BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Settimana spaccata in due Stabile fino a mercoledì Poi pioggia e neve previsioni

Al via una settimana dai due volti con un prima parte stabile ed in prevalenza soleggiata ed una seconda più movimenta col ritorno di qualche pioggia e di un po' di neve in montagna: l'alta pressione insiste sulla Lombardia ancora per qualche giorno, poi un flusso perturbato atlantico favorirà il ritorno dell'inverno.

Più informazioni su

La nuova settimana si apre con l’alta pressione che rimonta nuovamente da Ovest, favorendo un’altra giornata di bel tempo su tutta la Lombardia, con vento da nord in attenuazione e rotazione dai quadranti sudoccidentali. Cieli sereni o velati per tutto l’arco della giornata. Temperature in calo nei valori minimi, con clima più freddo, ma in aumento nel corso del giorno specie in montagna, fino a divenire nuovamente molto miti; massime intorno ai 10/12 gradi in pianura.

Nelle prossime ore giungerà aria fredda dal Nord Europa sulla Lombardia, favorendo temporaneo calo termico a iniziare dalla montagna, foehn sostenuto in pianura, ma l’Inverno dunque continua a rimanere in stand-by: anche buona parte della nuova settimana vedrà infatti tempo in prevalenza stabile o al più a tratti nuvoloso ma con scarsa possibilità di piogge. Solo dopo il 15 gennaio il flusso perturbato atlantico potrebbe abbassarsi di latitudine e portare le piogge in pianura e finalmente la tanto attesa neve sulle nostre Alpi.  

“Al via una settimana dai due volti con un prima parte stabile ed in prevalenza soleggiata ed una seconda più movimenta col ritorno di qualche pioggia e di un po’ di neve in montagna” -lo dice in una nota il meteorologo di3bmeteo.com Francesco Nucera, che aggiunge – “L’alta pressione continuerà ancora spadroneggiare sul Mediterraneo per qualche altro giorno, poi sarà indebolita dal ritorno delle perturbazioni”.  

Il tempo fino a mercoledì si presenterà nel complesso stabile e perlopiù soleggiato su gran parte delle nostre regioni, salvo nubi irregolari su Liguria e Nord Ovest per venti umidi da Libeccio; banchi di nebbia saranno altresì presenti nelle zone pianeggianti. Le temperature si manterranno nel complesso gradevoli. L’anticiclone però non è di quelli robusti; un debole sistema nuvoloso transiterà infatti tra mercoledì e giovedì da nord verso sud portando delle nubi irregolari di passaggio e qualche sporadico fenomeno qua e là. Venerdì qualche pioggia in più ed un po’ di neve in montagna. Questa blanda perturbazione farebbe da apripista all’arrivo di una seconda e che entrerebbe in azione sull’Italia tra venerdì e sabato, con qualche pioggia al Nord e sulle regioni Tirreniche e neve sulle Alpi sopra i 1000-1200m; successivamente il peggioramento potrebbe estendersi anche al Sud. Le temperature scenderebbero di qualche grado riportandosi così nelle medie del periodo. 

“Si tratta ancora di una proiezione da confermare nei prossimi giorni. Nulla di eclatante, l’inverno vero rimane ancora lontano”– concludono da 3bmeteo.com.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Luca

    e per fortuna che non nevica altrimenti saremmo costretti restare a casa….. non vi sono più nemmeno più i sodi per sgombero neve , Che Fine ? Povera Bergamo povera italia