BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Yara, per Natale Bossetti incontra la moglie e i tre figli in carcere

Alla vigilia di Natale, per gli auguri delle festività Massimo Bossetti, in cella a Bergamo da più di sei mesi con l'accusa di aver ucciso la tredicenne di Brembate di Sopra Yara Gambirasio, ha ricevuto la visita della moglie, Marita Comi, e dei suoi tre figli.

Alla vigilia di Natale, per gli auguri delle festività Massimo Bossetti, in cella a Bergamo da più di sei mesi con l’accusa di aver ucciso la tredicenne di Brembate di Sopra Yara Gambirasio, ha ricevuto la visita della moglie, Marita Comi, e dei suoi tre figli.

Il carpentiere di Mapello ha così rivisto i suoi figli per la seconda volta dopo l’arresto del 16 giugno scorso.

Massimo Bossetti continua a proclamarsi innocente, nonostante il suo dna sia stato trovato sul corpo della ragazza rapita e poi trovata senza vita in un  campo di Chignolo.

Nei giorni scorsi era emersa un’altra circostanza a carico dell’uomo: dall’analisi delle immagini delle telecamere di sorveglianza era emerso che il suo furgone nel pomeriggio del 26 novembre del 2010, quando Yara scomparve, era stato presente per circa un’ora nella zona della palestra di Brembate di Sopra in cui era stata la tredicenne prima che si perdessero le sue tracce.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.