BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Aeroporto di Orio: decollano passeggeri e merci, calano i voli

Bilancio 2014 lusinghiero per l'aeroporto Il Caravaggio di Orio al Serio: 8.774.256 passeggeri, 123.206 tonnellate di merci, ma riduzione del 10% dei voli scesi da 71.742 a 67.674.

Bilancio lusinghiero per il movimento passeggeri all’Aeroporto di Bergamo "Il Caravaggio" di Orio al Serio che, nonostante la chiusura di tre settimane dal 13 maggio al 1 giugno scorso per rifacimento della pista e ammodernamento delle infrastrutture di volo, chiude il 2014 con un saldo negativo del 2,1 %.

Il numero assoluto del consuntivo annuo, pari a 8.774.256 passeggeri contro gli 8.964.376 del 2013, nasconde il virtuale incremento nella misura del 3.5% che si sarebbe determinato con la continuità operativa dello scalo e il conseguente superamento di quota 9 milioni.

Il trend di crescita costante, in corso dal 2001, di fatto non si è interrotto, anche per effetto dell’incremento del load factor a bordo dei voli di linea. Prova ne sono sia la conferma dei riscontri positivi su base mensile dopo la ripresa dell’operatività, sia il dato relativo al quarto trimestre 2014, che registra un incremento decisamente superiore all’anno precedente e alla media nazionale del periodo. Decisamente confortante il settore delle merci aeree movimentate dai vettori courier, che nonostante il fermo del maggio scorso chiude il 2014 con un totale di 123.206 tonnellate e un incremento del 6,1%, a conferma dell’importanza strategica dell’asset cargo di Orio al Serio.

A fronte di un trend positivo delle quote passeggeri e merci, si registra il calo del numero dei movimenti aerei, scesi da 71.742 a 67.674, che si sarebbe verificato, quantunque in misura più contenuta, in condizioni di continuità operativa. Una riduzione quantificabile nell’ordine del 10% rispetto al totale dei movimenti aerei registrati nel 2012 e che, mettendo in conto il numero dei voli trasferiti nel periodo di fermo, riporta la situazione al periodo antecedente al 2011.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da andrea

    in tutto ciò c’è una buona notizia, la dominuzione del 10% dei movimenti, indice che gli aerei viaggiano più pieni….bene così orio!!!

  2. Scritto da stefano

    speriamo che prima o poi qualcuno si accorga dimezzi il traffico di sto aeroporto che non fa vivere più nessuno….

    1. Scritto da Luigi

      Non si preoccupi, tra poco passa tutto a Montichiari e Orio tornerà un piccolo, marginale, inutile e sonnacchioso aeroporto di provincia, con i relativi bilanci, finalmente sarete tutti tranquilli e potrete lamentarvi come i meridionali che lo stato vi ha abbandonato…

  3. Scritto da gigi

    Siamo comunque sempre al doppio delle Unità di Traffico autorizzate dal VIA (6.174.000 comprese le merci).
    Purtroppo in Italia il rispetto delle leggi e della salute dei cittadini sono un optional

    1. Scritto da Andrea

      il doppio di tale cifra non è mica 12.348.000?

      1. Scritto da GL76

        Suvvia, lo sa benissimo che nelle unità di traffico viene considerando anche l’apporto del movimento delle merci trasportate…

  4. Scritto da tex

    per fortuna qualcosa decolla !