BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Calderoli: “Primarie per eleggere il nuovo capo dello Stato”

“Facciamo le primarie per eleggere il prossimo Presidente della Repubblica, devono essere i cittadini a eleggerlo direttamente. Basta con questi vecchi nomi che circolano. La parola alla gente adesso". Il senatore bergamasco Roberto Calderoli lancia una proposta provocatoria per eleggere il nuovo presidente della Repubblica dopo Giorgio Napolitano.

Più informazioni su

“Facciamo le primarie per eleggere il prossimo Presidente della Repubblica, devono essere i cittadini a eleggerlo direttamente. Basta con questi vecchi nomi che circolano. La parola alla gente adesso". Il senatore bergamasco Roberto Calderoli lancia una proposta provocatoria per eleggere il nuovo presidente della Repubblica dopo Giorgio Napolitano. Calderoli chiama a raccolta tutti i partiti affinché si possano organizzare delle primarie ad hoc attraverso le quali i cittadini italiani possano indicare direttamente il prossimo Presidente della Repubblica.

"Visto i nomi di vecchie scarpe della politica che continuano a girare per il Quirinale decidiamo che sia il popolo italiano a scegliere il prossimo Presidente della Repubblica – spiega l’esponente della Lega Nord – Nessuno ha voluto cambiare la Costituzione per farlo eleggere direttamente dai cittadini. Allora – prosegue – propongo che si facciano le primarie, in accordo tra tutti i partiti, con i cittadini chiamati a indicare chi dovrà salire al Quirinale".

"Se la mia proposta dovesse cadere nel vuoto – afferma il senatore leghista – sarà perché i segretari di partito che già hanno tolto il voto per le Province e che elimineranno il Senato elettivo, vogliono decidere anche il nome del Presidente nelle segrete stanze e così – conclude Calderoli – il popolo bue dovrà, anche in questo caso, continuare ad assistere alle loro manovre".

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da nino cortesi

    Si sa benissimo che il metodo delle primarie non esiste e se esiste è completamente antidemocratico.

  2. Scritto da gaia

    Renzi non arriverà alla fine del mandato, il popolo è stanco d’essere governato da giullari, fannulloni e mantenuti, Ora Gli Italiani non vi sopportano più AUTOGOVERNIAMOCI

  3. Scritto da memoria!!!!

    dopo le porcate che ha prodotto, l’unico che ha titolo di definirsi “bue” è lui non il popolo sovrano………..

  4. Scritto da roberta

    Ma non si era stabilito che Calderoli, autore della legge PORCELLUM, per dieci anni avrebbe dovuto stare zitto?

  5. Scritto da Simone

    Per cortesia pensi alla salute … La sua

  6. Scritto da paolo

    ma è lo stesso Calderoli che ha firmato l’attuale legge elettorale, soprannominata PORCELLUM, e che poi ha definito lui stesso “una porcata”? è proprio lui che adesso vuole insegnare al popolo bue (cit.) come si scelgono le cariche dello stato? è quantomeno bizzarro.

  7. Scritto da ru

    Sarà l’ultima sparata di fine anno? Un assist al padrone delle tv ennesimo? Che squallore politico, certo non ci fa onore come bergamaschi…

    1. Scritto da il polemico

      e quindi ,a parte lo squallore da te citatoè giusto o meno che sia il cittadino ad eleggere il presidente?

      1. Scritto da ru

        Se conoscesse le regole dello Stato non farebbe queste domande.

    2. Scritto da Giuseppe

      di sicuro il fiorentino fara’ onore a tutti i fiorentini…
      state buoni PD partito di malavita, e aspettate la fine
      dell’ anno in silenzio… che e’ meglio…

      1. Scritto da ru

        Non sono PD e mi basta, da bergamasco essere dequalificato da certi “onorevoli”. Questo personalmente, lo ritengo un DISONORE per la mia terra. Io parlo per me, lei parli per sé, e per chi la rappresenta, se vuole. Così come ci saranno fiorentini non entusiasti di Renzi… stiamo parlando di Calderoli o no?