposa scopre che il prete che celebrerà le nozze è un suo ex fidanzato; un medico è minacciato da un poliziotto ex della sua fidanzata. A seguire, alle 23.45 lo speciale musicale “Elisa – l’Anima vola”. Al centro della trasmissione ci sarà l’ultimo album della cantante, intitolato "L’anima vola", che l’ha vista protagonista anche di un omonimo tour.

– Su RaiDue, alle 21.05 il telefilm “Castle”, con Stana Katic e Nathan Fillion. Andrà in onda l’episodio intitolato “Colpevole o innocente?”. Beckett (Stana Katic) e la squadra stanno indagando su un omicidio i cui indizi potrebbero essere collegabili ai rituali di qualche setta segreta. Nel proseguimento delle indagini, si scopre che, in qualche modo, Castle (Nathan Fillion) potrebbe essere coinvolto: Beckett, sconvolta, si chiede così se, in quattro anni, sia mai riuscita a conoscerlo a fondo.

– Su RaiTre, alle 20.10 il programma di attualità e interviste “Che fuori tempo che fa”, condotto da Fabio Fazio con Massimo Gramellini. La trasmissione si aprirà con l’anteprima, che vedrà protagonisti i critici musicali Ernesto Assante e Gino Castaldo, che sveleranno i segreti della storia e del successo di alcune tra le canzoni più famose. La sigla, invece, è affidata alla band Marta sui Tubi, in collegamento dal Palazzo Pitti di Firenze dove è in corso la mostra Luci sul Novecento. Entrando nel vivo del programma, Fabio Fazio e Massimo Gramellini ospitano in studio l’inviato del “Corriere della Sera” Aldo Cazzullo, autore de “La guerra dei nostri nonni, storie e testimonianze nel centenario del conflitto mondiale 1915-1918”, ai vertici delle classifiche di vendita dall’ottobre scorso. Si proseguirà con l’attore, comico e conduttore televisivo Diego Abatantuono con le sue cronache surreali. L’attore Alessandro Gassman, protagonista, insieme a Rocco Papaleo, de “Il nome del figlio”, il nuovo film di Francesca Archibugi, scritto da Francesco Piccolo, nelle sale dal prossimo 22 gennaio. In collegamento e in diretta, Rocco Papaleo dal Teatro Politeama di Genova dove è in scena con “Una piccola impresa meridionale”; l’architetto e senatore a vita Renzo Piano da Parigi; e i twitter con l’astronauta Samantha Cristoforetti. Al termine del programma, nell’Anteprima Gomorra, Padre Maurizio Patriciello, parroco del Parco Verde di Caivano, epicentro della Terra dei Fuochi, in collegamento da Caivano (Napoli) racconta quello che accade in quel territorio e introduce così il secondo appuntamento con “Gomorra – La Serie”. A seguire, alle 22 la fiction “Gomorra – La serie”, con Marco d’Amore, Salvatore Esposito, Fortunato Cerlino e Antonio Zavatteri. Andranno in onda il terzo e il quarto dei 12 episodi, intitolati “L’omm ’e casa” e “Sangue africano”. Nel primo, riuscito a procurarsi un telefono cellulare, nonostante sia i carcere a Poggio Reale, il boss Pietro Savastano (Fortunato Cerlino) continua a comandare il suo clan. Così suo figlio e la moglie vanno a Milano per consegnare del denaro da riciclare al commercialista Franco Musi (Antonio Zavatteri). Nel secondo, sorgono dei contrasti tra il clan Savastano e la banda dei nigeriani ai quali è stato affidato lo spaccio della droga.

– Su Rete4, alle 21.30 il film di azione “True justice – Guerriglia urbana”, con Steven Seagal. La squadra speciale di Elijah Kane si ritrova coinvolta suo malgrado in una devastante guerriglia urbana quando tutta la città di Seattle viene attraversata da un’ondata di crimini che vede due agenti della sezione massacrati da un gruppo di uomini in maschera che agiscono con tecniche militari. Mentre i sospetti ricadono su un vecchio nemico di Kane, ritornato per saldare alcuni conti in sospeso, Sarah e Juliet sono alle prese con l’ennesimo stupro che porta la firma di un maniaco seriale la cui identità è ancora avvolta nel mistero.

– Su Canale5, alle 21.10 il varietà “C’è posta per te”, condotto da Maria De Filippi, che va in onda dallo studio 4 del centro Titanus Elios di Roma. Il meccanismo del programma riprende e sviluppa il tema dei messaggi a sorpresa a giro per l’Italia di un altro programma di successo, “Stranamore”. In questo caso una lettera immaginaria (da cui il titolo del programma) è inviata da un mittente a un destinatario, per i motivi più svariati: generalmente si tratta di persone comuni che vogliono ricongiungersi con parenti con i quali si è interrotto il rapporto, recuperare dei legami amorosi perduti, ritrovare amori o amicizie di gioventù o chiarire delle questioni rimaste in sospeso. I destinatari dell’appello vengono avvertiti che qualcuno desidera parlar con loro tramite i "postini", che consegnano gli inviti a presentarsi in studio al cospetto della busta. Il destinatario, una volta arrivato in studio, scopre chi è il mittente ed ha la possibilità di scegliere di non ascoltare il messaggio e quindi di andarsene, oppure di accettare o meno le richieste del mittente aprendo o chiudendo simbolicamente un separé a forma di busta. Gli ospiti di questa sera sono gli attori Alex Gadea, che interpreta Tristan Castaneda nella soap “Il segreto” e Marco Bocci, già protagonista al cinema con “Scusate se esisto!” e “Italo” (appena uscito nelle sale) e sul piccolo schermo con “Il bello delle donne”, “Incantesimo”, “Caterina e le sue figlie”, “Ho sposato uno sbirro”, “Romanzo criminale – La serie”, “Atelier Fontana – Le sorelle della moda” e “Squadra antimafia – Palermo oggi”.

– Su Italia1, alle 21.10 il film di animazione “Sammy 2 – La grande fuga”, di Ben Stassen e Vincent Kestleloot. I protagonisti, Sammy e Ray si stanno godendo l’acqua e la sabbia di un atollo, mentre guidano i neonati Ricky e Ella verso il mare. Improvvisamente, un bracconiere si avventa su di loro e, dopo averli catturati, li spedisce a Dubai dove finiranno a far parte di uno spettacolare show acquatico per turisti. Il boss del posto, il cavalluccio marino Big D, vorrebbe organizzare con loro una grande fuga. Ma con i loro nuovi amici, Jimbo il pesce blob, Anabel la dolce piovra e una intera famiglia di pinguini, Sammy e Ray elaborano un piano di fuga tutto loro. Nel frattempo arrivano Ricky ed Ella, determinati a fare irruzione per salvare i loro amici. Dopo una serie di emozionanti avventure durante le quali per poco non ci lasciano la pelle, i nostri eroi si dirigono, finalmente, verso sud per incontrare Shelly, il primo e mai dimenticato amore di Sammy.

– Su La7, alle 21.10 il film thriller “Legge criminale”, con Gary Oldman, Kevin Bacon e Karen Youn. Il giovane avvocato Ben Chase, rendendo inattendibile l’unica testimone oculare, fa assolvere il ricco coetaneo Martin Thiel, accusato di aver stuprato e ucciso una ragazza. Ma ben presto, apprendendo la notizia di un altro delitto simile, teme di aver fatto liberare un assassino, e se ne convince quando, recatosi in un parco per un appuntamento notturno datogli da Martin, trova invece di lui il cadavere di una terza ragazza imbavagliata e semi bruciata. Inorridito per la propria responsabilità l’avvocato, ormai certo della colpevolezza di Martin, ma privo di prove legali, si fa eleggere suo difensore per una nuova inchiesta, perché è deciso ad incastrarlo, strappandogli qualche confessione.

– Su La7D, alle 21.10 il telefilm “Sex and the city”, con Sarah Jessica Parker e Kim Cattrall. Andranno in onda quattro episodi, intitolati”Sex and the country”, “Grazie e… disgrazie”, “Potevo, volevo, dovevo” e “Basta dire sì’”. Nel primo, Carrie va in vacanza nella casa di campagna di Aidan, e Samantha (Kim Cattrall) poi li raggiunge. Nel secondo, Carrie invita Big a casa di Aidan e i due uomini finiscono per prendersi a pungi. Nel terzo, Miranda scopre di essere incinta di Steve e decide di tenere il bambino. Nel quarto, Carrie scopre nella borsa di Aidan un anello di fidanzamento e ha un crollo nervoso.

– Su Mtv, alle 21.10 il film commedia “Karate kid: per vincere domani”, con Ralph Macchio e Patt Morita. Il protagonista, Daniel – adolescente americano orfano di padre – deve seguire la madre che ha trovato lavoro a S. Fernando Valley in California, piuttosto lontano dai luoghi dell’infanzia. Dopo un viaggio fortunoso nella vecchia auto guidata dalla madre – in cui i due hanno caricato le loro poche cose e la bicicletta – alloggiano in uno squallido "residence" di periferia da cui Daniel deve recarsi in bicicletta a scuola, dove è oggetto di canzonature, beffe e pestaggi da parte dei coetanei appartenenti a famiglie della ricca borghesia locale. La sua sensibilità e il suo coraggio nell’opporsi alla spavalderia e alle sopraffazioni della "banda dei Cobra", allievi di una scuola di Karate, gli attirano però la simpatia di Ali, la ragazza del capo-banda, Zabka. Frattanto per la riparazione di un rubinetto di casa, viene segnalato un vicino solitario, Miyagi, un anziano giapponese, che mostra subito di capire le difficoltà e la solitudine di Daniel, gli rimette a nuovo la bicicletta malridotta dall’esibizionismo vandalico degli allievi di Karate, e lo interessa alle tecniche di concentrazione, mediante la cura – tutta giapponese – di piante nane. L’amicizia fra i due si approfondisce di giorno in giorno, finché una sera Daniel – pestato a sangue dai "Cobra" e dal loro capo-banda Zabka, gelosi della preferenza di Ali per il giovane – viene soccorso da Miyagi che atterra uno dopo l’altro gli aggressori del ragazzo con magistrali colpi, appunto, di Karate. Sorpreso, Daniel gli chiede d’insegnargli le tecniche di Karate per vendicarsi di Zabka, ma Miyagi rifiuta, asserendo che "la lotta è sempre l’ultima risposta al problema", e rivalutando indirettamente i "Cobra" e Zabka, il quale non è un ragazzo costituzionalmente malvagio, ma frutto di un’educazione errata. Solo quando il giovane accetterà di sottoporsi al singolare allenamento che gli propone Miyagi "per vincere domani", il vecchio maestro lo preparerà a una competizione di Karate con i "Cobra", da cui Daniel uscirà "cintura nera".

– Su Rai4, alle 21.10 il film thriller “Headhunters”, con Aksel Hennie, Nikolaj Coster-Waldau. Il protagonista, Roger è un uomo che, all’apparenza, ha tutto ciò che si potrebbe desiderare. È il cacciatore di teste più famoso della Norvegia, è sposato con la bellissima gallerista Diana, vive in una splendida villa. In realtà, ha sempre vissuto al di sopra delle sue possibilità ed è per questo che si è dato al contrabbando di opere d’arte. Al vernissage di una galleria, sua moglie gli presenta Clas Greve, alto dirigente dell’industria elettronica in possesso di un quadro pregiato che permetterebbe a Roger di risolvere tutti i suoi problemi finanziari. Ma anche Greves sta conducendo un gioco poco pulito. E quando Roger entra di nascosto a casa sua per sottrargli il quadro, trova qualcosa che cambierà completamente la sua vita.

– Su Rai5, alle 21.120 teatro “Don Chisciotte”, con Roberto Herlitzka e Lello Arena. Sono Roberto Herlitzka e Lello Arena i protagonisti della pièce firmata da Ruggero Cappuccio e diretta da Nadia Baldi “Don Chisciotte”, che Rai Cultura trasmette su Rai5 questa sera. La vicenda è quella descritta da Miguel De Cervantes, ma Cappuccio la reinterpreta dirottandola ai giorni nostri e caricandola del suo stile semplice ma ricercato, alto e asciutto, vaporoso e senza tempo. “Il testo – dice l’autore – si concentra sul conflitto tra modernità efferata e umanità poetica, sulla solitudine, l’illusione, l’alienazione nel lirismo di una realtà che non è più o che non è mai stata, ma vive fresca nella memoria come ricordo presente”. L’eroe fragile e allampanato, interpretato da Herlitzka, si chiama Michele Cervante ed è un professore universitario e studioso di letteratura epica, posseduto dall’anima dell’hidalgo de la Mancha. Emarginato da una società che lo respinge quotidianamente, il protagonista perde contatto con il mondo reale. La sua energia visionaria lo conduce contro mulini inesistenti, in un’osteria che gli appare nella possanza di un castello e al soccorso dell’amata Dulcinea, fino alla conquista morale del suo scudiero. Questi, qui chiamato Salvo Panza e interpretato da Lello Arena, è un uomo qualunque, che prima cerca di riconsegnarlo alla cosiddetta normalità, ma poi vorrebbe anche lui vedere il mondo con gli occhi del cavaliere. Per la regista Nadia Baldi “Don Chisciotte e Salvo Panza sono collocati in uno spazio indefinito, mossi su un piano metafisico e ostinatamente rituale nei gesti e nei modi. L’esaltazione della meccanicità ossessiva dei personaggi li sospinge nella leggerezza della fantasia”. Lo spettacolo è stato registrato nei locali dei laboratori e magazzini di scenografia dei Cerchi del Teatro dell’Opera di Roma, con la regia televisiva di Giovanni Ribet.

– Su Cielo, canale in chiaro di Sky, alle 21.10 il film erotico “Miranda”, con Serena Grandi. Siamo agli inizi degli anni ’50, nel Ferrarese-Bassa Padana; c’è una locanda gestita da Miranda, un’avvenente, disponibile giovane donna in attesa del ritorno del marito, Gino, disperso in guerra. Ella, nel frattempo si concede numerosi svaghi sentimentali: ha un amante fisso, Berto, autotrasportatore con il quale però ha frequenti discussioni; un amante anziano, Carlo, ex fascista al confino, che le fa regali costosi; un amante di passaggio, un giovane americano, Norman, tecnico al metanodotto, per il quale sembra perdere la testa; ed infine c’è Toni, il cameriere della locanda, palesemente innamorato di lei ma al quale non è permesso manifestare i suoi sentimenti. Miranda passa da un uomo all’altro con facilità e disinvoltura estrema; coltiva alcune amicizie con altre donne alle quali dà consigli per conquistare i rappresentanti dell’altro sesso basandosi sulla sua variegata esperienza. Alla fine, la spregiudicata locandiera, dopo la partenza di Berto, Carlo e Norman, e venuta a conoscenza della morte del marito Gino, si decide finalmente a sposare Toni che l’ha sempre amata e che l’ha accettata per quello che è.

– Su La5, alle 21.10 il film drammatico “Inga Lindstrom – In fuga dal passato”, con Heikko Deutschmann. Il noto compositore e pianista Anders Allström sta scrivendo un’opera per bambini dedicata alla figlia Solveig. Quando la bambina perde la vita in un tragico incidente, Anders vede il suo matrimonio con Ingrid andare in frantumi e non trova più l’ispirazione per continuare il suo lavoro. Decide così di prendere il suo cane e di andare a vivere per qualche tempo in campagna a Lillekron. Qui, incontra la giovane e vivace Livia, un’insegnante che gestisce corpo e anima una casa per bambini e nipote dell’apicoltore Gösta. Con la comparsa di Anders e con un fidanzato che sta per trasferirsi a Stoccolma, Livia si ritroverà ad affrontare la decisione più difficile della sua vita.

– Su RaiMovie, alle 21.15 il film drammatico “I fiori della guerra”, con Christian Bale. 1937. L’esercito giapponese ha appena occupato Nanjing, capitale della Cina, portando tutta la distruzione della guerra e incutendo paura nella popolazione, costretta a cercare aiuto e rifugio a causa delle persecuzioni e delle violenze a cui è sottoposta. Un gruppo di studentesse e di prostitute, per sfuggire agli stupri e alle uccisioni di massa, trovano rifugio presso una chiesa, dove è arrivato John Haufman (Christian Bale), un impresario di pompe funebri americano che, nonostante sia lontano migliaia di chilometri da casa e non abbia apparentemente nessuno a cui rivolgersi, eroicamente presta loro soccorso, fingendosi un missionario e riscoprendo anche l’amore.

– Su Rai Premium, alle 21.15 il film drammatico “Le due leggi”, con Elena Sofia Ricci. La vita di Adriana, direttrice di banca, cambia quando un imprenditore, al quale lei aveva rifiutato un prestito, si suicida.

– Su RaiSport1, alle 20.20 “Pallavolo Femminile: Campionato italiano 2014/2015 – Savino Del Bene Scandicci – Liu Jo Modena”.

– Su RaiSport2, alle 20.20 “Basket: All Star Game 2015”.

– Su Iris, alle 21 il film commedia “Noi uomini duri”, con Enrico Montesano. I protagonisti, Mario, tramviere romano (Enrico Montesano), e Silvio, bancario milanese (Renato Pozzetto), fanno amicizia nel gruppo di partecipanti a un corso di addestramento alla sopravvivenza. Fra prove di ardimento, espedienti insoliti da imparare e cibo scarso, è una vitaccia. Ma almeno c’è, per Silvio, lo spasimo per Cora, la moglie di una specie di Rambo che stravince le varie prove del corso.

– Su Mediaset Extra, alle 21.15 la replica della fiction “Ultimo”, con Raoul Bova e Ricky Memphis. Un coraggioso capitano dei Carabinieri sfida la criminalità organizzata.

– Su Top Crime, dalle 19.05 il telefilm “Law & Order: Criminal Intent”. La serie nasce come secondo spin-off di Law & Order – I due volti della giustizia, e si differenzia da essa per un approccio di tipo psicologico alle indagini (nonché per l’assenza della parte processuale, tipica invece della serie madre). Protagonista un’unità speciale del New York Police Department, con gli storici sono il Det. Robert Goren (Vincent D’Onofrio) e la collega Det. Alexandra Eames (Kathryn Erbe), con le loro intuizioni e i loro studi, ma nel corso delle stagioni la serie ha più volte mutato il suo cast.

– Su Real Time, alle 21.10 il reality “Gipsy sisters”. Il programma trasmette scene di vita quotidiana delle famiglie della comunità Gipsy.

– Su RaiStoria, alle 21.30 per il ciclo “Eco della Storia” Rai Cultura presenta la puntata “Questioni di famiglia. L’Italia tra rinnovamento e tradizione”, con Gianni Riotta e il professor Paul Ginsborg. È il nucleo originario della società, sia dal punto di vista culturale che da quello legislativo. La famiglia italiana e la sua evoluzione sono al centro della puntata di Eco della storia. Gianni Riotta, il professor Paul Ginsborg e dei preziosi contributi d’archivio delle Teche Rai, conduce il percorso che dalla famiglia tradizionale ci porta alla modernità dei nostri giorni. Al centro della discussione del Sinodo condotto da Papa Francesco, il tema della famiglia sta molto a cuore al pontefice, attento osservatore dei mutamenti della società e delle dinamiche tra gli individui. Ma come è cambiata la famiglia nell’ultimo secolo? Quali sono stati gli interventi più incisivi del legislatore per regolare i rapporti tra le famiglie e la società? Queste e a tante altre questioni sono il fil rouge della nostra puntata dedicata alla famiglia. “La famiglia è l’istituzione più importante nella storia di ogni paese perché nei momenti più duri e terribili, le persone guardano dentro il nucleo familiare, sottolinea Ginsborg, autore di un saggio che racconta le vicende di numerose famiglie europee all’interno dei grandi avvenimenti del Novecento.

– Su Italia2, alle 21.10 il film d’azione “Armageddon – Incubo finale”, con Luke Goss e Marina Sirtis. In un futuro non molto lontano, la fornitura di energia dell’intero Occidente dipende da due super-reattori. Un attacco terroristico distrugge uno dei due reattori, mettendo a rischio l’esistenza stessa del genere umano ma una missione di eroici scienziati cerca di salvare la Terra.

– Su Dmax, alle 21.10 “Rimozione forzata”. Al centro della serie c’è Tremont Towing, società a gestione familiare che si occupa di rimozioni e che opera nella bellissima e lussuosa zona di South Beach, a Miami. In questa città, ogni giorno è vacanza: ogni anno 8 milioni di persone arrivano qui per partecipare alle feste, divertirsi e fare follie. Il problema? Non ci sono abbastanza parcheggi per accogliere tutta questa gente. Lavorando anche fuori orario, il team della Tremont è una famiglia che è sempre in servizio, in cui i soldi sono fondamentali. Le telecamere seguiranno gli scontri, i rapporti divertenti i drammi imprevedibili e numerosi: alla Tremont Towing non ci si annoia mai.

Paolo Ghisleni

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.