BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Ente bilaterale: a sostegno delle imprese contributi per 410mila euro

Presentati all'Ascom di Bergamo da Lorenzo Agazzi e Enrico Betti, rispettivamente Presidente e Vicepresidente dell'Ente Bilaterale del Commercio e Servizi ed Ente Bilaterale Alberghiero e dei pubblici esercizi, i sussidi a sostegno di imprese e lavoratori. Per il 2015 sono previsti contributi per il sostegno dell'imprenditorialità bergamasca, con un ammontare complessivo di 410 mila euro. Confermato inoltre il Fondo rischi per garanzie fideiussorie per 350 mila euro.

Più informazioni su

All’Ascom di Bergamo, Lorenzo Agazzi e Enrico Betti, rispettivamente Presidente e Vicepresidente dell’Ente Bilaterale del Commercio e Servizi ed Ente Bilaterale Alberghiero e dei pubblici esercizi, hanno presentato, per l’anno 2015, i sussidi per il sostegno all’imprenditorialità bergamasca mettendo a disposizione 410 mila euro: cui 350 mila per le 4.499 aziende del commercio e 60 mila per le 1500 imprese del turismo aderenti agli Enti; per un bacino di circa 20 mila lavoratori (15/16 mila per il commercio e ¾ mila per il turismo).

Come novità, i lavoratori quest’anno vedranno il contributo alle spese per la compilazione del modello 730, mentre rimangono confermate e presentano agevolazioni maggiori sia dal punto di vista dell’accesso ai rimborsi che economico i sussidi a sostegno delle spese sanitarie per i figli disabili, per l’acquisto dei libri di testo, il concorso spese per l’Asilo nido e il sussidio straordinario ai dipendenti in malattia oltre il 180° giorno.

L’Ente del Commercio, a partire dal 15 gennaio, metterà a disposizione, per le 4.499 aziende aderenti, un contributo a sostegno dell’occupazione: un massimo di due mila euro a chi assume giovani tra i 18 e i 35 anni o i disoccupati iscritti ai Centri per l’impiego da almeno sei mesi.

Per le aziende appartenenti all‘Ente da almeno 5 anni, il contributo è di 3 mila euro; con una ripartizione delle risorse finanziarie di 50 mila euro per i giovani dai 18 ai 25 anni e 20 mila per i disoccupati.

Per tutte quelle aziende del commercio, del turismo e dei servizi, “associate” ai due Enti bilaterali, sono previsti contributi per la formazione del responsabile della sicurezza aziendale (RSA), per l’addetto antincendio e pronto soccorso e per il rappresentante dei lavoratori per la sicurezza (RLS) con un sostegno che va dal 70 all’80% delle spese sostenute per la partecipazione ai corsi, mentre per quanto riguarda i corsi sostitutivi libretto sanitario i contributi andranno dall’80 al 100% delle spese sostenute.

Confermato inoltre il Fondo rischi per garanzie fideiussorie a beneficio delle aziende del commercio e del turismo che consente di attivare finanziamenti per l’ammontare complessivamente di 7 milioni di euro.

Il Fondo rischi, costituito da 350 mila euro, di cui 250 mila per il commercio e 100 mila per il turismo, è riservato a quelle imprese che operano in provincia di Bergamo ed hanno, da almeno sei mesi, un dipendente.

Ad ogni azienda che chiede un finanziamento, Asconfidi Lombardia rilascia alla banca una garanzia pari al 50% sulla quale Fogalco rilascia una controgaranzia del 50%. Le operazioni possono essere assistite da controgaranzia anche da parte di altri enti convenzionati come Fin.Promo.Ter e Fondo Centrale di Garanzia. Accanto a tutto ciò i due Enti bilaterali hanno realizzato un portale www.eblink.it che offre gratuitamente alle aziende e ai lavoratori, la possibilità di un servizio dedicato alla domanda e all’offerta per la ricerca di opportunità lavorative.

Tutta la documentazione per i vari rimborsi è scaricabile dal sito www.entibilateralibg.it.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.