BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Energia pulita per l’aeroporto grazie alle centrali idroelettriche di Italgen

Italgen, società del Gruppo Italcementi che opera nel settore delle energie rinnovabili, e S.A.C.B.O (Società per l’Aeroporto civile di Bergamo Orio al Serio) hanno sottoscritto un contratto per la fornitura di energia pulita all’aeroporto “Il Caravaggio” di Orio al Serio a partire dal primo gennaio 2015.

Più informazioni su

Italgen, società del Gruppo Italcementi che opera nel settore delle energie rinnovabili, e S.A.C.B.O (Società per l’Aeroporto civile di Bergamo Orio al Serio) hanno sottoscritto un contratto per la fornitura di energia pulita all’aeroporto “Il Caravaggio” di Orio al Serio a partire dal primo gennaio 2015. Italgen si è aggiudicata l’importante contratto attraverso un’asta pubblica indetta la scorsa estate, il contratto prevede una fornitura annuale di 14,5 GWh per due anni.

L’energia fornita – proveniente dalla centrale idroelettrica di Palazzolo sull’Oglio – sarà certificata con il sistema Garanzia d’ Origine (GO), che rappresenta la certificazione della produzione di energia elettrica da fonti rinnovabili. Tutto l’aeroporto sarà quindi alimentato con energia “green”: dalla palazzina principale, agli hangar, alle torri di segnalazione, agli uffici della sede nuova che si trovano distanti 1 km dall’aeroporto. Si tratta di un’importante fornitura, equivalente al fabbisogno di energia di 4.800 famiglie, in grado di portare a un risparmio annuale di 7mila tonnellate di CO2 e di 19mila barili di petrolio, che sarebbero utilizzati in un normale impianto termoelettrico. «Siamo orgogliosi di poter fornire all’aeroporto internazionale di Orio al Serio, Il Caravaggio, non solo energia, ma anche un grande contributo in termini di sostenibilità – ha detto Giuseppe De Beni, consigliere delegato di Italgen – La nostra è un’azienda che ha da sempre, nel proprio DNA, il rispetto dell’ambiente. Utilizziamo infatti, al 100%, fonti rinnovabili. Italgen, di fatto, è l’energia del sole, del vento e dell’acqua ».

La centrale idroelettrica di Palazzolo sull’Oglio è stata protagonista di un recente lavoro di ammodernamento grazie al quale è stato possibile migliorare sensibilmente l’utilizzo delle risorse idriche disponibili per la produzione di energia. La rinnovata centrale idroelettrica di Palazzolo, con una produzione oraria di punta di 4.080 kWh, riesce a soddisfare il fabbisogno mensile di energia per diecimila famiglie. In media, ogni anno, la centrale produce 30 milioni di kWh, contribuendo cosi alla riduzione dell’immissione in atmosfera di 17.000 tonnellate di CO2 e al risparmio dell’utilizzo di 5.700 tonnellate di combustibile fossile. La centrale idroelettrica di Palazzolo sull’Oglio è stata costruita negli anni ’50 ed è costituita da un’opera di presa sul fiume Oglio, da un canale di derivazione con tratti a pelo libero ed altri in galleria, da una centrale con turbina idraulica con generatore di energia elettrica, da una cabina di trasformazione e un elettrodotto di distribuzione di energia elettrica e da un impianto di restituzione dell’acqua turbinata nel fiume Oglio.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.