BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Botti, 4 bimbi feriti Molti cani scappati a causa del rumore

Il bilancio della notte di Capodanno in Bergamasca non è grave, per fortuna. Secondo le informazioni fornite dalle forze dell'ordine sono quattro i feriti in seguito alle esplosioni di petardi. Tutti e quattro sono giovanissimi.

Il bilancio della notte di Capodanno in Bergamasca non è grave, per fortuna. Secondo le informazioni fornite dalle forze dell’ordine sono quattro i feriti in seguito alle esplosioni di petardi. Tutti e quattro sono giovanissimi.

Una bambina di poco più di due anni di Calcinate, ha riportato ustioni alla mano e alla guancia dopo l’esplosione di un razzetto. Portata in ospedale, è stata giudicata guaribile in dieci giorni. Stessa prognosi per una bambina di quasi cinque anni di Zandobbio, ferita alla mano e alla guancia sinistra. In bimbo di 9 anni, a Zogno, si è procurato una ustione di I grado al dito della mano destra, giudicata guaribile in 8 giorni, mentre faceva esplodere un petardo. Un ventenne di Calcinate si è procurato una ustione di primo grado al collo, giudicata guaribile in 10 giorni.

In tutta Italia sono 251 le persone finite al pronto soccorso in tutto il Paese e almeno una dozzina di loro ha riportato ferite gravi. La zona con il maggior numero di persone ferite è quella di Napoli. Nel capoluogo campano e in provincia i fuochi d’artificio esplosi per festeggiare l’arrivo dell’anno nuovo hanno ferito 48 persone. Un 37enne a cui sono scoppiati dei petardi che aveva in tasca ha riportato la lacerazione dell’addome con la fuoriuscita di parte dell’intestino: è stato operato e guarirà in 40 giorni. Un ragazzino di 10 anni è stato ricoverato in prognosi riservata con ferite agli occhi. Nel quartiere di Barra l’esplosione di un pacco di petardi ha causato il crollo parziale dell’androne di un edificio: tre persone hanno dovuto ricorrere alle cure dei sanitari, ma non sono gravi. Lo stabile è stato evacuato.

In Bergamasca, così come in tutta Italia, tantissimi animali domestici hanno pagato le conseguenze dei botti. Spaventati a causa del rumore, molti cani sono scappati da cortili, giardini e case. Nella mattinata del 1 gennaio molte segnalazioni sono arrivate anche a Bergamonews.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Rota Bruno

    ti vuoi divertire poi ti lamenti se i botti feriscono il tuo cane e vuoi proibire agli altri di compiere le tradizioni ! perchè non stai a casa col tuo cane ? per i bimbi i genitori sono molto malati a livello psichico ed andrebbero curati fin dalla culla !!!

    1. Scritto da Un genitore

      Io mi guarderei bene dal dare del “malato psichico” agli altri “caro” signor Bruno! Prima di commentare alla “leggera” s’informi su quel che è successo! Di sicuro non saranno stati bambini lasciati incustoditi con petardi in mano, sono incidenti, evitabili lo so, ma pur sempre incidenti. Allora tutti i bimbi che si ustionano in casa hanno genitori “malati psichici”? Comunque le auguro buon anno…

    2. Scritto da Daniel Remindini

      Tradizioni?
      A me sembra solo un modo per fare SOLO casino e inquinare.

  2. Scritto da TT

    2 anni,4 anni,9 anni,e genitori incoscienti. Anse capes piö…!

  3. Scritto da Cris

    Nonostante i molti divieti, che in Italia sono considerati meno di niente, gli idioti che non sanno divertirsi senza fare fracasso hanno procurato danni ai soliti e cioè agli innocenti, bambini e animali. Certo che peró anche i proprietari che non si curano di mettere al sicuro i loro animali nonostante sia ormai assodato che la stupidità umana a capodanno raggiunge vette altissime….

  4. Scritto da Gaetano Bresci

    Idiozia di massa!