BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

La tv del 27 dicembre “Delirium”: su Rai5 show del Cirque du Soleil

Per la prima serata in tv, su Rai5 (canale 23) va in scena “Delirium”, lo spettacolo del Cirque du Soleil. Nel palinsesto degli altri canali spiccano il varietà “Così lontani così vicini” su RaiUno, il film commedia “La banda dei Babbi Natale” su Canale5 e lo speciale “Nei secoli fedeli, 200 anni dell'Arma dei Carabinieri” su RaiStoria (canale 54). Ecco tutti i programmi.

Su Rai5 (canale 23), per la prima serata in tv, va in scena “Delirium”, lo spettacolo del Cirque du Soleil.

Nel palinsesto degli altri canali spiccano il varietà “Così lontani così vicini” su RaiUno, il film commedia “La banda dei Babbi Natale” su Canale5 e lo speciale “Nei secoli fedeli, 200 anni dell’Arma dei Carabinieri” su RaiStoria (canale 54). Da segnalare, infine, il telefilm “Castle” su RaiDue, i film drammatici “Grandi speranze” su RaiTre e “La ragazza con l’orecchino di perla” su La7D, il film d’azione “Icarus” su Rete4, il film di animazione “Gladiatori di Roma” su Italia1 e il film thriller “Assassinio sul treno” su La7.

Ecco tutti i programmi nel dettaglio, canale per canale, con le relative anticipazioni.

– Su RaiUno, alle 21.15 il varietà “Così lontani così vicini”, condotto da Albano e Paola Perego. Ogni puntata della trasmissione racconta la storia di quattro persone che vogliono trovare un parente che non hanno mai conosciuto o che vogliono ritrovare. Il loro desiderio più grande è incontrare di nuovo questa persona o conoscerla per la prima volta. Scopriamo le emozionanti e spesso difficili storie di questi protagonisti e le motivazioni che li hanno spinti a non smettere mai di cercare e sperare.

– Su RaiDue, alle 21.05 il telefilm “Castle”, con Stana Katic e Nathan Fillion. Andrà in onda l’episodio intitolato ”Nuvoloso con possibili omicidi”. È il primo giorno di lavoro per Beckett (Stana Katic), tornata al distretto dopo una breve sospensione dal servizio. Insieme a Castle deve occuparsi dell’omicidio di una giovane e bella annunciatrice televisiva.

– Su RaiTre, alle 21.10 il film drammatico “Grandi speranze”, con Helena Bonham Carter e Ralph Fiennes. Un misterioso benefattore offre a un ragazzino rimasto orfano, la possibilità di riscattarsi dalle sue umili origini. Pip, questo il nome del giovane, usa la sua nuova posizione sociale per corteggiare la bella Estella, un’ereditiera viziata, educata ad essere glaciale e senza scrupoli, della quale lui è perdutamente innamorato sin dall’infanzia. Purtroppo, la sconvolgente verità che si cela dietro alla grande fortuna ricevuta in dono, scatenerà una serie di conseguenze devastanti per tutti…

– Su Rete4, alle 21.30 il film d’azione “Icarus”, con Dolph Lundgren. Il protagonista, Edward Genn lavora per una società di investimento immobiliare di Vancouver, è divorziato e ha una figlia, Taylor. Quello che nessuno sa è che Edward ha un lato oscuro: si fa chiamare Icarus, è un assassino su commissione e ha diversi segreti da nascondere. Durante un passato incarico a Hong Kong l’identità segreta di Edward è stata infatti compromessa e ora Icarus è costretto a difendersi da un nemico sconosciuto e senza scrupoli che lo vuole morto e minaccia la sicurezza della sua famiglia.

– Su Canale5, alle 21.10 il film commedia “La banda dei babbi Natale”, con Aldo Baglio, Giovanni Storti e Giacomo Poretti. È la notte della vigilia di Natale: cosa ci fanno Aldo Giovanni e Giacomo in questura? Tre amici, uniti dalla passione delle bocce, sono finiti nei guai: quali storie racconteranno per scagionarsi dalla terribile accusa di essere una banda di ladri? L’interrogatorio con una severa e materna ispettore di polizia, interpretata da Angela Finocchiaro, diventa lo spunto per raccontare le loro vite complicate e il modo in cui vorrebbero cambiarle, o almeno renderle un po’ più semplici.

– Su Italia1, alle 21.10 il film d’animazione “Gladiatori di Roma”, di Igino Straffi. Roma Imperiale. Rimasto orfano in seguito alla terribile eruzione di Pompei, il piccolo Timo viene adottato dal generale Chirone e cresciuto nell’Accademia di Gladiatori più famosa di Roma. Inizia così la storia di un grande eroe? Nemmeno per sogno, la vita da gladiatore non fa proprio per Timo, la cui unica aspirazione è spassarsela con gli amici Ciccius e Mauritius, sfuggendo alle bizzarre sessioni di allenamento del suo patrigno! Tutto cambia però quando Lucilla, figlia di Chirone, torna dalla Grecia. Adesso l’unico interesse di Timo è diventare un valoroso gladiatore per conquistare il cuore della sua bella compagna d’infanzia…. e convincere Chirone ad accettare lui come promesso sposo. Come fare? Timo è disperato, ma si imbatte fortunatamente nella personal trainer più "in gamba" di Roma.

– Su La7, alle 21.10 il film thriller “Assassinio sul treno”, con Margaret Rutherford , Arthur Kennedy e Muriel Pavlow. Un’anziana zitella, miss Marple, fa ritorno da Londra al suo paese. Nelle vicinanze di una piccola stazione un treno sorpassa il suo e – attraverso il riquadro del finestrino – la donna intravede un uomo, che strangola una ragazza. Giunta al paese, si reca immediatamente alla polizia per denunciare quanto ha veduto, ma non è creduta. Soltanto il bibliotecario del piccolo centro presta fede al suo racconto. I due decidono così di fare luce sulla questione. Travestiti da casellanti, ispezionano un lungo tratto della ferrovia e scoprono una traccia che li conduce alla villa Ackenthorpe.

– Su La7D, alle 21.10 il film drammatico “La ragazza con l’orecchino di perla”, con Scarlett Johansson e Colin Firth. Olanda, 1665. La diciassettenne Griet è costretta a lasciare la famiglia, in gravi ristrettezze economiche, per andare a servizio presso la casa del pittore Johannes Vermeer. Intelligente e con una spiccata sensibilità per la luce e il colore, Griet a poco a poco conquista la fiducia del famoso pittore che lentamente comincia a utilizzarla come sua aiutante, per cui tra i due si stabilisce un forte legame. La suocera di Vermeer, Maria Thins, accortasi della benevola influenza della ragazza nella pittura del maestro, incoraggia la rischiosa collaborazione nonostante le gelosie di Catharina, moglie del pittore, e soprattutto della figlia dodicenne Cornelia, pronta a tutto pur di fare dispetti e screditare l’onore di Griet. Sola e senza la protezione di nessuno, Griet subisce le attenzioni di Pieter, un giovane macellaio, e quelle di van Ruijven, il ricco e lascivo mecenate di Vermeer…

– Su Mtv, alle 21.10 il docu-reality “Il testimone”. Pif mostrerà com’è la vita quotidiana nella gelida Groenlandia e viaggerà da Miami a Berlino passando per Las Vegas e il Centro America, dove farà conoscere ai telespettatori l’antichissimo popolo dei Tarahumara, che vive ancora come 500 anni fa. In questa sesta serie, non mancheranno le emozioni italiane: Pif si è ricordato della sua Sicilia, poi ci porterà alla scoperta dell’antica tradizione del calcio fiorentino a Firenze, mentre in un’altra puntata affronta il tema dei transessuali MTF (Male to Female, uomini diventati donne), portando avanti come sempre la sua battaglia contro pregiudizi e preconcetti.

– Su Rai4, alle 21.10 il telefilm “Ghost Wisperer”. Proprietaria di un negozio di antiquariato in una piccola cittadina dello stato di New York, Melinda Gordon è in grado di parlare con le anime delle persone morte. Un dono, una condanna in alcuni casi, che la sua famiglia custodisce da più generazioni. Compito della donna è aiutare gli spiriti a lasciare definitivamente la vita terrena, chiudendo i legami con chi è stato loro accanto, e spingerli verso l’aldilà.

– Su Rai5, alle 21.15 teatro “Cirque du soleil: Delirium”. Il nuovo fenomeno firmato Cirque du Soleil, creato e diretto da Michel Lemieux e Victor Pilon, “Delirium” è un evento sfaccettato di proporzioni senza precedenti, e propone un mix all’avanguardia di musica e magnifici acrobazie condite con gigantesche e impressionanti visioni multimedia. Guidati da ritmo urbano tribale e visioni impressionanti, i cantanti e ballerini trasportano il pubblico in un mondo di gioiosa frenesia.

– Su Cielo, canale in chiaro di Sky, alle 21.10 il film thriller “La ragazza di Cortina”, con Vanessa Gravina. Una giovane e affascinante donna vede riaffiorare i fantasmi di un inquietante passato da cui era convinta di essere finalmente sfuggita…

– Su La5, alle 21.10 il film drammatico “Destini incrociati”, con Harrison Ford e Kristin Scott Thomas. Come ogni mattina, Dutch Van Den Broeck, sergente presso il dipartimento Affari Interni della polizia di Washington, e la moglie Peyton si salutano per cominciare le rispettive giornate di lavoro. Qualche ora dopo, Dutch apprende la notizia di un disastro aereo: la linea è quella della moglie, lui cerca informazioni ma sembra che di Peyton non ci siano notizie. Anche Kay Chandler, deputata del New Hampshire impegnata nella campagna per la rielezione, sa che il marito Cullen sta andando a New York e non sospetta niente di più. Solo di fronte all’evidenza dei fatti, Dutch e Kay devono constatare che i rispettivi coniugi sono morti su quell’aereo. E non solo: i due sedevano vicini e risultavano registrati come marito e moglie. Sconvolti dal dolore e dalla inattesa notizia di un adulterio, Dutch e Kay si trovano forzatamente vicini: ma lei, rimasta con una figlia adolescente e con un campagna elettorale da gestire, non vuole sapere niente più dello stretto necessario; lui invece è deciso a ricostruire le fasi di quel rapporto.

– Su RaiMovie, alle 21.15 il film thriller “Operazione Valchiria”, con Tom Cruise. 1944: tornato in Germania dalla campagna d’Africa, dove è stato ferito gravemente, il colonnello Claus von Stauffenberg, un aristocratico tedesco, si unisce alla Resistenza ed entra a far parte dell’operazione Vakyrie, un piano che mira alla presa del potere da parte di un governo ombra una volta morto Hitler. Von Stauffenberg assumerà un ruolo centrale nel piano: sarà proprio lui a dover portare avanti il colpo di stato, uccidendo di sua mano il Führer. Il film è ispirato a fatti realmente accaduti: il vero von Stauffenberg fu a capo di un piano – noto come il Complotto del 20 luglio – che mirava ad abbattere il nazismo e a porre fine alla guerra assassinando Adolf Hitler.

– Su Rai Premium, alle 21.15 il film commedia “Miacarabefana.it”, con Veronica Pivetti. È l’alba del 30 dicembre quando l’impacciata Beniamina vince uno straordinario concorso: eletta "Befana dell’anno", inizia il suo viaggio per far felici tutti i bambini del mondo. Quando promette a due ragazzini di ritrovare il loro cane, viene aiutata dal netturbino sognatore Giacomo, che si innamora immediatamente di lei…

– Su RaiSport1, alle 20.40 “Pallavolo Femminile: Campionato Italiano 2014/2015 Imoco Volley Conegliano – Nordmeccanica Rebecchi Piacenza”.

– Su RaiSport2, alle 21.10 “Basket: Supercoppa italiana Finale: Sassari – Milano”.

– Su Iris, alle 21 il film commedia “Le nuove comiche”, di Nino Parenti, con Paolo Villaggio, Renato Pozzetto e Ramona Badescu. Primo episodio – Paolo e Renato, due elettricisti, sono chiamati a riparare un guasto in un teatro, dove si rappresenta il balletto di Prokofiev "Giulietta e Romeo". Forniti di un "gruppo elettrogeno di ciclisti" che generano corrente pedalando infaticabilmente, si ingegnano di trovare il guasto, seminando lo scompiglio sul palcoscenico e nell’orchestra, mescolandosi ai ballerini e riducendo il coreografo sull’orlo del suicidio. Secondo episodio – Paolo e Renato giungono ad un campeggio con un’automobile che allunga diventa una vera abitazione multi funzionale, e si innamorano di una giovane salvata dalle acque ed in rotta col fidanzato. Dopo varie disavventure e reciproci dispetti, e con una parentesi sentimentale nella vicina foresta tra Paolo, travestito da orsa, ed un orso vero, sarà il fidanzato a riprendersi la donna. Terzo episodio – Paolo e Renato, due poliziotti di scorta ad un giudice, per dabbenaggine lo scaraventato fuori dalla finestra, mentre è intimità con la legittima consorte. Poi minacciato da due banditi, da lui condannati ed evasi per vendicarsi, il giudice rischia più volte l’infarto; si vedrà consegnare ai banditi scambiati per agenti, e salterà in aria con la sua abitazione prima di liberarsi dei due che del tutto involontariamente gli salveranno la vita. Quarto episodio – Paolo e Renato, due scapoli insoddisfatti, trovano un bambino abbandonato da una donna davanti al portone del marito con il quale ha avuto una divergenza di vedute. Dopo il fallito tentativo di lasciare il piccolo nel parco, dove un barbone lo scippa della carrozzella, Paolo e Renato lo adottano finendo per affezionarsi a lui. Fingono con successo, quindi, di essere una coppia per poterlo adottare, con Paolo in vesti di moglie affettuosa. Ma l’appello in televisione dei genitori rappacificati ed ansiosi per la sorte del bambino convince Paolo e Renato a restituirlo alla sua famiglia.

– Su Mediaset Extra, alle 21.15 la replica del varietà “Colorado”. Programma all’insegna di cabaret e comicità.

– Su Top Crime, dalle 19.15 il telefilm “Law & Order: Criminal Intent”. La serie nasce come secondo spin-off di Law & Order – I due volti della giustizia, e si differenzia da essa per un approccio di tipo psicologico alle indagini (nonché per l’assenza della parte processuale, tipica invece della serie madre). Protagonista un’unità speciale del New York Police Department, con gli storici sono il Det. Robert Goren (Vincent D’Onofrio) e la collega Det. Alexandra Eames (Kathryn Erbe), con le loro intuizioni e i loro studi, ma nel corso delle stagioni la serie ha più volte mutato il suo cast.

– Su Real Time, alle 21.10 il reality “Il mio grosso, grasso battesimo gipsy”. La trasmissione segue i battesimi che vengono celebrati nella comunità gipsy, per la quale si tratta di un rito fondamentale, da “mille e una notte”.

– Su RaiStoria, alle 21.25 “Nei secoli fedeli, 200 anni dell’Arma dei Carabinieri”, di Cosimo Calamini e Brigida Gullo. Una storia lunga duecento anni quella dell’Arma dei Carabinieri che comincia il 13 luglio del 1814, a Torino, grazie a Vittorio Emanuele I di Savoia. Da quel giorno prende il via un’avventura straordinaria che passa attraverso personaggi eroici come il Carabiniere Giovan Battista Scapaccino, prima Medaglia d’Oro al Valore Militare; il Capitano Chiaffredo Bergia, l’uomo che combatté contro i briganti; il Maggiore Cosma Manera, l’eroe dei redenti; il Vice Brigadiere Salvo D’Acquisto, Martire della Resistenza; il Generale Carlo Alberto dalla Chiesa, ucciso dalla mafia, fino ad arrivare ai caduti di Nassiriya. Un’avventura fatta di grandi personaggi ma anche di battaglie come quelle di Culqualber e del Podgora e d’imprese epiche come quelle dell’aviatore Ernesto Cabruna o dei tre “Squadroni da Guerra” dei Carabinieri Reali assegnati alla protezione del Re Carlo Alberto di Savoia che, nel 1848, furono protagonisti della celebre carica di Pastrengo. “Nei secoli fedeli” è il racconto di questa storia come fosse un grande libro, un romanzo pieno di eroi e peripezie, ma anche di storie semplici, di grande umanità, fatte di sacrificio e fedeltà; un romanzo la cui trama s’intreccia alle vicende del Paese. Nel primo capitolo, la storia dei Carabinieri partendo dalla nascita dell’Arma, con le regie patenti del 13 luglio 1814 fino all’Unità d’Italia, ripercorsa attraverso la figura del Carabiniere Giovan Battista Scapaccino (prima Medaglia d’Oro al Valore Militare) e la celeberrima carica di Pastrengo del 1848, rievocata ogni anno dall’Arma. Nel secondo capitolo, attraverso le figure del Capitano Allisio e del Capitano Chiaffredo Bergia, il racconto del sacrificio di migliaia di Carabinieri durante la lotta al brigantaggio nell’Italia post unitaria. Sarà invece il ruolo dei Carabinieri nella Prima Guerra Mondiale il focus del terzo capitolo, raccontato attraverso le imprese sul colle del Podgora e di due grandi personaggi, il Tenente Ernesto Cabruna, eroico aviatore e il Maggiore Cosma Manera che riportò dagli Urali in Italia oltre tremila prigionieri di guerra. Nel quarto capitolo, dopo un breve passaggio sull’epoca fascista, l’impegno dei Carabinieri nel corso della Seconda Guerra Mondiale e durante la Resistenza dove spiccano le figure del Generale Caruso (protagonista insieme ai suoi Carabinieri della Resistenza a Roma) e del Vice Brigadiere Salvo D’Acquisto, per arrivare alla testimonianza di un sopravvissuto e agli oltre duemila Carabinieri deportati il 7 ottobre 1943 nei campi di concentramento dai nazisti. Dopo un intermezzo in cui si ricorda la partecipazione dell’Arma a favore della popolazione civile colpita da calamità naturali, si arriva al quinto capitolo, ovvero al Dopo-Guerra, all’Italia Repubblicana e all’impegno in Sicilia, ovvero alla lotta al separatismo, alla banda di Salvatore Giuliano e alla Mafia, alla quale saranno dedicati diversi episodi, dalla strage di Ciaculli all’arresto di Liggio e Totò Riina, dalla morte del Capitano Basile fino all’assassino del Generale Dalla Chiesa. Nel sesto capitolo (gli anni ’60, ’70) l’Arma è protagonista prima della sua ristrutturazione attraverso la complessa figura del Generale De Lorenzo e poi della lotta al terrorismo, dove spiccano le figure, oltre al Generale Dalla Chiesa, del Maresciallo Felice Maritano e del Generale Umberto Rocca. Con l’ultimo capitolo si arriva infine alla modernità, allo sviluppo tecnologico dell’Arma, alla nascita dei corpi speciali come il Gis e all’evoluzione di Reparti come il Ris. Per giungere infine al tragico episodio di Nassiriya in cui l’Arma viene colpita al cuore, ma come racconta il Colonnello Cairo, riesce grazie alla vicinanza del popolo italiano, a rialzarsi.

– Su Italia2, alle 21.10 il film di avventura “Mr Crocodile dundee 3”, con Paul Hogan. I protagonisti, Mick e Sue sono tornati e insieme a loro c’è anche il figlio Mickey: eccoli a Hollywod, dove è accaduto un misterioso omicidio su un set cinematografico…

– Su Dmax, alle 21.10 “River Monsters”, serie televisiva di carattere documentaristico condotta da Jeremy Wade, biologo e pescatore estremo, e prodotta dalla Icon Films di Bristol. Nella serie Jeremy si cimenta nella ricerca di creature d’acqua dolce ritenute pericolose per l’uomo.

Paolo Ghisleni

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.