BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

La Bergamo Basket si regala un bel Natale: Trieste è battuta

Ricevono un bel regalo di Natale i tanti tifosi gialloneri accorsi al CS Italcementi: la Co.Mark Bergamo Basket 2014 coglie contro Trieste la quarta vittoria nelle ultime cinque gare, continuando così la sua corsa ai primi otto posti della classifica.

Ricevono un bel regalo di Natale i tanti tifosi gialloneri accorsi al CS Italcementi: la Co.Mark Bergamo Basket 2014 coglie contro Trieste la quarta vittoria nelle ultime cinque gare, continuando così la sua corsa ai primi otto posti della classifica.

Con Marco Bona costretto a dare forfait per uno stiramento, i bergamaschi giocano una partita concreta e lucida, difendendo con attenzione e attaccando con efficacia e pazienza certosina. Magini-Zanelli-Mercante-Cortesi- Chiarello il quintetto di inizio gara per i gialloneri, con Trieste che replica con D.Batich-Ban-Malalan-Diviach-Franco. Partenza lanciata quella orobica, che costringe la panchina ospite, sulla schiacciata in contropiede di Mercante, a chiamare timeout dopo poco meno di tre minuti giocati. Diviach esce dal minuto si sospensione rinvigorito e realizza 8 punti in un amen, tenendo a contatto lo Jadran. Il primo quarto che si chiude sul 21-17 Co.Mark grazie ai canestri di Zanelli, Cortesi e Masper. Il primo importante break della partita arriva a inizio secondo quarto, con la difesa BB14 che non subisce canestro per più di cinque minuti e che con un parziale di 10-0 firmato da Masper, Magini e Guffanti si lancia sul 31-17. Con un Diviach nervoso e condizionato dai falli, è il giovane Ridolfi a dare energia a Trieste: la sua difesa aggressiva e le sue scorribande offensive danno morale a tutti i biancoblu, che piazzano un controbreak di 12-3, interrotto solo da una tripla di Azzola, che delineano il 34-29 Co.Mark con cui si chiude il primo tempo. Cortesi e Zanelli aprono nel migliore dei modi la ripresa, portando Bergamo sul 41-32, ma la precisione dalla lunga distanza di Daniel Batich, Ban e Marusic ricuciono fino al 41-40 con conseguente timeout per coach Galli. Un presente Chiarello, un audace Magini e un concreto Guffanti danno vita al parziale di 9-0 con cui i gialloneri riprendono possesso della gara, con una terza frazione che si chiude con BB14 in vantaggio 55-47 e col quinto fallo della stellina ospite Diviach. Trieste è squadra tignosa e non molla, arrivando fino al -4 (61-57) a metà ultimo quarto, ma la Co.Mark dimostra ancora una volta di aver capito la lezione costata cara a inizio stagione, riuscendo ad attaccare gestendo ritmi e situazioni. La buona circolazione di palla e la pazienza con cui vengano cercati vantaggi vicino a canestro premiano i gialloneri, che allungano progressivamente grazie ai canestri di Cortesi e Mercante e alla precisione dalla lunetta di Magini. Altra prova convincente quella così offerta dalla formazione bergamasca, capace di sopperire alla mancanza di Bona con una bella prestazione di squadra, con ben otto giocatori a referto e quattro in doppia cifra.

Le festività natalizie non interrompono il campionato, con la 14’ giornata che vedrà la Co.Mark impegnata domenica 28 Dicembre sul campo di Udine, una delle pretendenti più accreditate al salto di categoria.

Commenta così la partita coach Alessandro Galli: "Sono molto soddisfatto per la gestione del ritmo in attacco e la distribuzione dei tiri della squadra, con tutti i nostri giocatori protagonisti. Mi piacerebbe riuscire a chiudere prima partite in cui difendiamo bene e andiamo presto in doppia cifra di vantaggio: grande merito va dato a Trieste, che non ha mai mollato, ma su questo aspetto dovremo continuare a lavorare".

Queste le parole di Michele Magini, miglior realizzatore BB14 contro Trieste: "Non è stata una partita facile, Trieste non ha ancora vinto ma ha dimostrato anche quest’oggi grande carattere. Siamo stati bravi a non far pesare troppo l’assenza di Bona, distribuendoci le responsabilità e portando a casa una bella vittoria".

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.