BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

La tv del 16 gennaio “Forte forte forte” torna Raffaella Carrà

Per la prima serata in tv, su RaiUno prende il via il varietà “Forte forte forte”, condotto da Ivan Olita. Il programma segna il ritorno sul piccolo schermo di Raffaella Carrà, ideatrice del programma e presidente della giuria del nuovo talent-show. Nel palinsesto degli altri canali spiccano il programma di attualità “Quarto grado” su Rete4 e la fiction “Senza identità” su Canale5. Ecco tutti i programmi.

Su RaiUno, per la prima serata in tv, prende il via il varietà “Forte forte forte”, condotto dal giovane attore Ivan Olita. La trasmissione segna il ritorno sul piccolo schermo di Raffaella Carrà, ideatrice del programma e presidente della giuria del nuovo talent-show.

Nel palinsesto degli altri canali spiccano il programma di attualità “Quarto grado” su Rete4 e la fiction “Senza identità” su Canale5. Da segnalare, infine, i telefilm “Blacklist” su RaiDue e “Joséphine Ange Gardien” su La7D, “La Grande storia – Come eravamo – Fascismo: dossier, ricatti e tradimenti” su RaiTre, il film commedia “Il cosmo sul comò” su Italia1 e il film drammatico “Erin Brockovich” su La7.

Ecco tutti i programmi nel dettaglio, canale per canale, con le relative anticipazioni.

– Su RaiUno, alle 21.15 va in onda la prima delle dieci puntate del varietà “Forte, forte, forte”, condotto da Ivan Olita e ideato da Raffaella Carrà con Sergio Iapino. Questa sera inizia il nuovo talent show dedicato ai talenti sconosciuti del mondo dello spettacolo. Autrice e direttore artistico del programma è Raffaella Carrà, che presiede anche la giuria, formata dal ballerino Joaquin Cortes, dal designer Pihilipp Plein e dall’attrice Asia Argento. Il conduttore è il giovane attore Ivan Olita, già visto nella terza stagione de “I liceali”, mentre Federica Minia sarà la responsabile dello spazio web.I concorrenti saranno affiancati da un team di professionisti: Chiara Noschese per la recitazione, Tiziano Vasselli per il ballo e Stefano Magnanensi per la parte musicale, curata da Danilo Vaona. Le coreografie sono state create Jamal Sims, mentre la sigla ha la firma di Bob Sinclar: dopo il successo “Far l’amore” remix del brano “A far l’amore comincia tu”, per l’occasione il dj ha rivoluzionato il brano “Forte Forte Forte” di Raffaella Carrà. La puntata di oggi e le due seguenti sono dedicate alla selezione dei quattordici concorrenti che faranno parte della trasmissione e che si mettono alla prova in tutti i diversi generi di spettacolo, dal canto al ballo all’intrattenimento. Seguiranno cinque puntate di gara, ogni volta con due eliminazioni. I quattro concorrenti rimasti si affronteranno nella nona puntata e due saranno eliminati. Nell’ultima puntata si sfideranno i due finalisti: saranno alla conduzione del programma, mentre Raffaella Carrà e gli altri giudici parteciperanno allo spettacolo con un ruolo artistico. Sarà il pubblico da casa, attraverso il televoto, a incoronare il vincitore.

– Su RaiDue, alle 21.10 il telefilm “The blacklist”, con James Spader. Andranno in onda tre episodi, intitolati “Lo squagliatore”, “Il corriere” e “Cobalto 60”. Nel primo, Ressler e Red (James Spader) lavorano insieme per la prima volta quando un altro criminale della lista fa sparire un testimone importante. Nel secondo, un corriere sta per consegnare svariati milioni di dollari a una spia iraniana, ma Red e l’Fbi non sanno chi possa essere. Nel terzo, Red e il team sono a caccia di una splendida donna, una pericolosa terrorista.

– Su RaiTre, alle 21.05 “La Grande storia – Come eravamo”, va in onda “Fascismo: dossier, ricatti e tradimenti”. La trasmissione si concentra sulla corruzione ai tempi del fascismo: Mussolini non fece in tempo a prendere il potere che la corruzione già dilagava. Un sistema corrotto scoperto già da Giacomo Matteotti. Traffici di tangenti per l’apertura di nuovi casinò, speculazioni edilizie di ferrovie e di armi.

– Su Rete4, alle 21.15 il programma di attualità “Quarto grado”, condotto da Gianluigi Nuzzi con Alessandra Viero e curato da Siria Magri. Al centro della puntata i casi di due donne scomparse: Guerrina Piscaglia e Roberta Ragusa. La prima è sparita da Ca’ Raffello (Arezzo) lo scorso primo maggio, mentre della seconda si sono prse le tracce nella notte tra il 13 e il 14 gennaio 2012 a San Giuliano Terme (Pisa). Nel corso della serata, poi, non mancheranno approfondimenti sul caso di Yara Gambirasio e aggiornamenti sull’omicidio del piccolo Loris Andrea Stival. In studio ospite la zia del bambino, Antonella Stival.

– Su Canale5, alle 21.10 la fiction “Senza identità”, con Megan Montaner, Veronica Sanchez, Miguel Angel Munoz e Daniel Grao. Questa sera, Maria (Megan Montaner), dopo aver scoperto le tante malefatte dello zio Enrique, compreso l’assassinio di Fernanda, uccisa perché aveva scoperto la verità sul traffico dei bambini, lo segue, armata di pistola, decisa a ucciderla.

– Su Italia1, alle 21.10 il film commedia “Il cosmo sul comò”, con Aldo , Giovanni , Giacomo , Angela Finocchiaro, Isabella Ragonese, Sergio Bustric, Victoria Cabello e Raul Cremona. Il film è diviso in tre episodi: Si comincia con Osa, che non è solamente la terza persona del verbo osare, ma l’acronimo di "Oratorio Sant’Andrea", luogo frequentato da Aldo, Giovanni e Giacomo durante l’infanzia. Protagonista è Aldo, nei panni di uno sballato di periferia perdutamente innamorato di Isabella Ragonese. Il suo struggimento è raccontato con accenti ora da commedia ora da thriller. Quadri, di cui abbiamo ammirato le gotiche scenografie durante la nostra visita a Brugherio, è l’episodio più complicato, perché comporta una serie di effetti speciali e un lungo lavoro di postproduzione. Narra le peripezie di un bambino vestito da Harry Potter che conversa con tableaux vivants impersonati dal trio e da Victoria Cabello. Segue Fecondazione, in cui una coppia che non riesce ad avere figli decide di ricorrere alla fecondazione artificiale. Il futuro padre è interpretato da Giacomo e, nel ruolo di una psicologa, c’è Angela Finocchiaro. Chiude il ciclo Milano Beach, cronaca delle assurde vacanze di tre coppie meneghine. Fonte di ispirazione primaria per quest’ultimo episodio sono le commedie all’italiana degli anni 60, su tutte Il sorpasso di Dino Risi.

– Su La7, alle 21.10 il film drammatico “Erin Brockovich”, con Julia Roberts e Albert Finney. Con due matrimoni falliti alle spalle e tre bambini ancora piccoli da crescere, Erin Brockovic sente di essere sul punto di arrendersi di fronte alle difficoltà che la assillano. Non ha un lavoro, non può pagare le bollette, e per di più il tribunale le ha dato torto nella causa per un incidente d’auto di cui era rimasta vittima. Disperata, va da Ed, l’avvocato che l’aveva difesa, e lo supplica di darle un lavoro nel suo studio, uno qualunque. Incaricata di archiviare le vecchie pratiche, Erin si imbatte per caso in alcuni referti medici contenuti in un fascicolo di tutt’altro argomento. Incuriosita dalla presenza di quelle carte inserite nella documentazione relativa ad alcune proprietà immobiliari, la ragazza comincia a leggerle, per poi accorgersi del motivo: si tratta di un abile sistema per coprire un gravissimo caso di avvelenamento delle acque. Da tempo gli abitanti di Hinkley, cittadina californiana, si ammalano e muoiono senza sapere il perché. Nell’archivio idrico della contea, Erin trova conferma ai propri sospetti: il cromo esavalente, liquido velenoso usato per evitare la corrosione dei metalli, finiva nell’acqua corrente usata nelle case degli abitanti. Aiutata da Ed e dal suo studio, Erin si reca sul posto, contatta le persone, all’inizio diffidenti e poi convinte dalla sua determinazione. Così Erin raccoglie oltre seicento firme di adesione: tutta gente che si costituisce parte civile contro la ditta PG & E. Con tanta, probante documentazione, il verdetto non può che essere uno: la ditta viene riconosciuta colpevole e condannata a pagare 333 milioni di dollari di risarcimento. Quando tutto è concluso, Ed porta a Erin la parte che le spetta, due milioni di dollari.

– Su La7D, alle 21.10 il telefilm “Joséphine Ange Gardien”, con Mimie Mathy. Andranno in onda due episodi, intitolati “Nemico giurato” e “L’uomo invisibile”. Nel primo, Joséphine (Mimie Mathy) deve intervenire quando Antoine sembra fermamente deciso a uccidere il vicino Mareuil, che ha inquinato il suo terreno con i pesticidi, facendo perdere il marchio biologico ai prodotti delle sue coltivazioni. Nel secondo, Joséphine è incaricata di aiutare Yann Leblanc, un giovane scienziato che lavora in un laboratorio di ricerca sul morbo di Alzheimer, e che si trova in seria difficoltà.

– Su Mtv, alle 21.10 il film poliziesco “National security: sei in buone mani”, con Martin Lawrence. I protagonisti, Earl e Hank hanno una cosa in comune: sono stati licenziati dal loro posto di lavoro nella Polizia. Uno è stato letteralmente sbattuto fuori, l’altro invece non può nemmeno metterci piede. Entrambi si ritrovano a lavorare come guardia privata per la National Secutity. Nonostante siano stati danneggiati dalla giustizia, i due smascherano una sporca operazione condotta da Nash e la sua banda di delinquenti.

– Su Rai4, alle 21.10 il film fantastico “Il regno del fuoco”, con Matthew McConaughey. Il protagonista, Quinn, un dodicenne che vive a Londra, risveglia inavvertitamente un enorme drago sputafuoco dal suo sonno millenario. La terribile belva inizia a distruggere tutto quello che incontra. Vent’anni dopo, il pianeta è dominato da questa creatura e dalla sua discendenza. I draghi possiedono un’acuta intelligenza, sono evoluti e non intendono condividere il pianeta con altri…

– Su Rai5, alle 21.15 il film documentario “In viaggio con Cecilia”. Nell’estate del 2012 le registe Mariangela Barbanente e Cecilia Mangini cominciano un viaggio per capire come è cambiata la Puglia, loro terra di origine, che era stata oggetto di una serie di documentari realizzati dalla Mangini negli anni Sessanta.

– Su Cielo, canale in chiaro di Sky, alle 21.10 “Britan’s got talent”. Ideato da Simon Cowell nel 2005 ma in onda dal 2007, il programma è un talent show in cui si esibiscono artisti dilettanti, di qualsiasi età e di qualsiasi genere, i quali si sottopongono al giudizio di una giuria, durante le audizioni iniziali. Nelle fasi successive la decisione finale è demandata al pubblico tramite il televoto. Il vincitore ottiene l’opportunità di esibirsi al Royal Variety Hall (un galà a cui assistono i componenti della famiglia reale britannica, tra cui la regina Elisabetta) e un premio in denaro di 250 mila sterline.

– Su La5, alle 21.10 il film commedia “La vita facile”, con Pierfrancesco Favino e Stefano Accorsi. Perché la vita facile è la più difficile da vivere? Non lo sa Mario Tirelli, chirurgo di fama, ricco e arrivato, che decide all’improvviso di partire per l’Africa ad aiutare il suo amico di sempre, Luca Manzi. Non lo sa Luca Manzi, che in Africa è arrivato da anni per tirar su un ospedale, e che si è lasciato dietro tutto e anche qualcosa che non ha capito. Soprattutto non lo sa Ginevra, la donna che hanno conosciuto insieme ma, fatalmente, è diventata moglie di Mario. Tre amici, tre visioni opposte del mondo, tre vite facili che si sono terribilmente complicate.

– Su RaiMovie, alle 21.15 il film horror “The new daughter”, con Kevin Costner. Il protagonista, John James, scrittore di professione, recentemente divorziato, decide di trasferirsi nella cittadina di Mercy nel Sud Carolina per cercare di tagliare i ponti con la sua vita passata. John porta con sé i suoi due figli, il piccolo Sam e l’adolescente Louisa. Lì la ragazza inizia a manifestare dei disturbi comportamentali e un disagio ben lontano dalle normali crisi adolescenziali. Starà a John cercare di capire l’origine del preoccupante cambiamento di sua figlia.

– Su Rai Premium, alle 21.15 la replica della fiction “Paura di amare 2”, con Giorgio Lupano, Erica Banchi e Benedetta Gargari. La protagonista, Asia e Stefano non si sono ancora sposati ma convivono felicemente con Carlotta, Tommy ed il piccolo Andrea, nato dalla loro unione. Mentre Asia sta facendo l’apprendistato in oncologia, la Loipharma ha aperto degli stabilimenti in Tunisia che attraversano, insieme all’azienda, una grave crisi cagionata da un furto industriale di un brevetto di ricerca; il danno, come lo spettatore scopre subito, è stato provocato da Elide che in tempi non sospetti vendette sottobanco la ricerca ad un pericoloso concorrente che adesso, con mezzi più o meno leciti, vuole acquisire tutta la Loipharma. Elide, fattasi passare per morta, si è rifugiata proprio in Tunisia e da lì, circondata dalla gratitudine e dalla protezione della gente di un villaggio, che al suo arrivo fece ammodernare subito portandovi acqua e luce, trama contro Stefano con il desiderio di vederlo abbandonato da tutti.

– Su RaiSport1, alle 20.40 “Calcio: Campionato italiano Lega Pro”.

– Su RaiSport2, alle 21 “Sci Alpino: Coppa del Mondo 2014/15 – Combinata Alpina Maschile (prova Slalom)”.

– Su Iris, alle 21 il film di avventura “Romeo deve morire”, con Jet Li. Due famiglie tradizionalmente nemiche, una di asiatici ed una di afro-americani, si sfidano in una guerra brutale per il controllo del fronte del porto. Ma quando, in uno scontro, viene ucciso Po, il figlio del signore della guerra asiatico, lo scontro diventa molto più pericoloso di quanto tutti potessero mai immaginare.

– Su Mediaset Extra, alle 21.15 la replica del varietà “XLove”, condotto da Giovanni “Nina” Palmieri. Il programma, con documenti filmati, interviste e divertenti scenette, cerca di mettere in luce i diversi aspetti dell’amore e della vita di coppia.

– Su Top Crime, alle 21.10 il telefilm “Longmire”, con Robert Taylor. Nel tentativo di superare il lutto per la morte della moglie, Walt Longmire si concentra con tutto se stesso nel suo lavoro di sceriffo: insieme alla figlia Cady, al nuovo vice sceriffo Victoria "Vic" Moretti e al migliore amico Henry Standing Bear, Walt indaga su una serie di gravi crimini mentre si prepara a ricandidarsi contro Branch Connally, un giovane che vuole prendere il suo posto.

– Su Real Time, alle 21.10 il reality “Boss delle torte – La sfida”. Buddy Valastro, il pasticcere italo-americano più famoso degli Stati Uniti, nella trasmissione continua a svelare appassionanti e gustose storie provenienti direttamente dal dietro le quinte del suo Carlo’s City Hall Bake Shop, la pasticceria dalle scenografiche torte nuziali e dalle straordinarie prelibatezze.

– Su RaiStoria, alle 21.30 “14-18 Grande Guerra cento anni dopo. Non c’è solo la vittoria”. Paolo Mieli presenta lo speciale, inserito in una serie di venti documentari prodotta da RaiStoria, con la conduzione di Carlo Lucarelli e con la consulenza storica di Antonio Gibelli e Mario Isnenghi. Al centro dell’attenzione l’Italia nella Prima Guerra Mondiale.

– Su Italia2, alle 21.10 il film di fantascienza “L’esercito delle dodici scimmie”, con Bruce Willis. Nel 2035 la gente vive un’altra dimensione. Miliardi di esseri umani si sono estinti a causa di un virus mortale che ha infettato il mondo: l’ha scoperto il virologo Leland Goines, premio Nobel. La superficie della Terra è diventata inabitabile; i pochi superstiti vivono nelle viscere di quella che fu Philadelphia, con il virologo e la sua équipe di gelidi scienziati ed un gruppo di prigionieri. Fra costoro vi è James Cole, che viene scelto ed equipaggiato per spedirlo in quella metropoli, all’indietro nel tempo a raccogliere informazioni. Cole sbuca nelle strade nevose di una città terrificante pressoché morta, dove passeggiano le fiere e i rarissimi relitti umani. Lo spirito e le forze di Cole (il riluttante "volontario") non sono però esauriti. Preso per pazzo (e forse lo è, ridotto tale dalla convivenza con gente folle, tra cui soprattutto Jeffrey, il giovane figlio di Leland, che lo ha fatto internare): ha intuizioni acute (pensa che il destino degli uomini sia ormai decretato per sempre) però si aggrappa ad un brandello di memoria infantile: la visione di un aeroporto, dove un bimbetto assiste ad una sparatoria. Incontrata ora una psichiatra, Kathryn Railly, questa lo assiste e Cole se ne innamora. Per il "volontario" il problema è di cercare indizi ed informazioni sulla tragedia mondiale che ha colpito chi allora era vivo con l’epidemia del virus, di decifrare quella immagine infantile e, infine, di lottare contro il malvagio e folle Jeffrey, messosi a capo dell’esercito delle 12 scimmie.

– Su Dmax, alle 21.10 “Finding Big foot: cacciatori di mostri”. La serie va a caccia di creature misteriose. Alcune esistono nella realtà, come il gigantesco pesce d’acqua dolce che viene spesso avvistato dai pescatori nella regione dei Grandi Laghi. Altri possono essere il risultato dell’immaginazione come l’uomo-scimmia in India. Altri ancora sono grotteschi fandonie come quella dei super-soldati creati dagli scienziati di Stalin incrociando esseri umani con scimmie. Scienza e tecnologia a volte si uniscono per cercare di svelare fenomeni misteriosi: vengono analizzate storie, leggende ed eventuali "prove" sottoponendole ad una batteria di test. La trasmissione non utilizza filmati d’archivio, ma svolge le proprie ricerche attivamente indagando sui luoghi specifici.

Paolo Ghisleni

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.