BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

#GraziePresidente L’Italia (politica e non) twitta e saluta

Anche il mondo del web ha voluto omaggiare l'ormai ex presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, dimessosi mercoledì 14 gennaio come aveva annunciato tempo fa. Tra i tweet di normali cittadini spiccano anche quelli di Matteo Renzi e di Maurizio Martina.

Più informazioni su

Giorgio Napolitano si è dimesso, non è più il presidente della Repubblica. E l’Italia (politica e non) lo omaggia con lo speciale hashtag #GraziePresidente: normali cittadini e uomini di politica, dal presidente del Consiglio Matteo Renzi al ministro dell’Agricoltura Maurizio Martina, in molti hanno voluto salutare e ringraziare Napolitano che, come aveva ampiamente annunciato settimane prima, mercoledì 14 gennaio ha rassegnato le dimissioni dalla carica di presidente della Repubblica.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Pietro

    Grazie presidente, perché i nostri figli e i nostri nipoti sono in un paese senza lavoro, costretti ad andare all’estero, andranno (forse) in pensione a 70 anni. Grazie presidente di questo paese, perché se non sei amico degli amici, puoi così averne di capacità, ma creperai di itterizia mentre gli amici degli amici faranno miliardi….

    1. Scritto da Come No

      Controlla per chi hai votato in questi anni e poi guardati allo specchio . Magari un pregiudicato ? Altro che Presidente .

  2. Scritto da sem

    sabotatore del governo prodi,inciucista della prima ora,protagonista della trattativa con la mafia…una cantonata dietro l altra ( monti,letta, renzi) se siamo ridotti come siamo lo dobbiamo un po anke a lui….grazie presidente ma ora se ne vada

  3. Scritto da Luca Lazzaretti

    E’chiaro che i commenti negativi su Napolitano arrivano da persone che vivono la politica nei bar o al massimo nei blog..Napolitano ha fatto errori? Ma certo che ne ha fatti! Ma il bilancio tra governare una barca difficile e eventuali e inevitabili errori, va a suo favore.

  4. Scritto da Omar

    Il 19 luglio di quest’anno (2014) il presidente della Repubblica ha dichiarato: “Per evitare che la crisi degeneri siamo tutti chiamati a fare dei sacrifici…”. Ottimo. Vero. Peccato che il Colle costi 624.000 euro al giorno, disponga di 1.807 dipendenti e un parco auto che comprende tre Maserati. Al contrario, in Francia Hollande si è tagliato lo stipendio di crica 7.000 euro al mese. E in Germania… Il costo del Quirinale non ha confronti, almeno in Europa.
    GRAZIE PRESIDENTE!

    1. Scritto da Skontrinos

      Prima sarkozy prendeva più di Napolitano, dopo la diminuzione Holland prende 3000 euro lordi al mese meno . Roba da rivoluzione ! Mentre i direttori dei principali giornali italiani prendono tranquillamente e come minimo i triplo di entrambi . Non te la prendere vieni a contare un po’ di scontrini.

      1. Scritto da Certo

        Complimenti,lei è un vero suddito! Lei mangerebbe pane e acqua pur di accontentare il suo sovrano….contento lei! I direttori di giornali li pagano i giornali,il presidente lo paghiamo noi.Visto che ha chiesto sacrifici a tutti un il buon esempio lo doveva dare.

      2. Scritto da Paolo

        Bisognerebbe capire per quale motivo Napolitano debba intascare certe cifre, lasciando un paese molto peggio di come lo trovò anni fa quando si insediò. Lui è convinto di essersi sacrificato per la nazione, anche col secondo mandato. Io penso abbia fatto del male all’Italia, conservando usi e costumi obsoleti e dannosi per le casse dello stato

        1. Scritto da Skontrinos

          Un po’ di confusione in testa direi : come han lasciato la nazione lo chieda agli “esecutivi” (governi) , non al presidente della repubblica e magari lei li ha pure votati visto che al momento di lega-pdl il mm5s neppure esisteva . O no ? Non vorrei che il Presidente avesse salvato la nazione dal fallimento anche per lei e nonostante i danni da lei fatti con il suo voto.

  5. Scritto da bepi

    Grazie? L’unico presidente che ricordo con un po’ di piacere è stato Pertini (ma se guardo bene bene forse neppure quello).
    Poteva almeno evitare di nominare gli ultimi senatori a vita in attesa della loro eliminazione dalla costituzione. Un altro a carco nostro dalla notte dei tempi.

  6. Scritto da Alberto

    Grazie di essertene finalmente andato, peggior presidente della storia repubblicana dedito a soddisfare l’interesse di nazioni che non fossero quella Italiana.

    1. Scritto da Miserere

      Già , gli interessi dell’italia li han fatti i tuoi cari berlusconi e lega . Ma un briciolo di pudore non ce l’hai ? Hai contribuito a devastare l’italia col tuo voto e apri ancora bocca ?

      1. Scritto da Grazie

        Ringraziamo i successori di Berlusconi,ora vostro alleato,e Lega che hanno rialzato,come tutti possono constatare,questo paese.

  7. Scritto da popi

    Grazieeee???? Ha preso le redini in una situazione italiana cattiva…..la lascia in condizioni pessime!
    E la sua “coesione”……vediamo se spartisce un euro della sua buona uscita milionaria e/o pensione da nababbi??
    Ma valà….bello prendere in giro le persone, vero??

  8. Scritto da andrea

    finisce la monarchia di re Giorgio da napoli dopo i disastri monti , letta ma ci lascia un bel regalo il burattino

    1. Scritto da Ah ah ah ah

      Detto da uno che vota il comico ?

  9. Scritto da Ipocriti

    Grazie de che?

    1. Scritto da Enzo

      Per esempio di aver evitato la bancarotta della nazione alla fine del governo Lega-PDL intervenendo con decisione e tempestività.

      1. Scritto da Otello

        Ah ecco, infatti oggi stiamo molto meglio di ieri…. Che patetica la sua arringa per i ricchi e potenti.

      2. Scritto da Alberto

        Ma la barzelLetta non diceva che era stato Rigor Montis il finto salvatore della patria?

        1. Scritto da Enzo

          La “barzelletta” la stiamo pagando sulla nostra pelle ancora adesso. La “barzelletta” è quella che ci hanno rifilato quelli come te votando prima berlusconi e lega e magari adesso grillo . La “barzelletta” è la devastazione di quasi 10 anni di governo PDL e lega con la corruzione alle stelle, uno scandalo dietro l’altro, il massimo numero di indagati e pregiudicati mai visto in parlamento, mai una riforma fino al fallimento della nazione, la “barzelletta” è m5s, inutile e irresponsabile