BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Pericolo multe in arrivo Legittime se al semaforo il giallo dura 3 secondi

Se il giallo al semaforo dura almeno tre secondi la multa è legittima: lo ha stabilito la Cassazione. Si rischia un'impennata delle contravvenzioni con i comuni che potrebbero rivedere al ribasso i tempi di accensione.

Più informazioni su

Da giallo a rosso in tre secondi al semaforo è un tempo congruo per consentire l’attraversamento dell’incrocio o l’arresto di un veicolo in condizioni di sicurezza.

Lo ha stabilito la Cassazione con la sentenza numero 27348 del 23 dicembre 2014, richiamandone un’altra propria del 2012 e citando uno studio del Cnr del 2001 secondo cui tre secondi sono esattamente il tempo necessario per fermare un veicolo che proceda a una velocità non superiore ai 50 chilometri orari: anche se il Codice della Strada non prevede esplicitamente la durata minima del giallo, in tre secondi un automobilista è in grado di decidere se fermarsi entro i punti stabiliti per l’arresto o se sgomberare l’incrocio.

Una sentenza che rischia di impennare vertiginosamente il numero delle multe, considerate legittime in presenza di luce gialla con tre secondi di durata, visto che in molte città italiane la taratura è fatta sui quattro secondi e potrebbe essere abbassata di un secondo.

Un secondo che può fare la differenza e fruttare ai comuni centinaia di milioni di euro in più: la violazione in oggetto costa infatti agli automobilisti 162 euro e sei punti in meno sulla patente.

La sentenza della Cassazione nel particolare rigetta il ricorso di un’automobilista che contestava la sentenza del Tribunale di Lodi per quattro verbali ma, più in generale, può spingere tanti comuni a rivalutare la durata dell’accensione della luce gialla ai semafori.

Mai sotto i tre secondi, impone una Circolare del Ministero dei Trasporti: pari od oltre ogni multa è legittima.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Giovanni

    Questi sono i politici che avete voluto e votato, ora teneteveli,Gente che può emigra , perchè ne ha piene le palle

    1. Scritto da Patrizio

      Rispettare le regole e le leggi mi sembra un atto di civiltà. Se i politici fossero sempre così civili nessuno gli interesserebbe di scappare all’estero.
      Forse per te va bene passare con il rosso e ammazzare qualcuno?

  2. Scritto da Andrea

    Giudici e politici…uomini lontani anni luce dalla realta’…dall’alto dispongono e comandano mentre gli altri subiscono e basta… ma il buonsenso dove è finito??? ahhh certo ovvio tanto gli amici degli amici le multe mica le prendono o pagano….

  3. Scritto da Claudio

    Ma… visto che tutto si basa su una fotografia e che di agenti per strada non se ne vedono praticamente mai, qualcuno sa a quanto ammonta la sanzione per targa sporca/illeggibile??
    Potrebbe essere una valida forma di difesa/protesta verso l’ennesimo sopruso.

  4. Scritto da nino cortesi

    I semafori rossi, con i dovuti aggiustamenti, vanno aboliti immediatamente.

  5. Scritto da mario59

    Se tutti i semafori venissero regolati con soli 3 secondi con il giallo, praticamente la maggior parte degli automobilisti finirebbero multati più volte in un anno, senza tenere conto del rischio tamponamenti che potrebbero accadere…certo chi tampona ha torto lo sappiamo, ma uno che vede scattare il giallo frenerebbe bruscamente per paura di finire pizzicato, se quello dietro non è più che attento.. lo centra in pieno.. capita a tutti di non essere sempre al top della concentrazione.

  6. Scritto da TT

    Bon accertato che bisogna far cassa:ma almeno un conta secondi del verde lo istalliamo,cosi forse una possibilità di non esser inc…ti c’é.

    1. Scritto da Patrizio

      Sicuramente un conta secondi per il verde sui semafori è un ottima cosa. Nessuno potrebbe lamentarsi. La sicurezza sarebbe migliorata. Facilmente meno multe e meno incidenti.

  7. Scritto da Ermi

    E se tutti i semafori fossero dotati di countdown? almeno quelli con rosso stop… Allora si che accetterei una contravvenzione e se fossero tutti a led? Sicuramente si risparmierebbe anche li, un po’ di spendingreview.

  8. Scritto da il polemico

    togliendo 1 secondo per il tempo di reazione,ad automobilisti,motociclisti e autisti di mezzi pesanti, per i giudici 2 secondi bastano a passare da 50kmh a 0 in tutta sicurezza….calcolando che un’auto con buoni freni percorre 15 metri per 2 secondi di frenata,se uno inizia a frenare sotto i 15metri ,si arresta oltre il semaforo quando il rosso è gia scattato con bella multa in arrivo.ecco che giudici di cassazione ci troviamo,,,fare 2 conti prime di deliberare era troppo faticoso?

    1. Scritto da Carlo

      Loro vanno con le auto Blù. Noi solo pagare, mentre da altre parti con la moto, vanno in 3 senza casco e nessuno li ferma. Bella l’Italia.