BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

La tv dell’11 gennaio “Tesoro Italia”, su Rai3 torna Presa Diretta

Per la prima serata in tv, su RaiTre torna il programma di approfondimento e inchieste giornalistiche “Presa Diretta”, condotto da Riccardo Iacona. La trasmissione questa sera si occuperà di analizzare le politiche economiche del governo Renzi. Nel palinsesto degli altri canali spiccano la replica della fiction “Braccialetti rossi” su RaiUno e la soap “Il segreto” su Canale5. Ecco tutti i programmi.

Su RaiTre, per la prima serata in tv, torna il programma di approfondimento e inchieste giornalistiche “Presa Diretta”, condotto da Riccardo Iacona. La trasmissione questa sera si occuperà di analizzare le politiche economiche del governo Renzi.

Nel palinsesto degli altri canali spiccano la replica della fiction “Braccialetti rossi” su RaiUno e la soap “Il segreto” su Canale5. Da segnalare, infine, il telefilm “Ncis” su RaiDue, il film drammatico “Il padrino” su Rete4, il film d’azione “La mummia – La tomba dell’imperatore Dragone” su Italia1, il talk-show “La Gabbia” su La7, la replica del varietà “Crozza nel paese delle meraviglie” su La7D e il film commedia “Mai stata baciata” su Mtv (canale 8).

Per il preserale, su RaiTre gli ospiti di Fabio Fazio a “Che tempo che fa” sono: lo scrittore, saggista, professore emerito e presidente della Scuola Superiore di Studi Umanistici all’Università di Bologna Umberto Eco, il cantautore Marco Mengoni, gli attori Raoul Bova e Neri Marcorè, ma non mancheranno Luciana Littizzetto e Filippa Lagerback.

Ecco tutti i programmi nel dettaglio, canale per canale, con le relative anticipazioni.

– Su RaiUno, alle 21.30 la replica della fiction “Braccialetti rossi”, con Aurora Ruffino, Carmine Buschini, Brando Pacitto, Mirko Trovato, Giulia Flauto e Lorenzo Guidi. Questa sera, Leo (Carmine Buschini) deve affrontare l’inizio di un nuovo ciclo di cure aggressive e debilitanti, ma gli amici “Braccialetti” sono al suo fianco per supportarlo e dargli forza. Cris (Aurora Ruffino) è in conflitto con se stessa, ma grazie ai “Braccialetti” riesce a fare decisivi passi avanti. Davide (Mirko Trovato) ha modo di vedere il mondo esterno con occhi nuovi, e Vale (Brando Pacitto), sensibile osservatore, si rende conto di provare emozioni forti e sconosciute. Nel frattempo, in ospedale, ci sono nuovi arrivi, tra cui Olga (Giulia Flauto), una ragazza solare ed esuberante, nuova compagna di stanza di Cris.

– Su RaiDue, alle 21 il telefilm “Ncis”, con Mark Harmon e Michael Weatherly. Andrà in onda l’episodio intitolato “L’omonimo”. All’interno di una lussuosa Ferrari di proprietà di un famoso miliardario viene ritrovato un sottufficiale della Marina assassinato a colpi di pistola. Le indagini, che si presentano subito piuttosto complicate per mancanza di indizi e testimoni, portano poi la squadra sulle tacce di un uomo misteriosamente collegato al passato di Gibbs (Mark Harmon), che si dimostra subito al quanto imbarazzato.

– Su RaiTre, alle 20.10 la trasmissione di attualità e interviste “Che tempo che fa”, condotto da Fabio Fazio. Gli ospiti annunciati in studio sono: lo scrittore, saggista, professore emerito e presidente della Scuola Superiore di Studi Umanistici all’Università di Bologna, Umberto Eco, che presenterà il suo nuovo romanzo, intitolato “Numero Zero”, un noir che inizia con un uomo chiuso in casa convinto che qualcuno voglia ucciderlo; il cantautore Marco Mengoni e la coppia di attori composta da Raoul Bova e Neri Marcorè. Non mancheranno il consueto appuntamento cult con Luciana Littizzetto, che commenterà con ironia e irriverenza le notizie della settimana, e le presentazioni degli ospiti di Filippa Lagerback. A seguire, alle 21.45 il programma di inchieste giornalistiche “Presa Diretta”, con una puntata intitolata “Tesoro Italia”. Riccardo Iacona, durante le 12 puntate della nuova edizione del programma, si occuperà di analizzare le politiche economiche del governo Renzi; si parla di decreto “Sblocca Italia”, di pensioni e di deficit pubblico, per capire, attraverso i fatti, le storie e le analisi dei più importanti economisti italiani e stranieri, e inoltre se queste iniziative sono in grado di fare ripartire il nostro Paese, attrarre gli investimenti e, soprattutto, creare nuovi posti di lavoro. Riccardo Iacona e i suoi inviati mostreranno anche le molteplici potenzialità ancora inespresse che potrebbero far ripartire l’Italia, a cominciare dalla sistemazione e dalla messa in sicurezza del territorio: dai fiumi ai boschi, dalle montagne, al mare: un grande cantiere Italia che darebbe lavoro a centinaia di migliaia di persone per riconsegnarci un Paese ancora più bello.

– Su Rete4, alle 21.30 il film drammatico “Il padrino”, con Marlon Brando e Al Pacino. È il giorno del matrimonio di Connie, la figlia del Padrino Don Vito Corleone (Marlon Brando). Come da usanza non si può rifiutare udienza il giorno dello sposalizio del padrino e così entriamo nel business della mafia negli Stati Uniti. Con Don Vito ci sono i figli Sonny, Fredo e il consigliere Tom, uniti contro il nuovo affare della droga sponsorizzato da Sollozzo. Fuori resta solo Michael (Al Pacino) il figlio soldato, pluridecorato per merito in guerra. Quando però Don Vito viene quasi assassinato le cose cambiano.

– Su Canale5, alle 21.10 la soap “Il segreto”, con Carlos Serrano. Questa sera, mentre Gonzalo dalla solitudine della sua cella attende il momento dell’esecuzione scrivendo lettere ai suoi cari, Pia dice a Roque di non essere ancora pronta a tornare a casa. Candela, intanto, cerca di fare ragionare Tristan, disposto a tutto pur di salvare suo figlio. Alla fine è Maria a intervenire e a portare le prove dell’innocenza di Gonzalo, seppure a caro prezzo.

– Su Italia1, alle 21.30 il film d’azione “La Mummia – la Tomba dell’Imperatore Dragone”, di Rob Cohen, con Brendan Fraser, Maria Bello e Jet Li. L’ispettore Rick O’ Connell si ritrova a combattere il resuscitato imperatore Han in un’epica battaglia che si svolge dalle catecombe dell’antica Cina alle ghiacciate cime dell’Himalaya. Accanto a lui ancora suo figlio Alex, la moglie archeologa Evelyn e il truffaldino fratello di lei, Jonathan.

– Su La7, alle 21.10 il talk-show “La Gabbia”, condotto da Gianluigi Paragone. Programma di attualità dedicato alla discussione dei temi di politica, economia e società. Nel corso della serata, oltre ai vari dibattiti in studio con gli ospiti di turno, ci sarà spazio anche per i momenti satirici firmati da Paolo Hendel, Saverio Raimondo e Andrea Rivera. L’attrice Veronica Gentili si proporrà la sua nuova "cinquina" e non mancheranno, infine, i consueti interventi del giornalista Paolo Barnard.

– Su La7D, alle 21.30 la replica del varietà “Crozza nel paese delle meraviglie”, lo show di Maurizio Crozza. Imitazioni di personaggi del mondo della politica, dell’economia e dello sport e commento satirico delle notizie di attualità.

– Su Mtv, alle 21.10 il film commedia “Mai stata baciata”, con Drew Barrymore, David Arquette e John Reilly. Il protagonista, Josie Geller ha venticinque anni e lavora come giornalista al Chicago Sun Times. Il suo sogno è diventare inviata speciale. In redazione tutti sanno che Josie è tanto precisa sul lavoro quanto goffa e impacciata nei rapporti privati: a scuola era il bersaglio preferito dei compagni, ed anche ora la sua timidezza le impedisce di avere una relazione con un uomo. Anzi lei dice che non è mai stata baciata. Quando l’argomento ‘giovani’ diventa interessante per il giornale, Gustus, il caporedattore, decide di mandare Josie allo sbaraglio: per fare un’ inchiesta sulla gioventù contemporanea dovrà iscriversi ad un college e mescolarsi a ragazzi e ragazze. Josie accetta, ma i primi tempi sono terribili: le sembra ancora di sentirsi chiamare Josie ‘buzzicozza’ come ai tempi del liceo. Sam, giovane professore di letteratura inglese, la colpisce particolarmente. Josie partecipa al ballo di fine anno e viene scelta come reginetta. Al momento del discorso, dapprima difende Aldys, una ragazza che veniva regolarmente sbeffeggiata dagli altri, poi dice la verità su di sé. Sam si sente preso in giro e scappa. Josie allora scrive un articolo sulla propria storia e dà appuntamento al professore in mezzo al campo di baseball. Quando il termine sembrava scaduto, Sam arriva. Josie può scambiare finalmente con lui il suo primo vero bacio.

– Su Rai4, alle 21.10 il film thriller “Bad company – Protocollo Praga”, con Anthony Hopkins e Chris Rock. L’agente Gaylord Oakes e Kevin Pope sono colleghi nonchè due agenti di altissimo livello della Cia, che lavorano insieme da lungo tempo per impedire ad un congengo nucleare che si trova in una valigia, di cadere nelle mani sbagliate. L’unico modo per svolgere la loro missione è fingersi dei compratori. Kevin Pope lavora sotto il nome di Micheal Turner, nei panni di un mercante d’arte a Praga che deve guadagnarsi la fiducia di un russo che opera all’interno del mercato nero, un certo Adrik Vas. Pope presenta Vas a Oakes che fa finta di essere un acquirente straordinariamente ricco. Kevin Pope è molto raffinato e molto giovane per essere un agente tanto speciale…

– Su Rai5, alle 21.15 documenti “Earth la potenza del pianeta”. Appuntamento con le meraviglie della natura e con la forza, bellissima ma talvolta spaventosa, degli elementi che hanno plasmato e ogni giorno influiscono sull’aspetto della Terra. Per comprendere i poteri straordinari di questo particolare elemento Stewart esplora il ghiacciaio Jakobshaven in Groenlandia, che si sta ritirando con una velocità allarmante, cercando di capire quali sono le cause di questo fenomeno e quali gli effetti sulla vita dell’intero pianeta.

– Su Cielo, canale in chiaro di Sky, alle 21.15 il film thriller “Domino”, con Adam Clark e Keira Knightley. Domino trova la sua vera vocazione quando entra a far parte di una stravagante banda composta da individui poco raccomandabili che danno la caccia ai malviventi: un ex detenuto di nome Ed Mosbey ; Choco , un latino americano molto sensuale, segretamente innamorato di Domino; e Alf, un afgano esperto di bombe. L’improbabile quartetto agisce in modo così sincronizzato da riuscire sempre a catturare i criminali in fuga, imponendosi come il gruppo di cacciatori di taglie più famoso – o sarebbe meglio dire famigerato – di tutta Los Angeles. E qual è il posto più adatto per farsi conoscere se non la televisione?

– Su La5, alle 21.10 il film commedia “In cucina niente regole”, con Joshua Bowman e Claire Forlani. Il protagonista, Rob Haley (Dougray Scott), uno chef da poco vedovo, torna a vivere grazie all’apertura di un nuovo locale nelle campagne inglesi, su suggerimento dell’amico Gordon Ramsay, e all’amore per una critica enogastronomica americana, Kate Templeton (Claire Forlani). Rob e Kate scopriranno così che l’unica ricetta per la felicità è un perfetto lavoro di squadra condito da tanto amore.

– Su RaiMovie, alle 21.15 il film di avventura “The way back”, con Colin Farrell, Mark Strong, Saoirse Ronan, Ed Harris e Jim Sturgess. Il film è basato su un libro di Slavomir Rawicz intitolato "Tra noi e la libertà", che racconta del trasferimento dell’autore in un gulag siberiano nel 1939 e della fuga da lui stesso organizzata due anni dopo quando, con altri sei compagni, attraversò la transiberiana e si diresse verso sud camminando per più di 6500 chilometri.

– Su Rai Premium, alle 21.15 la replica del varietà “Così lontani così vicini”, condotto da Albano e Paola Perego. Programma dedicato all’incontro tra persone care che non si vedono da tempo.

– Su RaiSport1, alle 20.20 “Basket: Campionato Italiano serie A Beko 2014/15 15a giornata”.

– Su RaiSport2, alle 20.35 “Combinata Nordica: Coppa del Mondo 2014/15 Fondo: Staffetta 2 x 7.5 km” e alle 21.25 “Sci di Fondo: Coppa del Mondo 2014/15 – 9 km Inseguimento Maschile (tecnica Libera)”.

– Su Iris, alle 21 il film drammatico “This must be the place”, con Sean Penn, Frances McDormand e Judd Hirsch. Il protagonista, Cheyenne, ebreo, cinquantenne, ex rock star di musica goth, rossetto rosso e cerone bianco, conduce una vita più che benestante a Dublino. Trafitto da una noia che tende, talora, ad interpretare come leggera depressione. La sua è una vita da pensionato prima di aver raggiunto l’età della pensione. La morte del padre, con il quale aveva da tempo interrotto i rapporti, lo riporta a New York. Qui, attraverso la lettura di alcuni diari, mette a fuoco la vita del padre negli ultimi trent’anni. Anni dedicati a cercare ossessivamente un criminale nazista rifugiatosi negli Stati Uniti. Accompagnato da un’inesorabile lentezza e da nessuna dote da investigatore, Cheyenne decide, contro ogni logica, di proseguire le ricerche del padre e, dunque, di mettersi alla ricerca, attraverso gli Stati Uniti, di un novantenne tedesco probabilmente morto di vecchiaia.

– Su Mediaset Extra, alle 21.15 la replica del varietà “Brignano con la O”. Lo spettacolo teatrale di Enrico Brignano ripercorre la produzione artistica dei primi anni 2000 del comico, dal racconto a puntate del matrimonio al pezzo sui dialetti, fino a cimentarsi in numeri da storia del varietà e sketch scritti dal comico quando era agli esordi. Monologhi sperimentati, perfezionati, cresciuti sui palcoscenici di tutta Italia che hanno decretato il successo di un vero "mattatore".

– Su Top Crime, alle 21.10 il telefilm “Person of interest”. Il protagonista, John Reese è un ex agente della Cia. In seguito ad un misterioso incidente nel quale lo si crede morto, sta vivendo come un senzatetto a New York. Reese viene allora avvicinato da Harold Finch, un miliardario solitario appassionato ed esperto di computer, che vive sotto falsa identità. Finch gli spiega che, dopo gli attentati dell’11 settembre, ha costruito una Macchina per il Governo degli Stati Uniti che utilizza una mole enorme di informazioni, raccolte con un sistema di sorveglianza onnipresente e costantemente in funzione (telecamere, microfoni, web, controllo delle telefonate). La Macchina venne ideata per predire futuri attacchi terroristici, tuttavia Finch scoprì che essa, filtrando tutte le informazioni che ogni giorno raccoglieva, poteva predire i "reati comuni" (furti, rapine, omicidi). Dal momento che al Governo non interessavano questi risultati, definiti "irrilevanti", la Macchina venne programmata per cancellare la lista di crimini che non fossero di interesse nazionale. Finch decise però di procurarsi un "accesso" alla lista degli "irrilevanti" e di agire segretamente per prevenire quei crimini, assumendo Reese. A quest’ultimo viene affidato il ruolo, viste le sue competenze militari frutto del suo lavoro alla Cia, di sorvegliare le persone indicate dalla Macchina e intervenire in caso di bisogno. Attraverso uno speciale meccanismo che Finch aveva inserito nel sistema, i due ricevono il numero di previdenza sociale di chi sarà coinvolto in un crimine imminente. In tal modo, pur senza sapere il tipo di reato, quando si verificherà e neppure se la persona coinvolta è una vittima o un futuro colpevole, Reese e Finch devono cercare di fermare il crimine prima che si verifichi effettivamente (da quando il computer manda il numero, esso avverrà entro 24/48 ore). In questa difficile attività, sono aiutati da alcuni esponenti del New York City Police Department. In particolare, gli informatori della coppia sono il detective Lionel Fusco e anche la detective Joss Carter, che inizialmente indagava proprio su Reese. Al contrario, l’Fbi e la Cia danno loro la caccia. La misteriosa organizzazione "HR", formata da agenti corrotti, e il nuovo boss mafioso di New York Elias fanno da contorno all’attività dei due protagonisti e, per questo, rappresentano dei potenziali "nemici".

– Su Real Time, alle 21.10 ”Le mie cinque mogli”, reality sulla poligamia. Con questa nuova serie entreremo nella casa della famiglia Williams e precisamente del patriarca Brad, che ha cinque mogli e ben 24 figli. La nuova serie ci racconta le vicende e lo stile di vita dei Williams, così come le emozioni e le dinamiche che regolano l’unione poligama. Tra segreti e incomprensioni, gelosie e confusione, ma anche momenti di felicità e di sostegno reciproco, riuscirà la famiglia Williams a trovare un suo equilibrio rivoluzionando il concetto di famiglia e tutti gli stereotipi ad esso connessi?

– Su RaiStoria, alle 21.05 per il ciclo “Rewind-Binario Cinema” va in onda il film drammatico “La notte di San Lorenzo”, di Vittorio e Paolo Taviani, con Omero Antonutti, Margarita Lozano, Claudio Bigagli, Massimo Bonetti e Sabina Vannucchi. Il film è ambientato nel 1944, nell’ondulata campagna toscana, percorsa dai brividi e dal terrore delle ultime fasi della "guerra di liberazione", con i nazisti sullo sfondo, lo scontro partigiani-fascisti, prima incombente, poi esplosivo, e – in primo piano – la tragedia corale di una popolazione inerme, in parte vittima di un feroce massacro, ma in parte in marcia verso la libertà. Proveniente dall’interno di una finestra spalancata sul limpido cielo notturno di un dieci agosto di "oggi", percorso da baleni di stelle cadenti, una voce femminile fuori-campo esprime il desiderio di poter narrare un lontano dieci agosto di "ieri", emergente da memorie miste di letizia solare e di terribilità mitica della sua infanzia. I fatti narrati dal film sono visti in gran parte dagli occhi di questa bimba di ieri. Il racconto si snoda da quella finestra aperta, passando per il paese di San Miniato, con le case già minate sul punto di saltare in aria, e la popolazione atterrita, raccolta negli scantinati di un edificio patrizio, al momento ancora semisicuro. I tedeschi hanno convinto il vecchio vescovo a raccogliere la gente nella cattedrale, promettendo che verrà risparmiata. Una parte, fra incertezze ed esitazioni, lo segue, ma una parte, capeggiata da Galvano – un fiero contadino che ha fiutato l’inganno – fugge per i campi, dirigendosi approssimativamente verso gli anglo-americani in arrivo, ma soprattutto verso la vita. La cattedrale – proditoriamente minata – è infatti la prima a esplodere, provocando un eccidio tragico, da cui scampano – dilaniati nel corpo e nello spirito – pochi superstiti, mentre il gruppo guidato da Galvano, dopo un esodo segnato da lunghe paure, brevi parentesi di serenità, momenti di orrore e di violenza cruenta, approda quasi incredulo, alla libertà. Dopo di che la cinepresa ci fa entrare da quella finestra aperta, inquadrando una figura femminile ancora intenta a narrare a un bimbo, come in una cantilena da ninna-nanna, l’altra terribile ed epica "notte di San Lorenzo".

– Su Italia2, alle 21.10 il telefilm “The big bang theory”, con Johnny Galecki. Quattro giovani scienziati di diversi campi – il fisico sperimentale Leonard Hofstadter, il fisico teorico Sheldon Cooper, l’ingegnere aerospaziale Howard Wolowitz e l’astrofisico Raj Koothrappali – lavorano insieme al California Institute of Technology. Il loro legame d’amicizia è cementato principalmente dalla rispettiva condizione sociale, essendo i ragazzi dei nerd e geek a tutti gli effetti. La grande intelligenza ne fa tra le menti più valide del Paese, ma di contro li rende socialmente degli inetti: fuori dal lavoro, il tempo libero dei quattro trascorre principalmente tra la lettura di fumetti, partite a videogame e giochi di ruolo, e la visione di film e serie TV di fantascienza; l’assenza di ragazze è una costante nelle loro vite. Questa routine cambia radicalmente quando Leonard s’innamora di Penny, una ragazza di provincia col sogno di diventare attrice, appena trasferitasi nell’appartamento di fronte a quello di Leonard e Sheldon. La nuova vicina di pianerottolo, bella ed esuberante, è l’esatto opposto dei quattro amici; lo strano e complicato mondo dei ragazzi finisce ben presto per scontrarsi con quello semplice e superficiale di Penny, e le loro tranquille esistenze vengono stravolte.

– Su Dmax, alle 21.10 il film biografico “Houdini”, con Adrien Brody. La storia del famoso illusionista Houdini, dalle sue origini fino al successo.

Paolo Ghisleni

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.