BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Nevicata dell’85’, i ricordi dei lettori: “E’ nato mio figlio”

“Certo che mi ricordo la nevicata del secolo: è nato il mio primo figlio”. E' uno dei tantissimo commenti ricevuti in poche ore sulla pagina Facebook di Bergamonews. Poco prima di mezzogiorno abbiamo chiesto ai nostri lettori di ricordare quei giorni sotto quasi due metri di neve. Hanno risposto quasi duecento persone. Molti erano appena bambini, altri avevano appena iniziato a lavorare, alcuni erano già genitori.

Più informazioni su

“Certo che mi ricordo la nevicata del secolo: è nato il mio primo figlio”. E’ uno dei tantissimo commenti ricevuti in poche ore sulla pagina Facebook di Bergamonews. Poco prima di mezzogiorno abbiamo chiesto ai nostri lettori di ricordare quei giorni sotto quasi due metri di neve. Hanno risposto quasi duecento persone.

Molti erano appena bambini, altri avevano appena iniziato a lavorare, alcuni erano già genitori.

Ognuno con una storia da condividere, rigorosamente sotto la neve (e con molti disagi da affrontare). Nei prossimi giorni continueremo a proporre altre testimonianze della nevicata del secolo.

Ecco qui il post con i commenti dei lettori (clicca sull’icona dei commenti per leggerli):

 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Juanita Schiavini

    Sera del 18 gennaio. Marito alla guida, catene montate, bordo strada che non si capisce dove finisca, buio e fiocchi larghi come foglie, percorso Crema-Treviglio. Nessun altro veicolo per strada. Paura di rimanere bloccati. Perché? Perché stavamo andando a partorire dove era programmato. Incoscienti ma tutto è andato bene. E’ nato alle 0,15 del 19 e poi, pensando alla neve che aumentava , ho fatto la dormita più felice della vita. I nonnii hanno potuto vedere Raffaele solo tre giorni dopo

  2. Scritto da dancar

    avevo 5 anni e ricordo che nel tragitto verso l’asilo c’era la neve più alta di me.

  3. Scritto da willer

    Ero a Naja e spazzarla con il carro armato era divertimento allo stato puro !

  4. Scritto da ab1

    Andai a lavorare dopo aver messo le catene alla Simca 1000 che srembrava galleggiasse sulla neve.Il direttore della ditta (Mr. Nani)mi chiese di accompagnarlo in altro stabilimento col la Simca perchè le auto aziendali non avevano le catene e non ce la facevano. Ciononostante mi spiegò che era inopportuno usare l’auto personale permotivi di lavoro. Durante il viaggio persi una catena: sto ancora aspettando che le ditta me la riomborsi. Buon anno Mr. Nani P.

  5. Scritto da Alessandra Gallone

    L’anno più brutto della mia vita, mio padre ebbe l’incidente che lo lascio’ in carrozzina e mia madre ed io tutti i giorni a dover raggiungere la casa degli angeli a Mozzo a spinta con una A112 (ve la ricordate?). Nonostante ciò ho sempre amato la neve e città alta imbiancata come un presepe.

  6. Scritto da Alessandra Gallone

    L’anno più brutto della mia vita, mio padre ebbe l’incidente che lo lascio’ in carrozzina e mia madre ed io tutti i giorni a dover raggiungere la casa degli angeli a Mozzo a spinta con una A112 (ve la ricordate?). Nonostante ciò ho sempre amato la neve e città alta imbiancata come un presepe.

  7. Scritto da angelo m

    Salto’la corrente elettrica, due giorni senza mungere le vacche ,e in piu’si imbarcarono vecchi tetti delle stalle fortuna vennero in aiuto amici e parenti a darci una mano
    Mai piu odio la neve da quel giorno

  8. Scritto da Milite a freddo

    Che freddo quelle notti, ero di guardia nella garrita della caserma……. Neve neve solo neve

  9. Scritto da luisa

    Sì mi ricordo bene!!! Mia figlia aveva quasi 2 anni!!tt a piedi…ho tante foto che mi ricorda questa nevicata!!!”

    1. Scritto da Maurizio55

      Nell’85 lavoravo a Milano (da Grassobbio) e ci andavo in macchina. Ricordo la mia Fiat 131D 2500 a traz. post. con le catene e davanti gomme da neve. Sulla Francesca alle 5:00 non c’era nessuno. L’ho tirata fino a 120 km/h, sembr. un motoscafo. Dagli specchietti lat. vedevo la neve lasciare la scia come sull’acqua. A Milano un disastro. Una serie intermin. di buche nella neve pressata e ghiacciata. Inoltre è croll. il tetto del Palazz. d.Sport, x il peso della neve. In seguito demolito.