BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Terme di San Pellegrino aperte: la Valle decollerà Guarda le immagini fotogallery

Il nuovo centro termale è stato inaugurato giovedì sera alla presenza di numerose autorità. Entusiasmo tra i presenti: "Opera fantastica, che farà ripartire l'intera provincia. Ora serve un treno da Milano a qui"

Da oggi, venerdì 19 dicembre, le acque termali definite “miracolose” anche da Leonardo Da Vinci sono pronte a regalare indimenticabili attimi di gratificazione, relax e gioia agli ospiti di QC Terme San Pellegrino. Il nuovo centro termale è stato inaugurato giovedì sera alla presenza di numerose autorità.

Affreschi completamente restaurati, colonnati e soffitti d’inizio novecento, il profumato viale dei tigli, si contrastano in maniera stupefacente a realizzazioni architettoniche moderne e originali.

Le antiche cure termali lasciano, oggi, spazio a un centro benessere QC Terme di oltre seimila metri quadrati, realizzato da Stilo Immobiliare Finanziaria, holding delle attività immobiliari di Percassi, su progetto condiviso con QC Terme.

Il centro si affaccia sulle fonti minerali più famose al mondo, quelle da dove viene raccolta l’acqua prima di essere imbottigliata e spedita sulle tavole dei ristoranti più prestigiosi di tutto il mondo e che grazie al suo perlage viene definita internazionalmente lo “champagne delle acque minerali”.

Le “bollicine” dell’acqua sono state reinterpretate sulla facciata della parte più nuova del centro termale creando un elegante legame tra il restauro conservativo e quello innovativo.

I bagni termali, invece, sono realizzati con l’acqua della fonte ‘Vita’ ricca di sali minerali e dalle molteplici virtù benefiche.

Vasche idromassaggio, esterne ed interne, saune e bagni vapore, sale relax, aree massaggi e percorsi kneipp, collegati tra loro da imponenti e raffinate scalinate, rendono la struttura un luogo esclusivo per vivere appieno l’acqua “miracolosa”. All’interno del centro, un Light Bistrot offre una pausa gourmet per conquistare il palato senza dimenticare la leggerezza.

Inoltre, l’Aperiterme, l’esclusivo aperitivo in accappatoio firmato QC Terme, non mancherà di arricchire di gusto e convivialità l’esperienza QC Terme San Pellegrino.

Un benessere da favola confinante con il Casinò di San Pellegrino Terme, una testimonianza inestimabile dell’art noveau, rimasto immutato nel tempo. Una nuova forma di relax, abbracciata da meraviglie del passato. 

“Ringrazio Antonio Percassi per aver creduto e investito in un progetto così ambizioso. Il Gruppo QC Terme ha trovato nel Gruppo Percassi un alleato di grande valore nella realizzazione di un progetto di tale importanza storica e imprenditoriale”, ha commentato Saverio Quadrio Curzio QC Terme, il più innovativo gruppo nel settore turistico-termale italiano. 

Entusiasta il sindaco di San Pellegrino, Vittorio Milesi: "Grazie al presidente Maroni e agli assessori per aver sempre guardato al bene della Valle, e grazie a chi reso possibile la realizzazione di quest’opera. Quella di oggi è una pagina storica per San Pellegrino, come cuore rilancio turistico. Oggi è un nuovo inizio per la valle brembana. Soddisfazione".

Presente anche il numero uno della Regione, Roberto Maroni: "Siamo a buon punto del progetto fatto nel 2007 per rilanciare la Valle. Terme grande occasione per la Valle e per la nostra Regione, da sfruttare l’anno prossimo in occasione dell’Expo".  

Con lui il presidente della Provincia, Matteo Rossi: "Quest’opera è il risultato della cultura del lavoro del nostro territorio ma anche delle grandi capacità dei nostri costruttori. Vogliamo creare una rete da gennaio, che metta Bergamo e le Orobie al centri dell’Expo".

Infine il patron Antonio Percassi: "Ora servirebbe un treno da Milano a qua e a Clusone, lo chiedo a Maroni, che porti questo appello a Roma. Sarebbe la ciliegina sulla torta di un progeto sensazionale, al quale ho creduto fin dal primo giorno che sono stato a San Pellegrino".

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Illya

    Salve !!! Complimenti per il vostro servizio.
    mi piacerebbe lavorare con voi . Cerco lavoro in dominio , pulizie, lava, stira e cetera .
    Sono una donna sincera , seria e molto responsabile. Mi piacerebbe e essere contattato !!!
    Buon lavoro e fortuna !!!

  2. Scritto da RIPIGLIO

    Come Percassi ha tutta la libertà di fare e rifare le terme, credo ci sia altrettanta libertà di criticare. Sono un fatto privato? Difficile sostenerlo, visto che riguarda il centro maggiore della Seconda Valle bergamasca. Se ne facciano una ragione anche i supporter.

  3. Scritto da pol

    “Un viaggio inizia sempre con un singolo passo…”
    Io sono FELICE che si sia fatto tutto ciò.
    Tutto il resto si potrá sistemare.

  4. Scritto da marco

    Scusate, aggiungo un’altra cosa al mio commento (che non vuole essere assolutamente denigratorio nei confronti di chi crea economia, anzi!) Quanti clienti può ospitare la struttura? Non ne ho idea la sparo lì 300, 400? E secondo voi queste persone che molto probabilmente verranno da fuori come vengono? A piedi? E ci sarebbero 400 posti auto liberi risvati a loro? Mica S.Pellegrino è come Milano che ci si arriva con i mezzi per forza con l’auto e poi dove la si lascia? È banale secondo voi?

  5. Scritto da Marzia

    Per me non sa neppure dove e’ San Pellegrino oppure e’ uno dei tanti e tanti sono che devono sempre dire il contrario di tutto e di tutti. Scrivono e poi se li contesti…..spariscono.

    1. Scritto da marco

      Guardate che sono veramente stato a San Pellegrino venerdi, giorno di apertura di qcterme e non sono sparito. Potrà anche darsi che ho esagerato nel mio commento ma i posti liberi in prossimità delle terme erano veramente pochi e chi arriva da fuori non può sapere com’è regolamentata la sosta (del resto provate a collegarvi al sito del Comune per avere queste info, io ci ho provato ma non ci sono riuscito) E poi, scusate, ci voleva molto a mettere sul sito di qcterme un avviso sui parcheggi?

  6. Scritto da il futuro

    Un servizio ferro-tramviario che ricolleghi San Pellegrino con Milano e’ indispensabile. Poi l’offerta alberghiera deve essere al top, ed infine il Casino, altro che tutte queste slot nei bar ! E poi basta con tanto pessimismo, bisogna guardare al futuro come hanno gia’ fatto tante localita’ europee.

    1. Scritto da baz

      il futuro… che non ci sarà mai. Sono 27 anni che cercano di realizzare una strada per arrivare in val Brembana e ancora Zogno è in alto mare. Un treno è un sogno che non vedremo mai. Questa è l’Italia. Punto.

  7. Scritto da Alberto

    Speriamo che si crei anche un indotto attorno, fra alberghi e attività ricettive e simili, in modo che sia davvero occasione di rilancio per Sanpe e la Valle: buona fortuna!

  8. Scritto da francesco

    Polemiche polemiche polemiche…

    han fatto le terme: vi piacciono?andateci. Non vi piacciono? state a casa.

    Non è difficile.

  9. Scritto da solito

    E il bugiardino che fa? Parterre di zerbini…

  10. Scritto da jack

    Quanti criticoni ed espertoni tuttologi che leggo qui! Ma se han fatto le terme a voi che ve ne frega? Non vi piacciono? Non andateci.. stop. Ripigliatevi.

  11. Scritto da Marco

    Ho prenotato per il giorno di apertura; arrivavo da Milano, mi immaginavo di trovare un parcheggio per i clienti, invece niente. Gli unici parcheggi (quasi tutti a pagamento) sono fuori ed era quasi tutto pieno; quindi chi viene da fuori come fa? con l’elicottero? Abbiamo saputo che il parcheggio è ancora in costruzione, e allora perchè inaugurare??? Forse perchè c’è la fretta di qualche politico? Il risultato è che ho sprecato un giorno di ferie e me ne sono tornato indietro. Bella roba!

    1. Scritto da Diamondjack

      Confermo ciò che ha scritto colui che le ha precedentemente risposto.C’erano diversi posteggi non a pagamento liberi.Quelli appena creati nella via del grand’Hotel erano accupati a malapena per un terzo , questo per tutta la giornata.Ho forti dubbi che oggi lei sia relamente salito a San Pellegrino.Anche se il problema posteggi , a regime , sicuramente si presenterà.

    2. Scritto da glen

      ma non raccontare balle, dai.
      a san pellegrino in un giorno feriale ci sono quanti parcheggi vuoi, ad € 0,20 all’ora (sai la spesa….), lontani 100 o 200 mt dale terme.
      Se non son ancora riusciti a completare i parcheggi dovevano stare ad aspettare perché tu arrivavi da Milano e non volevi spendere un euro in più…
      Se non sbaglio l’ingresso delle terme costa sui 35 euro, che in due fa 70 + la benzina e l’autostrada da milano, quanto fa? e però l’euro in più per il park non l’avevi..

    3. Scritto da greatguy

      non ci credo nemmeno se vedo il filmato…siete troppo riconoscibili voi…tutti uguali, fatti con stampino….

  12. Scritto da MAURIZIO

    L’idea che un centro termale con le piastrelle firmate (prodotte in Bangladesh e fatte pagare 9 volte il loro costo di produzione) rilanci una valle, dove alla prima curva sgangherata sparisce il segnale internet, è il solito delirio del soggetto criminale che ha fatto fallire lo Stato : la Spa formata da politici, da amministratori pubblici e dai soliti pochi imprenditori privilegiati ai quali i soci legislatori assicurano l’assegnazione degli appalti a norma di legge.

    1. Scritto da glen

      a dire il vero ci sono marmette di cemento e ardesia della valle Brembana…. ma forse tu che ci sei stato hai visto altro…

  13. Scritto da MAURIZIO

    Terme Caracalla di Baden Baden, Germania. Le terme più famose d’Europa. Affiancano quelle storiche ancora ovviamente in funzione. Belle, tecnologiche, semplici, pensate per tutti. Costruite certamente senza gli accordi schifosi tra politici e imprenditori. Tariffe adulti : 15 euro un ora; 18 due ore; 21 tre ore; bambini gratis. Ristorazione ottima, senza code, pulitissima a 10, 15 euro tutto compreso. Le infradito in plastica di Prada, made in Bangladesh, le calzano solo gli italiani.

  14. Scritto da Roberto Cavagna

    Penso sia una vera chicca x il rilancio della nostra bellissima valle. Non capisco perché si voglia remare contro…….

    1. Scritto da MAURIZIO

      Di solito, si rema contro quando il capitano e il suo secondo mangiano e bevono mentre la ciurma stremata rema e muore di fame e di sete. Ma forse lei pensa che ognuno ha il suo posto assegnato e deve, ubbidiente e osservante, rispettare le regole dei gioco discese dal cielo.

      1. Scritto da greatguy

        e dove sta scritto che è cosi?

      2. Scritto da Marzia

        Ma piantala saputello da quattro soldi. Vai a rileggere la storia di S.Pellegrino quando le terme e il casino’ funzionavano. L’ unico sistema per far risalire la china a una valle morta e’ questa. Se vogliamo poi metterla sempre in politica fallo pure. Grillo insegna a furia di sparare cavolate sta morendo lui e il suo movimento. La gente vuole i fatti e a san Pellegrino i fatti si chiamano terme e casino’. Ho degli amici senza lavoro e sono gia stati contattati senza amicizie e ruffianerie.

  15. Scritto da Silvano

    Io, da Brescia, proseguirò ad andare in Trentino Alto Adige. Le Terme all’italiana non le sopporto. Immagino il casino, le coppiette che si toccano, il costume e le ciabatte in sauna ( ???!!! ), lo smartphone nella sala relax. Andateci voi.

  16. Scritto da Gaziantep

    Quanta retorica inutile. Le terme saranno ben poca cosa sia in termini di occupazione che di movimentazione di gente. Abbiamo treni MI_BG e viceversa orrendi però il tizio vorrebbe il treno per i suoi affari a Sanpellegrino e Clusone. Ridicolo ora come ora. Il sindaco di San Pellegrino, poi, è il più assurdo di tutti, dovrebbe essere dimissionato visto come (non) ha gestito tutto l’affaire Percassi da 10 anni a questa parte.

    1. Scritto da pippo1907

      invece lasciare cadere il casino e le terme è una bella cosa

    2. Scritto da Lucio

      E’ gente come lei che non fara’ mai decollare l’economia in Italia. Si guardi allo specchio e si vergogni. Anche solo un posto di lavoro vuol dire un disoccupato in meno, ma sicuramente, visto come la pensa, lei di problemi non ne ha

    3. Scritto da Andrea

      I risultati in termien di occupazione e movimentazione li vedremo. Solo chi, come lei, non è mai stato in un centro QC Terme può “spararle” così grosse.
      Il risultato di Percassi è evidente: una lunga rincorsa ma con risultati al di sopra delle aspettative. Con una crisi economica di mezzo che non può non gravare su investimenti di questo tipo (banche in primis), e anche basati su “feedback” che vengono tarati sulle disponibilità economiche della gente (terme, residenze, soggiorni).

  17. Scritto da monica

    Fantastica!!! Grande Percassi!!!!

  18. Scritto da greatguy

    Lui fà…gli altri bla bla….

    1. Scritto da ser

      Soldatino greatguy presente. Non ti si è ancora consumata la lingua?

      1. Scritto da greatguy

        rileggi il mio post….calza a meraviglia… ciao gelosone.

      2. Scritto da greatguy

        grazie a Dio ci sono quelli come te. per quelli come me è una gran cosa…