BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Criminalità, a Bergamo e Treviglio controllate 47 persone e 22 autoveicoli

Una cinquantina di persona identificate e una ventina di autoveicoli controllati. E' il bilancio dell'operazione effettuata dalla Polizia nella serata di martedì 16 dicembre a Bergamo e Treviglio, nell'ambito dei controlli che si stanno intensificando in vista delle festività natalizie.

Più informazioni su

 Una cinquantina di persone identificate e una ventina di autoveicoli controllati. E’ il bilancio dell’operazione effettuata dalla Polizia nella serata di martedì 16 dicembre a Bergamo e Treviglio, nell’ambito dei controlli che si stanno intensificando in vista delle festività natalizie.

Gli uomini della sezione Volanti della questura di Bergamo, coadiuvati da tre equipaggi del reparto Prevenzione crimine della Lombardia, hanno portato a termine diversi controlli con posti di blocco  e interventi nelle zona della città più ad alto rischio criminalità.

Sul territorio cittadino sono state identificate in totale 23 persone, di cui 8 cittadini stranieri, fermate 7 vetture ed è stato indagato un cittadino extracomunitario irregolare sul territorio. E’ stato inoltre ispezionato un esercizio pubblico con i rispettivi avventori. 

Sempre nella serata di martedì, sono entrati in azione anche gli uomini del Commissariato di Treviglio, insieme a due equipaggi del reparto Prevenzione crimini della Lombardia. Gli agenti trevigliesi hanno controllato l’area attorno alle due stazioni ferroviarie e i parchi pubblici della cittadina: fermati 15 veicoli e identificate 24 persone, di cui 5 cittadini stranieri.

Il pattugliamento è continuato fino a notte inoltrata e sarà ripetuto nei prossimi giorni al fine di garantire una maggiore sicurezza ai bergamaschi.

Mercoledì mattina è stato invece il turno dei carabinieri di Bergamo che, anche grazie al servizio cinofilo dell’Arma per la lotta alla droga, hanno ispezionato l’area attorno alla stazione ferroviaria di Bergamo, spesso luogo di spaccio di sostanze stupefacenti.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.