BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Al via i saldi 2015 anche in Bergamasca Voi quanto spenderete?

Dopo i bagordi delle feste natalizie iniziano quelli dei saldi. La Lombardia ha deciso di anticipare di due giorni la data degli sconti per permettere ai commercianti di sfruttare anche il week end antecedente l'Epifania. Nonostante la crisi, gli italiani sembrano essere pronti ad aprire nuovamente il portafoglio dopo i regali di Natale. Quanto spenderanno? Difficile dirlo, anche perché ogni anno le previsioni risultano sballate. Ve lo chiediamo direttamente. Quanto siete disposti a spendere per l'arrivo dei saldi?

Più informazioni su

Dopo i bagordi delle feste natalizie iniziano quelli dei saldi. La Lombardia ha deciso di anticipare di due giorni la data degli sconti per permettere ai commercianti di sfruttare anche il week end antecedente l’Epifania. Nonostante la crisi, gli italiani sembrano essere pronti ad aprire nuovamente il portafoglio dopo i regali di Natale. Quanto spenderanno? Difficile dirlo, anche perché ogni anno le previsioni risultano sballate. Ve lo chiediamo direttamente. Quanto siete disposti a spendere per l’arrivo dei saldi?

Come ogni anno Adiconsum mette in guardi i consumatori da possibili truffe. Ecco alcuni consigli fondamentali da seguire. Innanzitutto, spiega l’associazione, bisogna verificare che sull’oggetto in saldo ci sia sempre riportato il prezzo d’origine non scontato, la percentuale di sconto applicata e il prezzo finale; diffidare di quei negozi che espongono cartelli con sconti esagerati e fare riferimento a negozi già conosciuti per acquistare la merce in saldo.

Attenzione agli sconti superiori al 50-60 per cento- Spesso i prezzi super-scontati nascondono spesso merce non proprio nuova; occorre fare attenzione all’eventuale presenza di merce venduta a prezzo pieno insieme alla merce in sconto e confrontare i prezzi con quelli di altri negozi, magari annotando il prezzo di un capo o della merce a cui si è interessati.

Verificare che il prodotto offerto in vetrina sia lo stesso che verrà presentato in negozio– Chi va a caccia di saldi deve controllare che la merce esposta sia la stessa di quella in vendita all’interno e deve diffidare dei capi di abbigliamento che possono essere solo guardati e non provati, anche se è a discrezione del commerciante consentire o meno di fare provare la merce.

Negozi autorizzati devono accettare bancomat e carte di credito– Nel periodo dei saldi i negozianti che normalmente accettano pagamenti con bancomat o carte di credito ed espongono il relativo logo sono tenuti ad accettare i pagamenti elettronici; mentre, chi vuol fare regali faccia attenzione perché si può cambiare solo ed esclusivamente la merce difettosa che deve essere riconsegnata al commerciante entro 2 mesi dalla scoperta del difetto (non si può sostituire la merce se avete cambiato idea sul colore o sul modello.

Conservare sempre lo scontrino – Per potere eventualmente cambiare la merce difettosa e, qualora il commerciante si rifiuti di cambiare un articolo difettoso in saldo o non voglia restituire i soldi, l’Adiconsum consiglia di rivolgersi alla Polizia Municipale e di segnalate il caso alle sedi territoriali Adiconsum (indirizzi su www.adiconsum.it) e al gruppo Facebook "SOS SALDI".

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Carlo

    Aspetto che Renzi e il governo presentino le nuove tasse. Quindi non spenderemo un euro per i saldi. Ci aspettano momenti ancora peggiori rispetto al 2014.

  2. Scritto da oscar

    poca roba e scarsa, con prezzi sospetti

  3. Scritto da stesa'

    ho speso 1350 euro per i regali di Natale, 600 per capodanno con giretto in Toscana ora ho un budget di 600 per i saldi tutto per una famiglia di 4 persone.Ora si torna al lavoro la pacchia e’ finita..Buon anno

  4. Scritto da nino cortesi

    Niente.
    Ci sono in giro solo straccetti.