BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Il papà di Vanessa “Mia figlia è viva, un’emozione fortissima”

Non riesce a trattenere l'emozione Salvatore Marzullo, padre di Vanessa, la cooperante bergamasca rapita in Siria. La giovane, prigioniera insieme alla varesina Greta Ramelli, è comparsa in un breve video pubblicato su Youtube mercoledì 31 dicembre.

Non riesce a trattenere l’emozione Salvatore Marzullo, padre di Vanessa, la cooperante bergamasca rapita in Siria. La giovane, prigioniera insieme alla varesina Greta Ramelli, è comparsa in un breve video pubblicato su Youtube mercoledì 31 dicembre. Le due ragazze si appellano al governo: “Siamo Greta Ramelli e Vanessa Marzullo, supplichiamo il nostro governo e i suoi mediatori di riportarci a casa prima di Natale. Siamo in grave pericolo e potremmo essere uccise. Il governo e i mediatori sono responsabili delle nostre vite”.  E’ la prima notizie di Vanessa e Greta dal giorno del rapimento.

“Ho visto, ho visto — dice con la voce rotta al Corriere della Sera il papà di Vanessa —. Ho solo voglia di stare in famiglia, non riesco a trovare le parole per una situazione del genere. È stata un’emozione fortissima. Dopo più di cinque mesi posso dire che mia figlia è viva, e per questo sono felice. Ora però mi auguro che il 2015 sia un anno davvero migliore di quello che si è appena chiuso”.

IL VIDEO

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.