BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Lega: “Cascina Ponchia, disagi per i residenti Deve essere sgomberata”

La Lega Nord torna all'attacco sulla situazione di cascina Ponchia, occupata da oltre un anno. Il Carroccio ha presentato un'interrogazione in cui chiede certezze all'amministrazione sul futuro dell'edificio al Monterosso.

Più informazioni su

La Lega Nord torna all’attacco sulla situazione di cascina Ponchia, occupata da oltre un anno. Il Carroccio ha presentato un’interrogazione in cui chiede certezze all’amministrazione sul futuro dell’edificio al Monterosso. “I residenti continuano a segnalare attività illecite e che disturbano il vicinato – si legge nel documento sottoscritto dal capogruppo Alberto Ribolla -. Un gruppo di cittadini di via Ponchia, stanchi ed esasperati della situazione venutasi a creare da oltre un anno, hanno scritto una lettera in cui si legge: “Gli occupanti abusivi autogestiscono tra l’altro una sorta di ristorazione e servizio bar aperto tutta la notte senza soluzione di continuità con simpatiche conseguenze come un via vai ininterrotto di ubriachi, che urinano sotto le nostre finestre, con cumuli di spazzatura e fastidiose inalazioni, e con insulti irripetibili se chiedi di poter dormire almeno qualche ora. Sappiamo che la proprietà deve essere alienata dal Comune di Bergamo, ma è inaccettabile che cittadini e contribuenti siano costretti a vivere questo continuo disagio che li priva del dovuto riposo e tranquillità tra le loro mura domestiche. Certi che questa situazione non possa più essere ignorata, ma denunciata con forza per tutelare noi cittadini, e per il decoro del nostro quartiere, la ringraziamo per la dovuta attenzione e speriamo di avere delle risposte da parte delle competenti autorità. Vorremmo sapere se tuttora l’assessore alla Sicurezza Sergio Gandi ritenga che i cittadini del quartiere di Monterosso convivano tranquillamente con il centro sociale abusivo che si è creato all’interno di Cascina Ponchia e se può ancora affermare che nessuna segnalazione di negatività sia pervenuta dai residenti, con quali basi possa affermare che “il quartiere voglia che la cascina sia destinata ad attività sociali” e se, per queste ultime, si intenda il mantenimento della situazione ex quo, ovvero del centro sociale abusivo ed indisturbato, quali siano le attuali intenzioni dell’amministrazione cittadina, a 7 mesi dall’insediamento della nuova giunta, ed in particolare: se Cascina Ponchia verrà o meno eliminata dal piano delle alienazioni, quale progetto vedrebbe coinvolta Bergamo Infrastrutture Spa o se, quindi, non intenda procedere ad alcuno sgombero”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da uffa

    L’unico fastidio è abitare in una città dove la Lega ancora l’ascolta qualcuno! Ribolla dai che sei grande, smettila di baloccarti con i giochini per ragazzini scemi…… sei ancora qui con le provocazioni? Dai cerca di proporre qualche cosa, lo so che ti è difficile, ma sforzati, almeno provacii.

    1. Scritto da cittadino

      No, scusa, qualcuno occupa un immobile comunale ed un consigliere comunale, come lo è Ribolla, non può interessarsene secondo te?

      1. Scritto da Orlando

        La gente non ha lavoro, non ha la casa, la sanità non funziona e la scuola fa schifo. Ma per l’effimero Ribolla il problema dei problemi è un gruppetto di occupanti a Monterosso. Va be….. non ha nulla da dire e soprattutto nulla nel cervello.

        1. Scritto da edo

          Non sarà il problema dei problemi ma sicuramente è un problema e per fortuna qualcuno se ne interessa. Forse a te non frega niente perchè in quelle zone non ci abiti… è come dire che chi ha lavoro se ne dovrebbe fregare dei disoccupati

        2. Scritto da Simo

          Vorrei vedere se occupassero casa tua…

          1. Scritto da pablo

            ecco, invece non hanno occupato ne la casa di Uffa, ne la mia ne la tua. hanno occupato un immobile di proprietà del comune, abbandonato da anni e che nessuno è interessato a comprare. questi sono i fatti. poi si può essere d’accordo o meno, ci mancherebbe altro, ma non ha senso commentare una cosa ipotizzandone un’altra. e poi, se fosse vero che il quartiere è così infastidito, possibile che non ci sia una richiesta sottoscritta da qualche centinaio di persone?

  2. Scritto da Luca

    E’ occupata da oltre un anno e il Ribolla chiede a questa giunta cosa intende fare. Cioè loro hanno lasciato un problema e chiedono agli altri cosa intendono fare per risolverlo. Mandatelo a scherzi a parte. Però è coerente. Il suo partito ha governato 10 anni lasciando il Paese sul baratro e oggi chiedono a chi governa da pochi mesi cosa intende fare per allontanarlo dal baratro. Sì, siamo su scherzi a parte.

    1. Scritto da Saverio

      Loro hanno lasciato un problema è inesatto. Tentorio chiese alla Prefettura a più riprese di sgomberare ed iniziò il procedimento per la dichiarazione di inagibilità dell’immobile. C’è da chiedersi se quel procedimento è stato completato o fermato da questa amministrazione.

      1. Scritto da precisino

        Si. coerentemente con quanto si era impegnato a fare in campagna elettorale lo sgombero lo ha chiesto per cinque anni anche per il Paci Paciana? Se non ha concluso niente o era un incapace o non contava nulla, in ogni caso un pessimo sindaco e una pessima amministrazione comunale. Infatti lui e i leghisti i bergamaschi li hanno cacciati a pedate.

        1. Scritto da Precisiamo...

          A pedate non direi visto che ha perso al secondo turno, resistendo onorevolmente ai voti dati con gli 80 euro in tasca.

  3. Scritto da Gaetano Bresci

    hanno dimenticato: “….girando nudi per il quartiere”. la fiera delle banalità è incompleta.

  4. Scritto da Giovanni

    Certo che con la Lega non sarebbe successo, ne sanno qualcosa quelli del PacìPaciana. Che sono ancora lì alla faccia dei vari assessori alla sicurezza leghisti.