BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Treni, ancora ritardi “L’unica soluzione? Sciopero del biglietto”

Ritardi e ancora ritardi. Poche carrozze, sporche. Sovraffollamento. Solita mattinata da dimenticare per i pendolari della tratta Bergamo-Milano. Dopo un inizio anno delirante, con cancellazioni e ritardi, la situazione non è migliorata. Il treno delle 7,53 in partenza dalla stazione e diretto a Porta Garibaldi è stato soppresso. Quello delle 8.02, orario di punta, ha subito un forte ritardo e non aveva posti a sufficienza.

Più informazioni su

Ritardi e ancora ritardi. Poche carrozze, sporche. Sovraffollamento. Solita mattinata da dimenticare per i pendolari della tratta Bergamo-Milano. Dopo un inizio anno delirante, con cancellazioni e ritardi, la situazione non è migliorata. Il treno delle 7,53 in partenza dalla stazione e diretto a Porta Garibaldi è stato soppresso. Quello delle 8.02, orario di punta, ha subito un forte ritardo e non aveva posti a sufficienza.

Il comitato pendolari bergamaschi continua a rilanciare le proteste dei cittadini. Il consigliere comunale della Lista Gori Niccolò Carretta propone addirittura lo sciopero del biglietto come ultimo tentativo per far sentire la voce dei pendolari contro Trenord: “Ritardi, solo ritardi. Nel 2015 è una vergogna, e poi parliamo di EXPO – scrive su Facebook -. Anni di prese in giro e basta, bel rispetto per i migliaia di pendolari studenti e lavoratori, per non parlare dei turisti. Se si organizzasse uno sciopero di massa del biglietto? ‪#‎trenordvergogna‬”.

ECCO ALTRI TWEET


Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da PAOLO

    Se la soluzione la possono trovare i politici, basterà non votare più i soliti noti. Semplicissimo….. M5S

  2. Scritto da gigi

    Ma non abbiamo un sottosegretario bergamasco a Roma al Ministero dei Trasporti? Cosa ci sta a fare, solo ad avanzare idee balzane sul collegamento con Orio? Cominci a cacciare i 10 milioni di euro che servono per fare l’innesto di Treviglio invece di sparare progetti assurdi come il collegamento stradale dedicato da Orio a Bergamo. E il consigliere della Lista Gori invece di proporre cose illegali chieda al suo Sindaco di intervenire…

  3. Scritto da lorena

    E’ vero che prendo occasionalmente il treno.
    Oggi però sono stata a Milano ( andata ore 12.02 e ritorno ore 17.10)
    Treni: puliti, caldi e con alcuni posti liberi.
    Mi piace segnalare questo servizio in mezzo ai disservizi.
    Grazie a chi leggerà.

    1. Scritto da B

      Signora la invito a prendere i treni di prima mattina o la sera quando c’è maggior affluenza. Lo sò anch’io che in orari comodi il servizio è buono, peccato che la maggior parte di chi usufruisce di questo servizio lo faccia per recarsi al lavoro e quindi in orari diversi dal suo.

  4. Scritto da aris

    Meno male che c’è chi vuole spender 170 milioni per fare la connessione treno Orio – BG. Per che cosa? Per ingrassare i soliti con opere pubbliche dal costo triplicato e per poi lasciare i passeggeri sulle banchine delle stazioni, con turisti incazzati e fare figuracce con treni sporchi, vecchi e perennemente in ritardo? Usiamo invece i soldi per migliorare i collegamenti MI-BG.

  5. Scritto da Ginetto

    TRENORD SVEGLIA la pazienza è da tempo finitaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa

  6. Scritto da Bani

    Stamattina ore6.30 treno per Milano sporco, freddo e con tantissimi vetri colorati, ci si domandava in carrozza, ma dove sono gli adetti alle pulizie, e chi controlla ste rottami di notte ? Siamo stanchi di promesse, dove sono i nuovi treni. POLITICI SVEGLIAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA

    1. Scritto da alà bani

      saranno mica i vetri colorati e i writers i problemi dei treni e di trenord… dai è stiamoci dentro e vediamo dove sono i veri problemi, tipo nella dirigenza di trenord tanto che persino alcuni controllori ormai si vergognano a chiedere il biglietto e fare il loro lavoro…

      1. Scritto da Marco

        Non è quello il problema grosso, senza dubbio, ma dover uscire dalla carrozza per capire a che stazione sono arrivato è quantomeno assurdo.
        Ma lì non bisogna dare la colpa a trenord, non solo.
        Bisogna essere proprio stupidi per verniciare un treno la cui pulizia ci viene fatta pagare a suon di aumenti degli abbonamenti.

  7. Scritto da Giorgio

    Ma Sorte dov’è? qualcono lo vede sul treno? o forse forse era propaganda quella dell’assessore regionale che prende il treno ogni giorno?