BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Capodanno a Bergamo Musica in Città Alta e pattinaggio in centro

Non mancherà il divertimento nelle piazze e nelle strade di Bergamo la sera del 31 dicembre 2014: il Comune di Bergamo offre un’ampia gamma di manifestazioni, pensate per soddisfare tutte le esigenze. E coniuga alle animazioni, agli spettacoli e ai festeggiamenti anche la solidarietà, promuovendo una raccolta di fondi per il progetto “Battito delle Orobie”

Non mancherà il divertimento nelle piazze e nelle strade di Bergamo la sera del 31 dicembre 2014: il Comune di Bergamo offre un’ampia gamma di manifestazioni, pensate per soddisfare tutte le esigenze. E coniuga alle animazioni, agli spettacoli e ai festeggiamenti anche la solidarietà, promuovendo una raccolta di fondi per il progetto “Battito delle Orobie”, programma di attività che vede collaborare l’amministrazione comunale di Bergamo con e le associazioni attive sul fronte della disabilità, il Cai e i gruppi Alpini dell’Ana.

Dunque, accanto alla festa in programma in Piazza Vecchia, allo spettacolo pirotecnico di porta San Giacomo, allo spettacolo “Tè per due” in cartellone al Teatro Donizetti, alle attività didattiche per i più piccoli del Museo “Caffi”, alla pista di pattinaggio di Piazza della Libertà, un segnale concreto per aiutare e alleviare, grazie alla solidarietà di tutta la comunità, anche fragilità e sofferenza.

Capodanno in piazza
La città di Bergamo festeggerà in piazza l’arrivo del nuovo anno in Città Alta con una grande festa a base di musica e divertimento: la splendida cornice di Piazza Vecchia si animerà grazie ai dee-jay di Radio Ponte, che traghetteranno all’anno nuovo tutti coloro che decideranno di passare la serata per le vie di Bergamo Alta. Da ricordare che la funicolare effettuerà corse fino alle 2 di notte, proprio per permettere di usufruire dei mezzi pubblici per recarsi nel centro storico.

Spettacolo pirotecnico da porta San Giacomo
Un luogo speciale per lo spettacolo dei fuochi artificiali che celebreranno l’arrivo del nuovo anno: dallo spalto di San Giacomo, a pochi passi dalla omonima porta, speciali fuochi pirotecnici, visibili dalla maggior parte del capoluogo, illumineranno la città allo scoccare della mezzanotte. Lo spettacolo, della durata di circa 20 minuti, sarà composto da 40 quadri di colori e forme diverse, con un finale scoppiettante.

Pista di pattinaggio in piazza della Libertà aperta
Per la notte di Capodanno, la pista di pattinaggio sul ghiaccio di Piazza della Libertà rimarrà aperta tutta la notte, per un ultimo dell’anno dall’atmosfera decisamente diversa, passato sì in piazza, ma piroettando sui 600 metri quadrati di ghiaccio tra musica e divertimento.

“Tè per due” al teatro Donizetti
31 dicembre effervescente sul palco del Teatro Donizetti, con l’apertura della stagione dell’Operetta e con lo spettacolo “Tè per due”, musical figlio di un fortunatissimo film del 1950 con Doris Day, tra gag divertenti, danza coinvolgente e un’atmosfera scoppiettante per un ultimo dell’anno all’insegna di un genere che ogni anno richiama a teatro quasi 4000 persone.

30 dicembre al Museo Caffi, aspettando il 2015
Martedì 30 dicembre 2014 dalle 15.30 alle 17.00 un laboratorio per bambini dai 6 ai 12 anni e per un adulto accompagnatore chiude l’anno del museo di Scienze Naturali Caffi: “In viaggio con il geologo” è la storia del sorprendente viaggio di un geologo lungo tutto lo ”stivale”, per imparare a conoscere la lunga storia geologica del nostro Paese e, come veri geo-turisti, scoprire le bellezze di questa terra di vulcani, catene montuose e grotte, prezioso scrigno di tesori minerari e di fossili.

Battito delle Orobie: continua la sottoscrizione di solidarietà
“Battito delle Orobie” è il nome del progetto di raccolta fondi promosso su kendoo.it, la piattaforma bergamasca di finanziamento sociale e di crowdfunding, e che nasce con l’obiettivo di unire diversi attori per una finalità comune: realizzare percorsi escursionistico-musicali tra i suggestivi sentieri delle Orobie, rendendo protagonisti i ragazzi disabili e creando nuovi ritmi a partire dall’ascolto dei suoni della natura. L’obiettivo economico della raccolta fondi è di 2.650 euro utili per poter acquistare l’attrezzatura necessaria per favorire la partecipazione di gruppi di circa 50 persone tra ragazzi disabili, genitori, volontari e operatori a 6 escursioni in località montane delle nostre Orobie. “Battito delle Orobie” è una delle attività di «Senzacca», progetto sviluppato nell’ambito dei servizi per la disabilità del Comune di Bergamo e realizzato con diverse realtà sociali del territorio. Il progetto “Battiti delle Orobie” si realizza in partnership tra il Comune di Bergamo (Servizio Intervento in favore dei disabili, Servizio tempo libero) e Cai Bergamo, Ana sezione di Bergamo, Polar tv, Consorzio Solco Città Aperta, associazione Soffia nel Vento, sezione «Non solo parole» dell’Unione Sportiva Villaggio degli Sposi. Gli interessati possono entrare nel sito di Kendoo (www.Kendoo.it), selezionare il progetto “Battito delle Orobie” e scegliere le diverse opzioni di sostegno possibili.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da roby

    Ma perche’ogni volta che si organizza qualcosa , in tutti i settori si punta il dito contro tutto e tutti si cerca di ostacolare ogni sorta di slancio di entusiamo di di aggregazione , questa citta’cosi bella proietta sempre la sua etichetta di citta’chiusa e fredda ………..bergamaschi liberatevi dai vostri radicati preconcetti

  2. Scritto da nana'

    oggi pomeriggio centro pieno di gruppetti di ragazzini extracomunitari, si sono avvicinati a me mio padre e mia madre in 4, probabilmente puntavano ad aprirmi lo zaino , mi si sono proprio messi addosso, mi sono girata e ho detto loro.. ragazzi anche se mi aprite lo zaino non c’è nulla! a capodanno evitate la città!!!!!!

    1. Scritto da cicci

      di che extracomunita` erano?

  3. Scritto da incompreso

    Avevo capito che si puntasse a eliminare la pretesa tradizione dei botti di fine anno, per favorire il benessere degli animali domestici. Vedo poi che si organizza uno spettacolo pirotecnico. Forse mi è sfuggito qualcosa.

  4. Scritto da mario Gualeni

    è giusto che l’amministrazione comunale, compatibilmente con le proprie disponibilità e coinvolgendo tutte le associazioni presenti sul territorio, organizzi qualche spettacolo per far trascorrere ai propri cittadini il capodanno in compagnia e a prezzi accessibili. E’ un bel servizio alla comunità.
    ,

    1. Scritto da wiw

      E’ anche giusto che l’amministrazione comunale faccia il suo proprio, non è una discoteca. Si sono spesso criticati gli oratori e le aggregazioni sociali che attivano. Adesso si chiede di far feste organizzate ai Comuni. Quale senso, quale nesso? Religioni laiche?

  5. Scritto da mary

    Non voglio essere polemico ma mi sembra una manifestazione molto povera.Guardiamo cosa organizzano altre citta’e ci rendiamo conto che non siamo nessuno……

    1. Scritto da Gigi

      Concordo

      1. Scritto da Fabiola

        Li avete votati ora teneteveli ah ah ah ah ah ah
        ah ah ah ah ah ah , Bergamo vuole le feste, ma se non vi sono nemmeno i mezzi dopo le ore 20.00 ah ah ah ah ah ah, povero turismo, povera città abbadonata e deserta

    2. Scritto da Walter

      Siamo a Bergamo, non si stupisca ! Questa città in questi ultimi anni ha avuto tante possibilità per emergere dal suo grigiore (vedi non ultimo il nostro aeroporto 3º o 4º per movimento di passeggerei europei) ed invece rimane sempre “al palo” in tutto: strutture, servizi, sport e cultura. I nostri politici -di ieri e di oggi- continuano a parlare parlare e promettere ma alla fine non cambierà nulla.

    3. Scritto da dark

      Senza polemica. Ma da quando la città deve organizzare? il capodanno??? Ma che è, un municipio o una fiera di divertimento?

    4. Scritto da Bill

      I Rolling Stones erano impegnati