BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

La tragedia si fa business “Je suis Charlie” è brand Su eBay copia a 20mila euro

Richieste per registrare il marchio, gadget di ogni tipo in vendita online e numeri di Charlie Hebdo all'asta a prezzi folli: così la tragedia di Parigi e lo slogan “Je suis Charlie” sono diventati un vero e proprio business.

Più informazioni su

Trasformare una tragedia in un’occasione per fare business: in Francia, ma non solo, non hanno perso tempo e sulla strage alla sede del settimanale satirico Charlie Hebdo c’è già chi specula.

Il tutto sotto lo slogan “Je suis Charlie” che trova spazio su felpe, magliette, cappellini e gadget di ogni tipo: l’istituto francese per la proprietà intellettuale ha già ricevuto oltre 50 richieste per la registrazione del logo mentre i domini internet sono stati subito “riservati” non apena ha iniziato a diffondersi il grido di solidarietà.

I prodotti a marchio “Je suis Charlie” sono facilmente reperibili sul web e, dopo le polemiche, Amazon ed eBay si sono affrettati a prendere provvedimenti: il primo ha rinunciato alle commissioni, il secondo ha deciso di devolverle a Charlie Hebdo.

Il settimanale è tornato in edicola mercoledì 14 gennaio ed è subito andato a ruba: impossibile trovarlo nelle edicole parigine sin dalle prime ore del mattino ma anche in Italia, dove è stato distribuito da “Il Fatto Quotidiano”, le copie del numero 1178 sono sparite presto da chioschi ed edicole.

Ma c’è chi, anche in questo caso, ha voluto approfittarne: su eBay sono tantissime le inserzioni e le aste hanno raggiunto cifre astronomiche, da “soli” 200 euro fino alle migliaia di euro (qualcuno esagerando ha sparato 400mila euro come base d’asta…). E non solo per l’ultimo numero: online sono andati all’asta anche l’ultimo numero prima della strage e quello con la copertina “Charia Hebdo” che in passato aveva causato un attacco incendiario alla redazione.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da pablo

    complimenti vivissimi per la tua brillante trovata imprenditoriale.

  2. Scritto da Marie Antoinette

    Lucrare su una tragedia. Poi ci si domanda perché qualcuno disprezzi i valori dell’Occidente. Complimenti, eh.

  3. Scritto da AL

    Questa mattina alle 8 ad una edicola di Dalmine ne comprate 2 copie a 0,70€ cad.Mi lasciano perplesse le cifre che girano.
    Per pura curiosità ho messo un annuncio su SUBITO a 100€ a copia, ma penso che mi contatterà nessuno!!!