BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

“Che caos in Città Alta auto lasciate ovunque e traffico insostenibile” fotogallery

Pubblichiamo la lettera di Giuseppe Leone, che critica la scelta dell'amministrazione di prevedere la festa di Capodanno solo in Città Alta, con tutte le conseguenze del caso: traffico e auto parcheggiate ovunque.

Più informazioni su

Pubblichiamo la lettera di Giuseppe Leone, che critica la scelta dell’amministrazione di prevedere la festa di Capodanno solo in Città Alta, con tutte le conseguenze del caso: traffico e auto parcheggiate ovunque.

Gentile redazione,

scrivo questa breve lettera per evidenziare la scarsa organizzazione della festa di Capodanno in città alta. Un gioiello da valorizzare sì, non da vandalizzare. La scelta del comune di Bergamo di eliminare il palco in centro, a mio parere, non è stata felice. Forse i nostri amministratori non hanno mai partecipato al capodanno in città bassa e non si sono mai resi conto di quanta gente partecipi. Ieri sera se ne sono accorti, a loro spese, i bergamaschi che hanno raggiunto piazza vecchia con difficoltà. Migliaia di auto sono state parcheggiate ovunque, anche nelle aiuole e in mezzo alla strada. Al confronto il traffico degli spazi estivi è una barzelletta. Al ritorno siamo stati fermi in coda per più di un’ora. Ho visto tanta gente scendere a piedi perché la funicolare era troppo piena.

Ok, è solo per una sera. Però, proprio per l’eccezionalità dell’evento, si poteva organizzare meglio. Si predica tanto di tenere le auto fuori dal centro storico e poi a Capodanno non si mette qualche autobus in più o un servizio di navette. Per il prossimo anno forse è meglio pensarci, anche prevedendo qualche iniziativa in città bassa per distribuire la gente ed evitare il caos.

Buona giornata e buon anno

Giuseppe Leone

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Martufello

    C’è un detto che recita: Tu non sei bloccato nel traffico, tu SEI il traffico!

  2. Scritto da Pacifista

    La lettera del Signor Leone era quantomeno costruttiva, e proponeva un approccio diverso per l’anno prossimo. Vedo che purtoppo tutti I commenti sono di natura politica invece di cercare di pensare costruttivamente a come migliorare l’evento. Bergamo e’ di tutti noi, e non solamente del Sindaco o della coalizione che ci amministra. Spero che il 2015 porti buoni propositi e idee per tutti.

  3. Scritto da Vito

    La coda e’ sempre colpa altrui, voglio arrivare in Piazza Vecchia con la macchina come negli anni 60, c’e un parcheggio a pagamento ma non voglio spendere perché’ ho la rata del Suv. Adesso piazzo il macchinone qui sull’aiuola e se prendo la multa ho già’ pronta la letterina da spedire ai giornali…

  4. Scritto da Enzino il terribile

    Buoni solo a lamentarsi, sempre e comunque!
    Quelli che prendono le decisioni (perche qualcuno li ha votati, o si sono eletti da soli?) sanno che ci si lamenta “a prescindere” e fanno quello che gli pare.
    Elettori… PENTITEVI!!

  5. Scritto da Fm

    una qualsiasi serata festiva in Santa Caterina o san Tomaso ha la stessa situazione parcheggi. E ci sono a 100 metri 2 parcheggi a pagamento che restano vuoti. Il problema è la gente che non fa 2 passi neanche per sbaglio. Poi però fa ‘jogging’.

  6. Scritto da Gianni

    Beh non ci voleva un genio per organizzare un servizio navette fino a tardi..

    1. Scritto da giggi

      soldi per gli straordinari agli autisti? quando torneranno a girare i soldi vedrai che effetti speciali! quando torneranno..

  7. Scritto da Laura

    Se si organizza un evento come la sera di Capodanno bisogna prevedere tempi , modi e, soprattutto, spazi adeguati! Il caos non giova a nessuno!!!

  8. Scritto da Marilena

    parcheggiato l’auto in via madonna delle nevi…., visto i fuochi dai propilei….salita con la funicolare….con le mie tre bimbe…e scesa a piedi facendo il giro delle mure….
    camminato tanto..ed è stato bello….respirato purtroppo molto smog..
    esiste la civiltà
    bisogna metterla in pratica

  9. Scritto da Milena

    eh ma non è possibile, Bergamo sa solo lamentarsi, se c’è caos perchè c’è caos, se non c’è nessuno perchè non c’è nessuno!e lo stadio non va bene, e città alta non va bene, e santa caterina non va bene, ma che volete una città dove c’è tutto ma niente sotto casa tua??!!sconvolta dalle continue lamentele della gente

    1. Scritto da Bon

      Mi hai letto nel pensiero….

      1. Scritto da andrea

        Esatto…..Bergamo è una città abitata da bigotti! Vogliono solo seminari e chiese…mbha…!

  10. Scritto da lubre

    Citta alta Va CHIUSA al TRAFFICO a prescindere!!!!!!!

  11. Scritto da Sergio

    Ancora una volta Bergamo ha evidenziato che non è in grado di organizzare un bel niente, anche quando l’idea poteva essere buona è mancato il buon senso ad un evento che doveva essere di buon auspicio per il nuovo anno. Bastava chiudere il traffico alle auto per città alta, organizzare qualche autobus in più (n.b. che chi era in coda in città alta era in stragrande maggioranza gente giovane a cui farebbe invece senz’altro bene fare due passi a piedi…).

  12. Scritto da Giuseppe

    Come non essere concordi con quanto il lettore ha scritto!! Il problema è aver abolito tutte le iniziative in città bassa!! Gori dimettiti

  13. Scritto da elo

    L’intelligenza delle persone e l’educazione. Sono queste le vere cause della tua LAMENTELA. Se la gente piazza l auto ovunque su aiuole, posti riservati a residenti, marciapiedi o quant’altro è solo una questione di rispetto educazione ed intelligenza. Io, sapendo l’evento in programma e immaginando un traffico simile, avrei semplicemente lasciato l auto in città bassa e sarei salita a piedi ( come tra l altro faccio spesso in settimana per fare una passeggiata ) 10 minuti massimo 15 e sei su!

    1. Scritto da Giovanni

      Invece si preferisce dare la colpa all’amministrazione, subito spalleggiati dall’opposizione di turno. Tipo questo qua sopra che chiede le dimissioni di Gori!

  14. Scritto da mariella

    ma ci si lamenta proprio di tutto!!!!!! se si organizza perchè si organizza,se non si organizza perchè non si organizza!!!!!! Siamo un popolo di lamentoni a prescindere!!!!!!!!!

    1. Scritto da Milena

      verissimo!!concordo al 100%

  15. Scritto da V

    Leone forse anche tu potevi lasciare a casa o in città bassa la tua automobilina,cosi ti evitavi di stare per più di un ora in coda al rientro…!
    Quatèr pas a pè i fa mai mal.

  16. Scritto da Massimo

    Giustissimo luc64,poi non è possibilie che ogni volta che si fa una festa,un concerto o qualsiasi tipo di evento ci si debba sempre lamentare. Già Bergamo di per sé non offre moltissimo a parte la splendida città alta,ma che alle undici o mezzanotte si spenga anche quel poco che c’è per i giovani è disarmante. Poi ci lamentiamo che se ne vanno da altre parti,Bergamo città di chiese e banche sempre detto.

    1. Scritto da luc64

      Più che altro a me sembra una città sempre in cerca di colpevoli e raramente di soluzioni.

  17. Scritto da arpaleni

    fra le tante promesse di un certo Gori c’era, se ricordo bene, quella di liberare città alta dal traffico privato (quello dei non residenti per capirci). Qualcuno gli dovrebbe spiegare in cosa consistono simili promesse e come attuarle (anche a costo di sottrarre del tempo alla lettura dei salmi sulla pubblica piazza). Qualche volonteroso gli dovrebbe anche spiegare la funzione dei mezzi pubblici (prima che, nella frenesia dell’expo, gli venga la tentazione di sopprimerli del tutto).

  18. Scritto da Giovanni

    Insomma, l’accesso a Città Alta è una priorità da affrontare con coraggio. Basta progetti non condivisi che poi vengono smantellati dall’amministrazione che segue. Fare e disfare, intanto la città rimane ferma.

  19. Scritto da luc64

    Nessuna sorpresa se si decide che i mezzi ATB si fermino alle 23 in una nottata in cui la festa inizia alle 24.
    Probabilmente la maggioranza avrebbe usato lo stesso l’auto ma la mancanza di offerte alternative obbliga a farlo.