BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

“Ci avete rotto il…” La protesta ultrà allo stadio di Bergamo

Un centinaio di ultrà nerazzurri ha protestato all'esterno del Comunale, scandendo cori poco amichevoli nei confronti della Prefettura, dei giornalisti e delle forze dell'ordine. Durante la protesta sono state anche lanciate bottiglie di vetro e uova.

Atalanta-Chievo aperta solo ai tesserati. E’ l’ennesimo provvedimento preso dal Prefetto di Bergamo Francesca Ferrandino dopo gli scontri post Dea-Roma del novembre scorso. Una settimana esatta fa (domenica 4 gennaio) un gruppo di bergamaschi sempre presenti allo stadio ha chiesto al Prefetto di non adottare la limitazione della vendita dei tagliandi anche per il delicato match-salvezza con i veronesi, senza successo però. Per questo nel pomeriggio di domenica 11 gennaio, poco prima delle 15, un centinaio di ultrà nerazzurri ha protestato all’esterno del Comunale, scandendo cori poco amichevoli nei confronti della Prefettura, dei giornalisti e delle forze dell’ordine.

Il folto gruppo, guidato dal "Bocia" Claudio Galimberti, prima si è appostato all’ingresso della tribuna centrale (l’ingresso della tribuna stampa, blindata dai poliziotti) e poi, dopo il fischio d’inizio di Atalanta-Chievo, si è spostato dietro al curva Sud, continuando con i cori. Durante la protesta sono state anche lanciate bottiglie di vetro e uova.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Almagro

    6 molotov,18 bombe carta,25 bastoni,un coltello a serramanico, un martello di grosse dimensioni e un ordigno artigianale con 55 grammi di esplosivo e 55 chiodi.
    http://roma.repubblica.it/cronaca/2015/01/12/news/derby_arresti_e_perquisizioni_dopo_gli_scontri-104771808/?ref=HREC1-16#gallery-slider=104789563. Guardatevi le foto nell’ articolo e paragonatele ai manici di scopa trovati qua a bergamo un paio di mesi fa. Attendiamo sanzioni. Senza giustizia, nessuna pace

  2. Scritto da paolo

    esiste uno “tifoso vero, di quelli che non fanno casino ma che amano la propria squadra” in grado di spiegarmi chiaramente perchè non vuole fare la tessera del tifoso? io, davvero, non lo capisco.

    1. Scritto da lorenzo

      Non ho la presunzione di definirmi tifoso vero; vado in curva da una decina di anni ma non ho mai fatto parte di nessun gruppo… molte volte ho condiviso il pensiero degli ultras e tante altre sono stato in totale disaccordo, violenza in primis. Ho deciso in totale autonomia di non fare la tessera per l’assurdità dell’articolo 9 che vieta a chiunque abbia commesso reati da stadio (anche l’accensione di un fumogeno) di sottoscriverla nonostante abbia già scontato la sua pena con daspo ecc..

  3. Scritto da Vale

    Per le autorità di Bergamo tutti i tifosi sono criminali … Basti pensare che ieri per poter entrare in tribuna Creberg, che condivide l’ingresso al prefiltraggio con la curva Morosini, era aperto solo mezzo cancello e non uno intero!! Gli steward hanno risposto per ordine della Prefettura così effettuiamo meglio il controllo!! Ora oltre alla tessera del tifoso e alla carta identità, oltre alla perquisizione dopo il tornello, a quali altri controlli ci vogliono sottoporre??!!

    1. Scritto da bergamasc

      Certo…non tutti i tifosi sono criminali…ma i criminali che mettono a soqquadro le città la domenica pomeriggio sono tutti tifosi…

    2. Scritto da fanny

      disertare lo stadio , e andare a far bisboccia in Centro città ,con belle ragazze, basta rimanere bambini per vedere due pirla che tirano due calci al pallone

  4. Scritto da Simone

    Se questo è il modo di riabilitarvi, ovvero lanciando uova e bottiglie… Allora è cosa buona che il prefetto continui a non farvi entrare allo stadio. Grazie a voi, andare ed entrare allo stadio è un privilegio, non più un diritto. Volete questo privilegio ?? Dovete guadagarvelo comportandovi da persone civili e corrette, altrimenti restate a casa o cambiate squadra.

  5. Scritto da Sara

    Spero che il Prefetto, di fronte a tanta stupidità, raddoppi il periodo di divieto di vendita dei biglietti ai non possessori della tessera del tifoso. Certi bambini viziati e capricciosi vanno lasciati nel loro angolo a piangere.

    1. Scritto da greatguy

      cara Sara io non ho la tessera del tifoso e nemmeno mi sogno di infastidire nessuno allo stadio ne fuori, mi spieghi perchè non posso entrare? prima di rispondere sappi che ti chiederò di usare lo stesso approccio per rispondermi quando ti chiederò cosa dovremmo fare nei confronti dell’islam a fronte dei recenti fatti.

      1. Scritto da paolo

        non sono sara ma ti dico quel che penso io.
        non puoi entrare perchè, per motivi di ordine pubblico e sicurezza, si è deciso di fare dei controlli più stretti (e visto quel che succede mi sembra plausibile) e, semplicemente, se vuoi vedere la partita fai la tessera del tifoso. così come se prendi l’aereo passi dal controllo bagagli, se vai all’estero devi avere un visto e così via. io viaggio spesso e faccio ore di coda agli aeroporti, anche se non ho mai trasportato una bomba.

        1. Scritto da greatguy

          vedi caro paolo che parli a vanvera? la tessera del tifoso NON SI PUO’ FARE! detto questo rispondi anche alla seconda parte della domanda. per motivi di ordine pubblico niente moschee, stop immigrazione clandestina? o il ragionamento vale solo per gli atalantini?

        2. Scritto da L76BG

          il problema è anche che non puoi più fare la tessera del tifoso, quindi chi ce l’ha ok..gli altri si arrangino. In più chi ha la tessera (come me) non può cmq andare in trasferta ..o prendere l’aereo nonostante le ore di attesa ai controlli, capisci ora? n.b. io nemmeno vado alla festa della Dea in quanto in disaccordo con i supporter. Aggiungo, ieri al derby di Roma è successo (ancora) di tutto.. dici che si useranno gli stessi deterrenti?

  6. Scritto da mario59

    Se la prefettura e i giornali hanno rotto il ….. agli esaltati che ad ogni occasione lo rompono e non solo quello, a tutta la città…io dico: meno male..spero che ve lo rompano ancora tante volte…e che vi facciano passare la voglia di mettere la città a ferro e fuoco, per una partita di calcio.

    1. Scritto da Rizzè

      Mi associo a questo commento. Ci sarebbero cose molto più serie per cui protestare e mettere la città a ferro e fuoco che non una semplice partita di calcio. Io li metterei tutti ai servizi sociali.

  7. Scritto da io

    Fanno bene a protestare! Capiamo il xè…
    La società ha rilasciato i vaucher pagati da noi in anticipo, adesso che non possiamo entrare qualcuno ce li rimborsa? È una fregatura!!! Che faccia qualcosa la società. Fanno dì un’erba un fascio… rivoglio quei gradoni. Magari se oggi c’ero avrei potuto sostenere la squadra è nn avrebbero pareggiato al 90°… Siamo o non siamo il 12°uomo in campo?

    1. Scritto da Michele

      Voi non siete il dodicesimo uomo in campo, voi siete un mucchio di casinisti per colpa dei quali un padre non porta più i figli allo stadio; voi siete il motivo per cui una qualsiasi persona tranquilla deve guardare la partita con la paura di essere colpito da qualcosa. Non siete il dodicesimo uomo, non aiutate la squadra. Perciò, o vi tesserate e aiutate coloro che cercano di mantenere il clima più tranquillo e badano alla sicurezza di tutti (compresa la vostra), oppure state a casa.

      1. Scritto da io

        Scusa ma quando c’è stata quella famosa partita atalanta Roma tu eri allo stadio? No xè la gente colpita in testa dai petardi o razzi c’è stata. Si peccato che arrivavano dal settore ospiti… ma non fa niente! Meglio non parlare dì quello che fanno gli altri a Bergamo, loro sono sempre in secondo piano.

      2. Scritto da io

        Scusa ma quando c’è stata quella famosa partita atalanta Roma tu eri allo stadio? No xè la gente colpita in testa dai petardi o razzi c’è stata. Si peccato che arrivavano dal settore ospiti… ma non fa niente! Meglio non parlare dì quello che fanno gli altri a Bergamo, loro sono sempre in secondo piano.

    2. Scritto da gigi

      sui gradoni al piu’ presto, alla fine della partita a ripulire gli spalti.

    3. Scritto da tu

      No. siete i primi rompic…oni della città.

  8. Scritto da Vito

    Potrebbe scatenarsi anche la 3a guerra mondiale che questi piccoli personaggi penserebbero sempre e solo alla squadra. Una lettura dei giornali con annessa domenica di tregua e di riflessione ? ( per chi ne è’ in grado )

  9. Scritto da Tina

    ..intanto a roma…http://www.corrieredellosport.it/calcio/serie_a/2015/01/11-391462/Roma-Lazio,+scontri+dopo+il+derby%3A+aggredito+un+tifoso

    vediamo se applicano le stesse restrizioni pure a loro adesso!!!!!

  10. Scritto da daspo

    ma il bocia non era daspato?

  11. Scritto da Ultras liberi

    voi prigionieri dentro noi liberi fuori !!!
    I problemi di Bergamo non hanno a che fare con gli ultras … Senza ultras non c’è partita !!!! Solo Atalanta sempre

  12. Scritto da Giuseppe biava

    Continuate a finanziarli andando a fare i buffoni alla loro festa della Dea! Quesa gente è da isolare non da finanziare e compiacere.

  13. Scritto da giuda maccabeo

    Li ho visti questi tifosi oggi: scimmie arrabbiate perchè gli hanno tolto la banana.
    Fate pena.

  14. Scritto da dax

    Un centinaio????? direi un migliaio!!! sempre più gente appoggia la protesta ultrà! Avanti così!

    1. Scritto da Luigi

      Sembra che ci sia parecchia gente che non ha nulla da fare il pomeriggio. Bartolini inutili

    2. Scritto da tex

      un centinaio ??? di meno gli altri sono li perchè non sanno cosa fare la domenica………. il lunedi, il mertedi ……….

      1. Scritto da lucio

        ah ah ah ah che bravi hanno imparato dai nostri politici, e dai tanti parassiti che abbiamo in Italia

  15. Scritto da luca

    Vedo solo una bottiglia e le uova?

  16. Scritto da lorenzo

    Un centinaio?? Direi proprio qualcuno in più, 7-800…

  17. Scritto da Federico

    Sapeste quanto ci avete rotto voi!

    1. Scritto da erni

      completamento d’accordo. Avanti cosi

    2. Scritto da Fabio

      Verissimo.

  18. Scritto da elena

    ora e x sempre stadi chiusi e tutti a casa!!!