BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Sulle orme di Pirlo Baselli trascina la Dea inventando 2 assist-gol

Sul campo di Marassi il regista bresciano ha mostrato, finalmente, tutte le sue qualità. Decisivo in entrambe le reti del pareggio nerazzurro Ora può valere come un nuovo acquisto

Più informazioni su

 Il regalo della Befana nella calza di Stefano Colantuono è stato Daniele Baselli. Sul prato verde di Genova il regista bresciano ha mostrato, finalmente, le sue immense qualità.

Dopo una prima parte di stagione con più ombre che luci, ora potrebbe essere lui il miglior acquisto dell’Atalanta per la seconda parte del campionato. E, magari, per un futuro al posto dell’incostante Cigarini. 

Scarsa cattiveria in campo? Baselli, 23 anni il prossimo 12 marzo, a Marassi prima ha risposto a chi lo accusava di mettere poca grinta sul terreno di gioco con una serie di interventi, anche fallosi, per disturbare le manovre avversarie durante la travolgente prima mezzora di gioco dei rossoblu.

Entrate da vero mastino, tanto che all’ottavo minuto di gioco si era già guadagnato un cartellino giallo. Una sanzione che spesso limita molti giocatori per il resto della partita, ma non quelli dotati di vera classe.

Come Daniele Baselli da Manerbio, che da piccolo oltre al pallone amava i trattori, che è salito in cabina di guida e ha trainato la Dea.

Prima si è inventato un assist da tiratore scelto con un lungo lancio direttamente da centrocampo la limite dell’area, dove ha pescato Zappacosta – un altro piccolo grande talento nerazzurro destinato a fare molta strada – che ha insaccato con un pregevole diagonale.

Per Baselli una giocata simile a quelle di un certo Andrea Pirlo, suo conterraneo (Manerbio e Flero distano 23 chilometri), di cui potrebbe seguire le orme, proseguendo su questa strada, senza inciampare ancora in periodi storti.  

Non contento, in avvio di ripresa il numero 16 nerazzurro ha recuperato palla nel cerchio di centrocampo, ha galoppato a testa alta con il pallone tra i piedi fino al limite dell’area avversaria, e dopo aver atteso l’inserimento di Moralez lo ha servito solo davanti a Perin per la rete del momentaneo due a zero.

Infine è tornato nuovamente a stringere i denti e a fare il gregario in mediana, per contenere la rimonta genoana che fortunatamente si è poi fermata sul due a due.

Anche grazie agli interventi di un altro giovanotto di belle speranze, quello Sportiello sempre più sicurezza tra i pali. 

E quando a dieci minuti dal termine Colantuono ha richiamato Baselli in panchina, lui è uscito dal campo stizzito come a dire: questa è la mia partita, questa è la mia Atalanta. 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da franco

    Io credevo molto nel ragazzo, anche basandomi sulle voci che giravano attorno a lui, poi mi sono reso conto che almeno fin’ora è stato enormemente sopravvalutato.
    Ieri ha azzeccato la prima partita da quando gioca da professionista, prima d’ora il 90% delle sue giocate erano passaggi orizzontali inutili o retropassaggi.
    Sulle orme di Pirlo? Guardate cosa faceva lui alla sua età…

  2. Scritto da digeo

    Obiettivamente Baselli è la prima partita buona che gioca. Non facciamone subito un fenomeno. In un anno e mezzo di serie A, pur giocando parecchio, non ha dimostrato nulla fino a ieri.

  3. Scritto da Giorgio

    Si buona prestazione di Baselli. Ma non basta una partita per decretare un campione. Deve ancora dimostrare tutto.

  4. Scritto da Il Naggio

    Sul primo gol niente da dire.
    Sul secondo è andata bene perchè la palla è passata tra le gambe del difensore in corsa.
    Bella partita di Baselli ma per adesso complessivamente non ha fatto vedere niente.

    1. Scritto da KAKUEN

      se i 2 assist li avrebbe fatti cigarini si direbbe che è un fenomeno li fa BASELLI ,gli è andata bene ,10-100-1000-volte meglio il BASO tanto che il fenomeno lo voleva solo il SASSUOLO lo sbaglio è stato non venderlo come DENIS E IL COLA .CIAO

      1. Scritto da Il Naggio

        Chi ha tirato in ballo cigarini?
        Sul Cola pero concordo.