BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

La tv del 20 dicembre Siani e Piccolo da Fazio a “Che fuori tempo che fa”

Per la prima serata in tv, su RaiTre va in onda una nuova puntata del programma di attualità e interviste “Che fuori tempo che fa”, condotto da Fabio Fazio con Massimo Gramellini. Tra gli ospiti l’attore e regista Alessandro Siani e lo scrittore e sceneggiatore Francesco Piccolo. Su RaiUno, invece, l’appuntamento è con il varietà “Così lontani così vicini”. Ecco tutti i programmi.

Su RaiTre, per la prima serata in tv, va in onda una nuova puntata del programma di attualità e interviste “Che fuori tempo che fa”, condotto da Fabio Fazio con Massimo Gramellini. Tra gli ospiti l’attore e regista Alessandro Siani e lo scrittore e sceneggiatore Francesco Piccolo. Su RaiUno, invece, l’appuntamento è con il varietà “Così lontani così vicini”.

Nel palinsesto degli altri canali spiccano il telefilm “Castle” su RaiDue e il film commedia “Natale a 4 zampe” su Canale5. Da segnalare, infine, i film di avventura “Viaggio al centro della Terra” su RaiTre dopo “Che fuori tempo che fa, e “Journey to the Christmas star – Alla ricerca della stella del Natale” su Italia1, il film thriller “Il risolutore” su Rete4, il film drammatico “La parola ai giurati” su La7 e il telefilm “Sex and the city” su La7D.

Ecco tutti i programmi nel dettaglio, canale per canale, con le relative anticipazioni.

– Su RaiUno, alle 21.15 il varietà “Così lontani così vicini”, condotto da Albano e Paola Perego. Ogni puntata della trasmissione racconta la storia di quattro persone che vogliono trovare un parente che non hanno mai conosciuto o che vogliono ritrovare. Il loro desiderio più grande è incontrare di nuovo questa persona o conoscerla per la prima volta. Scopriamo le emozionanti e spesso difficili storie di questi protagonisti e le motivazioni che li hanno spinti a non smettere mai di cercare e sperare.

– Su RaiDue, alle 21.05 il telefilm “Castle”, con Stana Katic. Andrà in onda l’episodio intitolato “Dopo la tempesta”. Castle e Beckett (Stana Katic) stanno affrontando le conseguenze della notte trascorsa insieme. Ma prima di darsi risposte, devono indagare su chi ha ucciso la madre di Beckett e che ora minaccia anche lei.

– Su RaiTre, alle 20.10 il programma di attualità e interviste “Che fuori tempo che fa”, condotto da Fabio Fazio e Massimo Gramellini. Nell’Anteprima la puntata si aprirà con l’autore Francesco Piccolo, vincitore del Premio Strega 2014 con “Il desiderio di essere come tutti”, nel suo doppio ruolo di scrittore e sceneggiatore parla del non sempre facile rapporto tra letteratura e cinema. Entrando nel vivo della puntata, in studio ci sarà l’attore e regista Alessandro Siani, protagonista del suo secondo film dietro la macchina da presa, “Si accettano miracoli”, nelle sale cinematografiche dal 1° gennaio 2015. In collegamento e in diretta, per seguire i preparativi del prossimo Natale in tre grandi capitali mondiali, poi, il giornalista Antonio Di Bella e l’attore e conduttore televisivo e radiofonico Fabio Volo da Parigi, il giornalista Marco Varvello da Londra e il giornalista Gianni Riotta da New York. La sigla di chiusura è affidata ai cantautori Renzo Rubino e Antonio Diodato, in collegamento dal Chiostro del Bramante a Roma, dove è in corso la mostra dedicata all’incisore e grafico olandeseMaurits Cornelis Escher. A seguire, alle 21.30 il film di avventura “Viaggio al centro della Terra”, con Brendan Fraser. Boston. Il vulcanologo Trevor Anderson (B. Fraser) riceve da un suo collega una spiacevole notizia: l’università ha deciso di tagliare i fondi per i suoi studi scientifici perché non hanno prodotto grandi risultati. Trevor sostiene che in qualche parte nel globo ci siano dei camini vulcanici che portino direttamente al centro della terra. Quando il prof. ritorna a casa, la segreteria gli ricorda che suo nipote Sean (J. Hutcherson) sta per venirlo a trovare, o meglio che trascorrerà dieci giorni con lui. Il padre di Sean, Max Anderson, è morto anni fa a causa degli stessi studi scientifici del fratello. Tra alcuni oggetti che il ragazzo porta allo zio Trevor, c’è un interessante libro con degli appunti che suggeriscono di viaggiare per l’Islanda, e senza pensarci troppo il professore prenota subito un volo per due. Sean, indisponente ma furbo, riesce a decifrare da alcuni appunti il nome di un istituto vulcanologico. Arrivati sull’isola, i due si recano in questo istituto nel quale trovano la figlia del fondatore, la bella Hannah Ásgeirsson (A. Briem). Hannah sarà la loro guida per scalare una montagna, ma una pioggia improvvisa e torrenziale costringe i tre a rifugiarsi in una caverna: da li prenderà il via il folle ed imprevedibile viaggio al centro della terra.

– Su Rete4, alle 21.30 il film thriller “Il risolutore”, con Vin Diesel e Larenz Tate. I protagonisti, Sean e Demetrius fanno parte di una piccola squadra di élite della polizia incaricata di sorvegliare, alle frontiere, il traffico di droga. L’arresto del narcotrafficante Memo Lucero provoca lo scoppio di una guerra fra bande rivali per il controllo (rimasto vacante) del redditizio business. Durante uno scontro a fuoco nelle strade di Los Angeles, la moglie di Sean viene assassinata e Sean e Demetrius scoprono che il piano è stato architettato da un misterioso manovratore che si muove nell’ombra e che si fa chiamare Diablo.

– Su Canale5, alle 21.10 il film commedia “Natale a quattro zampe”, con Massimo Boldi, Biagio Izzo e Maurizio Mattioli. In una nota località sciistica piemontese due ragazzi hanno la brillante idea di aprire un "hotel a 4 zampe", ovvero una struttura alberghiera in cui i clienti possono soggiornare durante le vacanze natalizie in compagnia dei loro amati animali domestici. In breve tempo la loro idea si trasforma in uno straordinario successo e vengono letteralmente invasi da cani, gatti, conigli, furetti e pappagalli. Assieme agli ospiti, arriveranno, pero’, anche tanti guai ed imprevisti di ogni genere, non sempre di facile gestione.

– Su Italia1, alle 21.25 il film di avventura “Journey to the Christmas star – Alla ricerca della stella del Natale”, con Jakob Oftebro e Agnes Kittlesen. La protagonista, Gulltopp, l’unica figlia del re, è scomparsa dopo essersi recata nel bosco alla ricerca della stella del Natale. La regina ne è morta di dolore e il re ha maledetto la stella, lasciando che un buio freddo calasse nel suo regno. La leggenda narra altresì che, qualora il re riesca a far brillare la stella entro 10 notti di Natale, Gulltop riapparirà. Passati nove anni, per il re il Natale che sta per arrivare rappresenta la sua ultima possibilità di riabbracciare la figlia e l’incontro con la dodicenne Sonja, arrestata perché creduta una piccola ladra, gli dà nuove speranze. Per ringraziarlo del rilascio, Sonja decide infatti di intraprendere un epico viaggio alla ricerca della mitica stella.

– Su La7, alle 21.10 il film drammatico “La parola ai giurati”, con Henry Fonda, Lee Cobb ed Ed Begley. Un giovane ispano-americano è accusato dell’omicidio del padre e dopo il dibattimento in aula, i giurati si riuniscono per decidere. La maggioranza è convinta della colpevolezza del ragazzo, le prove sembrano inconfutabili e si vorrebbe liquidare in fretta la faccenda per poter poi tornare a casa. Ma uno dei giurati è tenacemente convinto dell’innocenza del giovane e comincia ad instillare dubbi negli altri…

– Su La7D, alle 21.10 il telefilm “Sex and the city”, con Kim Kattral, Sarah Jessica Parker, Chris Noth e Cynthia Nixon. Andranno in onda quattro episodi, intitolati “Eterne ragazzine”, “Aminemiche”, Chi la fa l’aspetti” e “Le soluzioni possibili”. Nel primo, Carrie esce con il proprietario di un negozio di fumetti che vive ancora con i genitori. Samantha scopre che le tredicenni di oggi sono molto diverse da lei quando aveva quell’età. Nel secondo, Carrie tiene un corso su come incontrare uomini: alla seconda lezione ha solo sei allieve. Samantha conosce una donna ancora più disinibita di lei. Nel terzo, Natasha e Big si sono lasciati e Carrie cerca di approfittare della situazione. Charlotte si lascia sedurre da un giardiniere e Trey lo scopre. Nel quarto, Carrie e Big si incontrano per la prima volta dopo la fine del matrimonio di lui, mentre Charlotte dorme con Trey per la prima volta dopo la separazione.

– Su Mtv, alle 21.10 il docu-reality “Il testimone”. Pif mostrerà com’è la vita quotidiana nella gelida Groenlandia e viaggerà da Miami a Berlino passando per Las Vegas e il Centro America, dove farà conoscere ai telespettatori l’antichissimo popolo dei Tarahumara, che vive ancora come 500 anni fa. In questa sesta serie, non mancheranno le emozioni italiane: Pif si è ricordato della sua Sicilia, poi ci porterà alla scoperta dell’antica tradizione del calcio fiorentino a Firenze, mentre in un’altra puntata affronta il tema dei transessuali MTF (Male to Female, uomini diventati donne), portando avanti come sempre la sua battaglia contro pregiudizi e preconcetti.

– Su Rai4, alle 21.10 il telefilm “Ghost Wisperer”. Proprietaria di un negozio di antiquariato in una piccola cittadina dello stato di New York, Melinda Gordon è in grado di parlare con le anime delle persone morte. Un dono, una condanna in alcuni casi, che la sua famiglia custodisce da più generazioni. Compito della donna è aiutare gli spiriti a lasciare definitivamente la vita terrena, chiudendo i legami con chi è stato loro accanto, e spingerli verso l’aldilà.

– Su Rai5, alle 21.15 teatro “Slava’s Snow show”. Lo spettacolo è una sequenza di sorprendenti magie, caratterizzata da un’alternanza di gag e momenti comici con attimi di struggente malinconia e dolcezza. Una nevicata di carta che infuria su tutta la sala, enormi, leggerissimi e colorati palloni che planano sulla platea, cinque clown che danno gas a una rappresentazione poetica e candida, dispettosa e imprevedibile, gioiosa e atletica, in bilico tra happening e circo. Mimo e clown, il protagonista Slava, con la sua tuta gialla, le pantofole rosse e la sciarpa al collo, guida una compagnia di artisti che provengono da tutto il mondo. Nato in una piccola città russa, Slava ha trascorso tutta l’infanzia in mezzo alle foreste, ai campi e ai fiumi. Poi la folgorazione quando, grazie alla televisione e al cinema, si è innamorato dei grandi clown e dei mimi celebri nel mondo comprendendo che quella sarebbe stata la sua strada.

– Su Cielo, canale in chiaro di Sky, alle 21.10 il film erotico “Laure”, con Annie Belle e Al Cliver. La protagonista, Laure (Annie Belle) è una bella e disinibita ragazza che vive a Manila. Un giorno incontra Nicola, un regista, e decide di seguirlo.

– Su La5, alle 21.10 il film commedia “Il presidente – Una storia d’amore”, con Michael Douglas e Annette Bening. Il protagonista, Andrew Shepherd, presidente degli Stati Uniti, è spiritoso, democratico e circondato da uno staff efficiente guidato dal vecchio amico e collega A.J. MacInerney e composto da Lewis Rothschild, consigliere per la politica interna, Robin McCall, l’addetto stampa, Janie Basdin, assistente personale, nonché dall’incaricato dei sondaggi Leon Kodak. Rimasto vedovo e solo con la figlioletta dodicenne Lucy, Andrew gioca la sua rielezione con due decreti: uno sulla riduzione dell’uso privato delle armi e l’altro, patrocinato da una lobby ecologista che lo ha appoggiato nella nomina. Ed è proprio l’avvocato ambientalista ingaggiato dalla lobby, la volitiva Sydney Ellen Wade, che irrompe non solo nella Casa Bianca ma nella vita di Andrew che, attirato dalla franchezza della donna, che commette una gaffe dopo l’altra, se ne innamora. Ma la love story provoca le manovre del senatore leader della minoranza, Rumson, il quale scopre che dieci anni prima Sydney Ellen Wade durante un corteo di protesta aveva bruciato la bandiera americana e utilizza questo fatto per screditarne l’immagine. L’idillio giunge ad un punto di rottura quando viene dimezzata la portata del trattato sull’ambiente, per il quale Sydney si è battuta col suo staff per raggiungere il quorum di voti per la rielezione di Shepherd. Gli attacchi sempre più pesanti di Rumson e l’abbandono della donna amata scatenano l’orgoglio dell’uomo che reagisce in diretta televisiva, facendo riportare il decreto alla stesura originaria e promuovendo il disarmo che aveva promesso. La stampa, l’opinione pubblica ed il senato reagiscono in modo entusiasta e Sydney può riabbracciare l’uomo che ama e che ora stima.

– Su RaiMovie, alle 21.15 il film di guerra “K-19”, con Harrison Ford e Liam Neeson. La storia vera del primo sommergibile nucleare della Russia che, durante il suo viaggio inaugurale nell’Atlantico del Nord nel 1961, ha un incidente al reattore nucleare. L’equipaggio del sommergibile, guidato dal capitano Zateyev, fa un’eroica corsa contro il tempo per impedire un’esplosione nucleare che non minaccia soltanto le vite degli uomini a bordo, ma potrebbe innescare una guerra mondiale fra le due super potenze.

– Su Rai Premium, alle 21.15 il film drammatico “Il piccolo lord”, con Mario Adorf. Il piccolo Ceddie che vive in ristrettezze a New York insieme alla madre alla morte del padre viene richiamato in Inghilterra dal nobile nonno che vuole educarlo alla sua maniera. Sarà il nipotino a conquistare il nonno sventando le trame di una cattiva zia.

– Su RaiSport1, alle 20.20 “Pallavolo Femminile: Campionato Italiano 2014/2015 Igor Gorgonzola Novara – Imoco Volley Conegliano”.

– Su RaiSport2, alle 20.55 “Hockey Pista: Campionato Italiano 2014/15 12a giornata: CGC Viareggio – Forte dei Marmi”.

– Su Iris, alle 21 il film commedia “Le comiche 2”, di Neri Parenti, con Paolo Villaggio e Renato Pozzetto. Due modesti comici in fuga davanti ad una locomotiva "escono" dallo schermo del cinema e si trovano immischiati in avventure quotidiane. Restauratori in una Chiesa dove si celebra un matrimonio, finiscono con lo sconvolgere gli sposi, gli invitati e il rito stesso. Assunti da un benzinaio danno prova di storditaggini distruggendo la stazione di servizio. Così presso un albergo sulle Alpi dove, sempre a causa dei guasti provocati come piazzisti di una macchina schiumogena lavapavimento, sono obbligati dal padrone a far da sguatteri per ripagare i danni. Impassibili, i due diventano agenti di pompe funebri (ancora guai) per passare a collezionare piccoli incidenti su di una spiaggia gremita di vacanzieri e finire come sosia di due mafiosi siculi, che li hanno destinati a morire ammazzati al loro posto. Le avventure avranno termine solo con il rientro nello schermo, del cinema mentre la gente si allontana perchè lo spettacolo è finito.

– Su Mediaset Extra, alle 21.15 la replica del varietà “Colorado”. Programma all’insegna di cabaret e comicità.

– Su Top Crime, dalle 19.15 il telefilm “Law & Order: Criminal Intent”. La serie nasce come secondo spin-off di Law & Order – I due volti della giustizia, e si differenzia da essa per un approccio di tipo psicologico alle indagini (nonché per l’assenza della parte processuale, tipica invece della serie madre). Protagonista un’unità speciale del New York Police Department, con gli storici sono il Det. Robert Goren (Vincent D’Onofrio) e la collega Det. Alexandra Eames (Kathryn Erbe), con le loro intuizioni e i loro studi, ma nel corso delle stagioni la serie ha più volte mutato il suo cast.

– Su Real Time, alle 21.10 il docu-reality “Il mio grosso grasso matrimonio Gipsy”, programma in cui vengono documentati i matrimoni assolutamente sfarzosi della comunità gipsy inglese. Una “festa per gli occhi”: la comunità ha sempre mantenuto le proprie tradizioni e per la quale, il giorno del matrimonio deve essere caratterizzato da sfarzo e ricchezza. Nonostante l’atmosfera “esagerata” di questi matrimoni, in realtà la comunità gipsy ha delle regole molto severe e prevede la castità prematrimoniale, divieto di divorziare e niente concepimenti extra-coniugali. Il sogno di ogni ragazza è quindi un matrimonio indimenticabile, che avviene intorno ai 16 anni con festeggiamenti in cui è coinvolta tutta la comunità.

– Su RaiStoria, alle 21.30 “Eco della Storia – Di padre in figlio. Fortuna e sfortuna delle grandi aziende familiari”. Rai Cultura presenta la nuova serie di “Eco della Storia” con Gianni Riotta, in onda a partire da questa sera. Il programma affronta in ogni puntata un grande tema culturale, sociale, economico o politico capace di far dialogare i fatti dell’attualità con quelli della storia contemporanea. Ogni sabato in prima serata Gianni Riotta incontra in studio un ospite, un esperto, uno storico, uno studioso o un testimone, per raccontare e approfondire il tema scelto, captarne “l’eco storica” e riuscire così a comprenderne meglio le connessioni tra il passato, il nostro presente e gli scenari futuri. Ospite di questa settimana Massimo Gramellini, scrittore e Vicedirettore de La Stampa. Tema della puntata:“Di padre in figlio” – Fortuna e sfortune delle grandi aziende familiari. Dinastie reali, finanziarie, politiche e calcistiche. Sono diverse le saghe familiari della storia e ognuna ha lasciato traccia di sé nella cultura passata e contemporanea. Fulcro di questa puntata il passaggio del potere nelle società, dai buddisti tibetani alla corona inglese, dai Savoia ai Kennedy e ancora i Bush, gli Agnelli, i Rockfeller e i Moratti. “Di padre in figlio”, nel medioevo questo era il modo in cui la classe dirigente si perpetuava, i re lasciavano il loro impero ai figli, così i Principi e così i Duchi. Poi è subentrata la meritocrazia e successivamente il mercato. Ad imporsi erano quindi i migliori e non più i figli di sangue; non sempre, infatti, il passaggio dinastico tra padri ed eredi è stato garanzia di successo.

– Su Italia2, alle 21.10 il film commedia “Brivido biondo”, con Owen Wilson, Morgan Freeman e Sara Foster. Il protagonista, Jack Ryan, ex ladruncolo e giovane surfista senza pensieri, si trova alle Hawaii per dare sfogo alla propria passione. Per potersi permettere il soggiorno lavora presso un’impresa edile ma presto litiga con il caposquadra, suscitando la simpatia del giudice Walter Crewes, che gli offre un lavoro presso il proprio resort. Tutto procede liscio fino a quando nella sua vita irrompe la bionda mozzafiato Nancy Hayes, amante del boss locale Ray Ritchie. Scoperto il passato criminale di Jack, dopo averlo messo alla prova con piccole effrazioni, gli propone un piano infallibile per farlo diventate miliardario. Ma, come sempre, le cose si complicano.

– Su Dmax, alle 21.10 “River Monsters”, serie televisiva di carattere documentaristico condotta da Jeremy Wade, biologo e pescatore estremo, e prodotta dalla Icon Films di Bristol. Nella serie Jeremy si cimenta nella ricerca di creature d’acqua dolce ritenute pericolose per l’uomo.

Paolo Ghisleni

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.