BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Stili di vita sostenibili e consumo critico a “Fa’ la cosa giusta” fotogallery

Dal 13 al 15 marzo 2015 Milano ospiterà Fa' la cosa giusta!, la fiera nazionale del consumo critico e degli stili di vita sostenibili, che giunge alla sua dodicesima edizione e si terrà, come di consueto, negli storici padiglioni di fieramilanocity.

Dodicesima edizione della fiera nazionale del consumo critico e degli stili di vita sostenibili. Prodotti, iniziative e nuove pratiche per rendere la vita quotidiana più leggera e sostenibile per noi stessi e per l’ambiente.

Dal 13 al 15 marzo 2015 Milano ospiterà Fa’ la cosa giusta!, la fiera nazionale del consumo critico e degli stili di vita sostenibili, che giunge alla sua dodicesima edizione e si terrà, come di consueto, negli storici padiglioni di fieramilanocity.

La scorsa edizione si è chiusa con 70 mila visitatori, oltre 700 espositori, 3800 studenti, 600 giornalisti, 29 mila metri quadrati di padiglioni espositivi, confermandosi uno dei principali punti di riferimento per il settore dell’economia solidale e sostenibile. Fa’ la cosa giusta! 2015 sarà luogo di incontro, scambio e condivisione, una piccola città nella città, con i “quartieri”, le “vie” e le “piazze”, che ospiteranno stand, botteghe artigiane, laboratori, spazi verdi, ristoranti, spettacoli e incontri; una planimetria espositiva che disegnerà una vera "città smart delle alternative possibili”. Innovazione e artigianalità saranno i due poli di gravitazione da cui guardare al futuro.

Il pubblico di Fa’ la cosa giusta! ritroverà prodotti ed iniziative legati ai temi che da sempre caratterizzano la fiera: alimentazione biologica, a km zero o cruelty free, moda etica, mobilità a basso impatto, abitare green, giochi e proposte sostenibili per l’infanzia, prodotti del commercio equo e i progetti delle associazioni e cooperative non profit.

A questi saranno affiancati molti nuovi approfondimenti trasversali, dedicati, ad esempio, alla sharing economy, all’autoproduzione, al welfare comunitario e alla pace. Lo spazio dedicato alla sharing economy avrà come protagoniste tutte le soluzioni che permettono lo scambio e la condivisione di oggetti, beni e servizi in modo più veloce, economico e sostenibile per l’ambiente. Si partirà dalle soluzioni abitative: cohousing, piattaforme di affitto o scambio, servizi per l’abitare collettivo; ma si parlerà anche di mobilità: bike e car sharing, noleggio tra privati, app e piattaforme per una mobilità condivisa e sostenibile. Non mancherà l’alimentazione, con le piattaforme di condivisione di cibo e progetti di riduzione dello spreco alimentare, in Italia e nel mondo e gruppi di acquisto. Un’area baratto sarà infine dedicata allo scambio di oggetti e vestiti ancora utilizzabili ma che ingombrano inutilmente le nostre case. L’autoproduzione è un fenomeno sempre più attuale e diffuso.

A Fa’ la cosa giusta! si potrà imparare a produrre in casa repellenti per insetti, cosmetici e detergenti come dentrificio in polvere, dopobarba e toccasana come il siero di kefir (ricchissimo di vitamine e sali minerali).

La Cittadella della pace, proporrà mostre, incontri e approfondimenti sulle guerre che hanno scosso l’ultimo secolo, ma soprattutto dell’incessante ricerca della pace, della composizione dei conflitti e del superamento dei confini. Si partirà dal centenario dall’inizio del Primo Conflitto Mondiale per arrivare alle guerre degli ultimi anni. Lo spazio dedicato al welfare territoriale presenterà i servizi e i progetti delle realtà che rispondono ai bisogni concreti delle comunità sui singoli territori, da diversi punti di vista. La casa e le questioni abitative: le cooperative di abitanti e i servizi forniti per rendere migliore il luogo in cui viviamo; il mutuo soccorso applicato al tema della salute e la sua sinergia con il servizio pubblico; previdenza e prevenzione complementari al sistema pubblico.

Ai bimbi e alle loro famiglie saranno dedicati come ogni anno tanti incontri, laboratori creativi e spazi dedicati all’allattamento e al gattonamento, con giochi morbidi e cuscini.

Potranno ad esempio imparare a trasformare il formaggio in latte e a impastare e stendere la pasta fresca all’interno di giocosi organizzati da Slowfoodkids, oppure imparare a muoversi in bicicletta in sicurezza, rispettando i cartelli stradali, sulla mini-pista ciclabile costruita ad hoc per loro da Fiab Ciclobby e Massamarmocchi. Le iscrizioni alla prossima edizione della fiera sono ancora aperte e qu i trovate le informazioni dettagliate per iscriversi e tutte le offerte.

FA’ LA COSA GIUSTA!

da venerdì 13 a domenica 15 marzo 2015

fieramilanocity, viale Scarampo, GATE 8, Milano (M1 Lotto Fiera)

Per i minori di 14 anni l’ingresso è gratuito.

www.falacosagiusta.org

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.