BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Pinilla alza la cresta: pronto per Genova in coppia con Denis

Colantuono deciderà solo all'ultimo se schierarlo del primo minuto martedì in Liguria contro la sua ex squadra. Sicuri assenti Cherubin, Dramè e Cigarini.

Più informazioni su

 Un nuovo look per chiudere con il passato e iniziare un’altra avventura. Mauricio Pinilla si è presentato a Zingonia con un inedito taglio, completamente rasato ai lati e capelli sparati in alto.

Il nuovo attaccante nerazzurro, arrivato a fine dicembre dal Genoa, è più carico che mai e sembra essersi già iniserito perfettamente nel gruppo di Colantuono.

Guidato dal compagno di nazionale Carlos Carmona, Pini-gol (questo è il suo soprannome) ha già fatto amicizia con i nuovi compagni, in particolare con i sudamericani.

Primo fra tutti German Denis, con il quale Pinilla, che ha scelto la maglia numero 51 (sarà presentato settimana prossima), potrebbe far coppia a Genova nella sfida del giorno dell’Epifania contro la sua ex squadra.

Colantuono deciderà solo all’ultimo se schierarlo del primo minuto, anche in virtù di quei taciti – e per certi versi inspiegabili – accordi tra due società che si scambiano giocatori a pochi giorni da una partita che le vede sfidarsi. Ma ci sarà da valutare anche la condizione fisica del cileno, che non gioca titolare da due mesi e non segna dal 26 ottobre. 

Per il resto Colantuono in Liguria dovrà fare a meno di Cherubin, bloccato da un problema al polpaccio, Dramè impegnato in Coppa d’Africa e dello squalificato Cigarini.

In difesa Stendardo e Benalouane formeranno la coppia centrale, con Del Grosso a sinistra, mentre a centrocampo spazio a Migliaccio con Baselli in regia.

Sabato e domenica allenamento a porte chiuse a Zingonia, poi partenza per Genova.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Matteo

    A differenza di Veronika le partite vanno viste allo stadio e non in tv, per questo dico che Benalouane centrale è scarso (vedere i buchi contro il Palermo). Detto questo spero che rientri Biava il più in fretta possibile….

  2. Scritto da Matteo

    Se il motivo per cui non gioca Biava e ‘ questo e’ una follia, ma mi pare strano perché all inizio giocava, e bene.
    Cherubin e’ molto scarso.
    Benaloune e’ forte ma non da centrale bensì sulla destra . Da centrale e’ un pericolo pubblico.
    Possiamo prendere anche Higuain ma con questo allenatore non serve a niente, dobbiamo solo sperare che il Cagliari non si riprenda

  3. Scritto da stroke

    DELIO ROSSI S U B I T O

    1. Scritto da tino

      Il soggetto non lo cerca più nessun avendo macchiato la sua ( modesta) carriera con l’aggressione assurda ad un suo giocatore tre anni fa.

  4. Scritto da nino cortesi

    Una punta sola.

  5. Scritto da Matteo

    Qualcuno può spiegare perché Biava, uno dei migliori centrali del campionato, non gioca più?

    1. Scritto da Matteo

      Te lo spiego subito : il problema è che il Cola per la difesa vuole un centrale mancino e uno destro sempre. Fa niente poi se i centrali sono bidoni (Benalouane e Cherubin) e il migliore che abbiamo che dovrebbe giocare con Stendardo (e purtroppo ha lo stesso piede) è proprio il buon Biava…qui centra eccome l’allenatore…

      1. Scritto da Veronika

        Benalouane un bidone? Per amor del cielo cosa mi tocca leggere. Dovremmo averne 7 o 8 di benalouane e schierarli in difesa, centrocampo e attacco… Pinilla è ovvio che non giocherà a Genova (giornalisti dei miei stivali) perché il Genoa non lo libererà lunedi bensì mercoledi, è facile da capire.

        1. Scritto da tino

          Conferma quindi che invece Cherubin e’ scarso ?

          1. Scritto da veronika

            In modo un po’ più edulcorato, direi che non è Franz Anton Beckenbauer